5

Test: STP Sparta 6.0, una 1911 custom in calibro 9 mm

Al fine di offrire qualcosa nel settore delle pistole da gara premium anche ai clienti che esitavano di fronte a modelli molto costosi, l'armaiolo tedesco Prommersberger ha osato quadrare il cerchio. È ovvio che per 1300 Euro non puoi aspettarti la stessa finitura e dotazione di pistole due o più volte più costose pistole, ma qui si trova il requisito autoimposto dal produttore STP sotto la guida del maestro armaiolo Karl Prommersberger, noto per la qualità dei suoi prodotti, la sua intraprendenza e la sua solida conoscenza del mercato.

La Sparta 6.0 calibro 9 mm Luger in dettaglio

STP Sparta 6.0 in smontaggio da campagna
La chiusura della STP Sparta 6.0 è quella classica con due tenoni sulla parte superiore della canna e una bielletta incernierata sotto.  In basso il guidamolla in due parti.

La STP Sparta 6.0 ha una canna da 6 pollici (150 mm) ed è stata pensata per il tiro sportivo. La base di partenza è una pistola in singola azione prodotta in Estremo Oriente, per motivi di costo, secondo specifiche molto stringenti e precise. Ma non si pensi a una “cinesata”: il fusto in acciaio forgiato ha una fine zigrinatura da 30 linee per pollice che si abbina perfettamente alle guancette in G10 di colore nero/grigio. La dotazione comprende un grilletto scheletrato Videki con trigger stop, fresature di armamento sia sulla parte posteriore che anteriore del carrello, e una sicura maggiorata e ambidestra che può essere azionata anche con la mano sinistra. Gli organi di mira sono un set Kensight in perfetto stile BoMar con tacca regolabile micrometricamente e mirino registrabile lateralmente. Come si conviene per una pistola in stile 1911 la Sparta 6.0 monta una sicura sull'impugnatura con risalto tipo “Wilson” che facilita la presa alta. L'arma per il resto è basata sul collaudatissimo impianto Colt-Browning leggermente modificato: la canna lunga 150 mm di tipo “bull barrel” (ad alto spessore) con rampa di alimentazione è montata senza il bushing, il guidamolla è in due parti.

Sparta 6.0 scheda tecnica

Modello:
STP Sparta 6.0
Prezzo: 
1290 euro (può variare in base alle tasse locali)
Calibro:
9 Luger (9x21 in Italia)
Capacità caricatore:
10 + 1 colpi
Lunghezza canna:
150 mm
Dimensioni (L x La x A):
9.6 x  1.49 x 5.78 in (244 x 38 x 147 mm) 
Peso dello scatto:
1675 g (singola azione) 
Peso:
1316 g
Note:
tutta in acciaio, scatto in singola azione, sistema Browning modificato, cane esterno, mire regolabili, grilletto scheletrato

La STP Sparta 6.0 in azione

Mirino della pistola STP Sparta 6.0
Il mirino è di tipo Target, largo 2,82 mm e può essere regolato lateralmente. Sotto si notano le fresature di presa anteriori e la canna ad alto spessore. 

Iniziamo la nostra valutazione con il funzionamento: nessun problema. La pistola ha funzionato perfettamente con tutte le diverse munizioni impiegate per il test (-0 punti). Parliamo ora dello scatto: con un peso di 1657 grammi è identico a quello di tante 1911 di serie. Il primo tempo è piuttosto lungo (cosa tipica per queste pistole) con uno sgancio piuttosto netto per un'arma di questa fascia di prezzo, tuttavia si avverte qualche grattamento. Nonostante tutto, considerando anche il prezzo dell'arma, lo scatto è abbastanza buono (-2 P.). I comandi sono ben accessibili, tuttavia la leva di sgancio del carrello azionabile solo dai tiratori destrorsi, e lo sgancio del caricatore non reversibile hanno portato alla deduzione di due punti (-2 P.). Il design dell'impugnatura è eccellente rispetto allo standard delle pistole in stile 1911 e insieme al carrello pesante ha contribuito a rendere molto piacevole il tiro con questa pistola (-0 P.). Nulla da criticare sugli organi di mira sportivi che offrono una eccellente inquadratura del bersaglio. Peccato per il carrello che ha un notevole gioco sulle guide e per il caricatore che è solo brunito (-3 P). Per quanto riguarda la precisione, la Sparta ha offerto la sua migliore rosata da 48 mm a 15 metri con cartucce GECO Hexagon da 124 grani (-7 P.).

Sparta 6.0 Prommersberger: punteggio di valutazione

Valutazione
Punteggio
Precisione (max. 50 punti) 
43 punti
Funzionamento/sicurezza (max. 10 p.) 
10 punti
Scatto (max. 10 p.)8 punti
Impugnatura (max. 5 p.) 
5 punti
Comandi (max. 10 p.) 
8 punti
Organi di mira (max. 5 p.) 
5 punti
Lavorazioni (max. 10 p.) 
7 punti
Totale punti (max. 100 p.) 
86 punti
Risultato del test 
Molto buono
Punteggio 
5 su 6
Tacca di mira della pistola STP Sparta
La tacca di mira in stile BoMar è prodotta Kensight. La foglietta è bugnata antiriflesso e la finestra è da 2,92 mm.

Sparta 6.0 Prommersberger: in conclusione

Sicuramente è una pistola che si fa notare per il rapporto qualità/prezzo: questo modello sportivo, che Prommesberger produce anche nel classico calibro .45 ACP, ha una bella finitura opaca, un look aggressivo, uno scatto leggermente sopra la media per una 1911 “entry level” e una precisione soddisfacente. Contrariamente al suo nome, non è certo un'arma dall'allestimento spartano, venduta in una valigetta di plastica rossa con flacone d'olio, chiave Allen, manuale di istruzioni, una pezza e un adesivo. La Sparta 6.0 è distribuita anche in Italia, camerata in calibro 9x21.


Per ulteriori informazioni sulla pistola STP Sparta 6.0, visita il sito del produttore.

Valuta questo articolo
5 (3 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.