5

Caccia da sogno: i cervi coda bianca dell'Illinois, USA

I cacciatori sono i benvenuti in Illinois 

L'animale simbolo dell'Illinois è il cervo coda bianca (whitetail) che vive nelle foreste e sulle colline per cui lo stato è famoso. Per secoli i nativi americani e i coloni hanno fatto affidamento sul cervo coda bianca per rifornirsi di pelli e carne.  La caccia in Illinois è ampiamente riconosciuta come un importante strumento per la tutela del territorio, che sostiene “salute e abbondanza delle specie di selvaggina e l'equilibrio delle nostre risorse naturali” come dice il motto del Dipartimento delle Risorse Naturali. Si tratta di un ente estremamente benevolo nei confronti dei cacciatori, tanto che ha dei programmi specifici per avvicinare alla caccia giovanissimi, anziani e disabili

Un'abbondante popolazione di cervi coda bianca

Cacciatore con maschio di cervo abbattuto
Tyler Brenner con un maschio da 151 pollici abbattuto due stagioni orsono.  

Il cervo dalla coda bianca può correre fino alla velocità di 65 chilometri orari, saltare recinti di tre metri ed è un nuotatore forte e veloce. Ha una dieta variata e durante i mesi estivi e autunnali cerca un maggior apporto di proteine ​​per prepararsi all'estro e sopravvivere durante i mesi invernali. Le ghiande sono le preferite per i cervi, in quanto sono ricche di grassi e oli.

Negli anni '30 del secolo scorso i cervi erano assenti dall'Illinois e sono stati gradualmente reintrodotti. Nel 2008 una popolazione eccessiva è stata misurata attraverso l'aumento delle collisioni di cervi con i veicoli. I coyote sono i principali loro predatori, e più spesso predano i cerbiatti.

La stagione di caccia al coda bianca in Illinois

La stagione di caccia è breve: tre giornate a fine novembre, quatto a inizio di dicembre mentre a metà dicembre ci sono alcune giornate riservate esclusivamente a chi caccia con le armi ad avancarica. I cacciatori che usano fucili a polvere nera possono anche cacciare durante la seconda stagione di dicembre. Ulteriori informazioni sui calendari venatori possono essere ottenute consultando questo sito web.

Tyler Brenner all'età di otto anni con il suo primo cervo coda bianca.  
Tyler Brenner all'età di otto anni con il suo primo cervo coda bianca.  

A caccia di cervi coda bianca

all4hunters parla con Tyler Brenner, che ha cacciato il suo primo cervo con suo padre quando aveva otto anni. Tyler condivide i suoi pensieri con noi sul perché la caccia al cervo è tanto diffusa: "Direi che la caccia al cervo è il tipo di caccia più popolare qui in Illinois, dato che la popolazione è così alta. È anche relativamente facile. Chiunque può uscire di casa, andare nel bosco e sparare a un cervo. È solo la qualità del cervo che è diversa tra un cacciatore veterano e un principiante”.

Cacciatore con maschio da 171 pollici
Tyler Brenner con il suo maschio da 171 pollici. 

A caccia con il fucile a canna liscia

Tyler continua: "Uso un fucile a canna liscia per cacciare i cervi. Quelli a canna rigata non sono ammessi per la caccia al cervo in Illinois a causa del terreno molto piatto: se mancassero il bersaglio i proiettili viaggerebbero troppo lontano con il rischio di colpire un altro cacciatore. Uso un fucile slug Savage 220. È una delle armi da fuoco più precise sul mercato e l'ho usato per abbattere cervi distanti anche a più di 150 metri”. 

Tattiche di caccia al cervo coda bianca in Illinois 

Cervo abbattuto
Il punto dove è caduto il cervo, al termine della sua brevissima fuga.

Tyler raccont a all4hunters, "Si potrebbe quasi dire che alleviamo il nostro cervo. Piantiamo un grande appezzamento di cibo: seminiamo brassica, trifoglio e rape e i campi circostanti a grano di mais e soia. Regola numero uno per noi: non cacciamo mai nel punto di pascolo. Abbiamo scoperto di avere molte più probabilità di successo cacciando lungo i sentieri che portano al pascolo, facendo particolare attenzione alla direzione del vento. Se il vento è sbagliato, non cacciamo”. I cervi vivono in un vasto sistema di foreste collegate sia di latifoglie sia di conifere con numerosi torrenti che le attraversano. Tyler continua, "Assegniamo alcune aree ai cervi e stiamo bene attenti a non metterci mai piede mai, in modo che non siano disturbati e possano rimanere nella nostra proprietà."

A caccia di cervi dal tree stand

Tyler caccia solo dal tree stand, ovvero l'altana monoposto: prende con sé solo una bottiglia d'acqua e fa pause per mangiare. Dice a all4hunters: "Mi sono seduto in mezzo a nevischio, grandine, pioggia e neve. La chiave è l'abbigliamento a strati da aggiungere o da togliere secondo necessità. Sto sul tree stand tutto il giorno perché i cacciatori vicini tendono a lasciare le loro postazioni nel pomeriggio, spingendo i cervi proprio verso la nostra proprietà. Alcuni dei nostri più grandi cervi sono stati presi proprio così”.  Tyler ha un ottimo rapporto con i proprietari terrieri circostanti, sono tutti d'accordo per aiutare a far crescere la loro mandria di cervi locale e abbattere solo esemplari maturi. 

La caccia da sogno di Tyler

Abbiamo chiesto a Tyler di raccontarci la sua cacciata da sogno: “Probabilmente sarebbe una battuta al cervo al bramito nello Utah, inseguendo i grandi maschi sulle montagne. Le grandi catene montuose sono ciò che rendono questa caccia così attraente per me. Il cervo potrebbe essere ovunque e tu devi trovarlo, inseguirlo e portarti alla distanza di tiro. È difficile. La caccia al cervo dalla coda bianca è diventata abbastanza facile per noi e vorrei alternarla a qualcosa di più impegnativo."


Chi è Linda Mellor, autrice di questo articolo?

Linda Mellor è una delle più importanti giornaliste e fotografe di caccia e pesca della Scozia. Lei è testimonial per Venator Pro, una società di caccia e rivenditore principale del marchio europeo Hillman. Grazie all'esperienza di una vita intera passata in campagna, la passione, l'entusiasmo e il rispetto per la vita all'aria aperta e la caccia di Linda vengono condivisi tra la sua scrittura e la sua fotografia.

Per ulteriori informazioni su Linda Mellor, visita il   sito Web di Linda Mellor

Twitter (LindaMellor) e instagram (linda_mellor).


Qui troverete le altre puntate della serie “caccia da sogno”

Valuta questo articolo
5 (2 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.