3

Test: Walther Q5 M2 Match in calibro 9mm, una pistola da competizione di fascia alta

Walther Q5 M2 Match smontata
Il telaio si differenzia da quello di una normale PPQ solo per le componenti dello scatto. 

Il tratto distintivo della Q5 M2 Match Combo da 5 pollici – la versione sportiva con canna poligonale all'interno di una slitta parzialmente scheletrato – è il mirino red dot ultracompatto della Shield. Lo Shield RMSc, di fabbricazione inglese, è abbastanza piatto da aver permesso alla Walther di montarlo direttamente nella fresatura sul carrello dei modelli Q, progettata per diversi (ma non così piccoli) mirini red dot. L'altezza degli organi di mira non sarebbe sufficiente con una piastra di montaggio interposta tra l'ottica e la slitta, ma questo mirino reflex  può essere utilizzato in combinazione (cowitness) con le mire di fabbrica della PPQ. Ciò distingue anche la Q5 Match Combo dalla vecchia PPQ Sport: in quest'ultima la fresatura si trovava sul retro della slitta, quindi non c'era spazio per una tacca di mira dietro la fresatura. Il leggero grilletto sportivo completa l'equipaggiamento da gara della Q5 Match Combo.

Walther Q5 M2 Match Combo, caratteristiche tecniche

Tecnicamente, il grilletto è ancora un sistema a singola azione pura con un reset molto breve , ma grazie alla corsa del grilletto e alle sue caratteristiche, nella Walther Q5 M2 Match Combo sembra più un sistema con percussore precaricato di insolita raffinatezza. Diverse sicure automatiche proteggono da spari accidentali durante l'utilizzo dell'arma e in caso di caduta. LA PPQ è basata sul sistema di chiusura Browning, il blocco del percussore e il telaio in polimero della serie P99 della Walther. Inoltre, una finitura al nitruro resistente alla corrosione, backstraps intercambiabili, leve di comando su entrambi i lati e, come per tutti i modelli M2, un tradizionale pulsante di rilascio del caricatore, sono tutti di fabbrica.

Walther Q5 M2 Match Combo scheda tecnica

Modello:
Carl Walther Q5 M2 Match Combo
Prezzo:
€ 1.698 (può variare in base alle tasse locali)
Calibro: 9 Luger (9x21 in Italia)
Capacità caricatore:
15 + 1 colpi                                                              
Lunghezza della canna:
127 mm
Dimensioni (LxLaxA):
206 x 34 x 137 mm
Peso dello scatto:
2.500 g
Peso:
790 g
Note:
finitura al nitruro, sistema di chiusura Browning migliorato, telaio in polimero, 3 caricatori, scatto da competizione, organi di mira più mirino reflex Shield MRSc fornito di fabbrica                        

La Match Combo in 9 mm: il test in dettaglio

Mirino della Walther Q5 M2 Combo
Le finestrature della Q5 M2 Match Combo rendono la slitta da 5 pollici più leggera e donano un look più elegante alla pistola.

  Nel test di precisione, la Q5 Match ha conquistatp 45 punti su 50 utilizzando munizioni XTP della Hornady con palle a punta cava da 124 grani. Nessuna delle munizioni utilizzate ha causato problemi alla pistola, i bossoli sono sempre stati espulsi lateralmente alla pistola e non contro i tiratori. Solo la necessità di premere il grilletto per lo smontaggio ha impedito di ottenere il punteggio massimo (-1 punto) nell'ambito funzionamento/sicurezza. Le caratteristiche dello scatto sono eccellenti per una pistola da difesa. Tuttavia, la Q5 è in diretta competizione con diverse pistole “match” a percussione centrale, alcune delle quali offrono uno scatto molto più leggero e persino più pulito (-2 P.). La texture dell'impugnatura potrebbe essere un po' più grippante, ma offre comunque una presa sufficiente anche con le mani bagnate.

Walther Q5 M2 Match con Shield RMSc
Lo Shield RMSc inglese si inserisce direttamente nel carrello della Match Combo, senza bisogno di piastre di montaggio.

A parte questo, l'impugnatura ergonomicamente ben sagomata può essere adattata rapidamente e facilmente alla mano del tiratore grazie ai diversi backstrap: nulla da dire (-0 P.). Le leve dello slide stop sono troppo lunghe e possono essere azionate accidentalmente con il pollice della mano forte (-1 P.), a seconda della posizione di tiro. Non c'è altro da criticare circa i comandi: tutto è facilmente accessibile sia per i destrimani che per i mancini senza doversi sforzare e non risulta di intralcio quando si spara. La combinazione dei sistemi di mira è risultata pienamente efficace: lo Shield MRSc è particolarmente basso sulla mano e il punto rosso da 4 MOA è un buon compromesso per le distanze più comuni. Inoltre, gli organi di mira metallici aiutano a individuare il punto luminoso qualora la sequenza di estrazione non sia stata perfetta o se si deve assumere una posizione insolita (-0 P.). Per quanto riguarda l'assemblaggio, il gioco del carrello è stato notato negativamente (-1 P.). 

Walther Q5 M2 Combo punteggio di valutazione

Valutazione
Punteggio
Precisione (max. 50 punti) 
45 punti
Funzionamento/sicurezza (max. 10 p.) 
9 punti
Scatto (max. 10 p.) 8 punti
Impugnatura (max. 5 p.) 
5 punti
Comandi (max. 10 p.) 
9 punti
Organi di mira (max. 5 p.) 
5 punti
Lavorazioni (max. 10 p.) 
9 punti
Totale punti (max. 100 p.) 
90 punti
Risultato del test 
Eccellente
Punteggio 
6 su 6

Walther Q5 M2 Match Combo: conclusioni

Tutto sommato si tratta di una pistola ben realizzata: dai 3 caricatori con finitura protettiva all'accurata lavorazione interna e ai piccoli componenti quali gli organi di mira o i comandi, ogni cosa ha lasciato una buona impressione. Nel complesso, con la Q5 Match Combo Walther offre una pistola in polimero che non è certo economica, ma che, grazie alle sue buone caratteristiche in termini di dotazioni, ergonomia e prestazioni di tiro, non ha complessi di inferiorità rispetto alle pistole da competizione interamente in metallo e che merita quindi un "eccellente" come voto.

Valuta questo articolo
3 (4 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.