4

Heckler & Koch SFP9 SD in 9 mm Luger, pronta per il silenziatore

La SFP9 di solito ha una finitura completamente nera opaca, pur essendo disponibile in diverse taglie. Oltre al modello standard con caricatore da 15 colpi, è disponibile anche una versione più lunga con carrello scheletrato dedicata ai tiratori sportivi, mentre la compatta SFP9 SK con caricatore da 10 colpi è consigliata per il porto dissimulato. Per la versione sub-compatta della Striker Fired Pistol di Oberndorf, sono naturalmente disponibili caricatori maggiorati da 13 e 15 colpi, nonché diverse basi da  per i caricatori con appoggio per le dita o appendici per il caricatore che estendono l'area di presa. La versione predisposta per il silenziatore dell'SFP9 è prodotta da HK non solo in colore RAL 8000, ma anche completamente nera. Oltre alla canna poligonale più lunga, il nuovo modello ha una tacca di mira regolabile micrometricamente in altezza e deriva. Ricordiamo che l'abbreviazione RAL si riferisce alla classificazione dei colori secondo il sistema europeo.

La tecnologia della HK SFP9 SD

La Heckler & Koch SFP9 SD in smontaggio di campagna.
La Heckler & Koch SFP9 SD in smontaggio di campagna. 

Da un punto di vista tecnico, la SFP9 ha ereditato molti dettagli dalla Heckler & Koch P30 – dalla quale si differenzia essenzialmente per il sistema di sparo a a percussore lanciato – che non è altro se non l'ultimo sviluppo della pistola USP (Universal Self Loading Pistol) presentata negli anni Novanta, e adottata dall'aviazione tedesca come P8. Sulla nuova versione troviamo che l'impugnatura con finitura antiscivolo ha i solchi per le dita, ora un po' passati di moda, ma comunque può essere facilmente adattata alla propria mano cambiando i dorsalini di diversa misura. Tutti i comandi si possono trovare su entrambi i lati del fusto, con la sola eccezione della leva di smontaggio. Parlando di smontaggio, l'operazione è molto facile e veloce e non richiede di premere il grilletto . La SFP9 offre diverse opzioni di fabbrica. Se non vi piace lo sgancio del grilletto a paletta, ergonomico ma non convenzionale, è possibile acquistare questa pistola con un pulsante di tipo tradizionale. La SFP9 di serie è sprovvista di sicura manuale, visto che lo scatto è molto lungo, ma è possibile richiedere l'arma con sicura manuale a leva ambidestra sul fusto.

HK SFP9 SD in 9 mm Luger: scheda tecnica

Modello:
Heckler & Koch SFP9 SD
Prezzo:
749 euro (può variare in base alle tasse locali)
Calibro:
9 Luger (9 x 19mm)
Capacità caricatore:
15 + 1 colpi
Lunghezza canna:
119 mm
Dimensioni (L x La x A):
202 x 33 x 137 mm
Peso scatto:
2.400 g
Peso:
710 g
Note:
fusto in polimero, finitura nitrurata, sistema di chiusura Browning modificato, tacca regolabile, volata estesa e filettata

Heckler & Koch SFP9 SD: il nostro test

Tacca di mira della pistola Heckler & Koch SFP9 SD in 9 mm Luger
Le appendici in plastica sui fianchi del carrello sono ormai una dotazione di serie sulle pistole Heckler & Koch della serie SFP.

La migliore precisione è stata ottenuta usando cartucce semiblindate della Sellier & Bellot che hanno prodotto una rosata dal diametro di  51 mm sparando in appoggio al bersaglio posto a 15 metri (-9 punti). Non abbiamo avuto alcun malfunzionamento dell'arma, nemmeno utilizzando cartucce a punta cava (-0 P.). Il peso dello scatto è di 2400 grammi ed è relativamente netto, insieme al grilletto largo e poco incurvato, questa pistola offre un buon bilanciamento tra il comfort allo sparo e la sicurezza operativa . Lo scatto con corsa medio-lunga non può essere criticata in una pistola pensata per la difesa personale: addirittura gli scatti con reset ultra corto sono visti molto male in ambiente militare. Quindi uno scatto con la corsa del grilletto lunga è un male (o un bene, decidete voi) necessario (-1 P.). Comunque la sua qualità non si discute, sia nella versione con scatto Special Forces da 2 Kg sia  in quella standard in cui il peso di sgancio rasenta i 3 kg. La forma dell'impugnatura è eccellente e rappresenta una pietra miliare dell'ergonomia e dell'adattabilità (-0 P.).

Heckler & Koch SFP9 SD punteggio di valutazione

Valutazione
Punteggio
Precisione (max. 50 punti) 
41 punti
Funzionamento/sicurezza (max. 10 p.) 
10 punti
Scatto (max. 10 p.) 9 punti
Impugnatura (max. 5 p.) 
5 punti
Comandi (max. 10 p.) 
10 punti
Organi di mira (max. 5 p.) 
5 punti
Lavorazioni (max. 10 p.) 
9 punti
Totale punti (max. 100 p.) 
89 punti
Risultato del test 
Molto buono
Punteggio 
5 su 6

Heckler & Koch SFP9 SD: in sintesi

Mirino della pistola Heckler & Koch SFP9 SD in 9 mm Luger
Il mirino è montato con un incastro a coda di rondine ed è regolabile lateralmente.

Il mirino e i riferimenti luminosi sulle mire della Heckler & Kock SFP9 SD sembrano un po' sottili per gli standard attuali, ma comunque entrambi gli organi sono regolabili e offrono una chiara visione del bersaglio (-0 P.). Abbiamo voluto trovare un difetto a tutti i costi e abbiamo scoperto che scuotendo l'arma si può udire chiaramente che tra carrello e fusto c'è un po' di gioco (-1 P.). Ma per il resto il livello di lavorazione delle parti in metallo e plastica è esemplare, sia esternamente sia internamente, e questo è un tema ricorrente della produzione Heckler & Koch. Per il momento non ci risulta che questa variante della SFP9 sia disponibile in calibro 9x21 per il mercato italiano, ma non si sa mai. Heckler & Koch è un marchio regolarmente distribuito nel nostro paese, quindi tutto può essere. Nel dubbio, restate sintonizzati con noi.

Valuta questo articolo
4 (4 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.