4.2

MKM Arvenis: la forma e la sostanza

Arvenis è una montagna delle Alpi Carniche, alta quasi duemila metri ed è da lei che prende il nome il terzo coltello della collezione Mikita, l'ultimo della serie ad essere stato disegnato da Lucas Burnley . Disponibile in diverse declinazioni, l'MKM Arvenis è un coltello con apertura a flipper e chiusura Liner lock/ Frame lock di dimensioni medie, con lama da 85 mm per una lunghezza aperto di 203 millimetri e un peso che a seconda del materiale dell'impugnatura oscilla tra i 112 e i 143 grammi.

Lame del coltello MKM Arvenis
Oltre che con lama in acciaio Boheler M390 Microclean con finitura stone-washed l'Arvenis è disponibile con lama rivestita con PVD nero o in damasco Vinland della Damasteel.

La lama con profilo drop point e bisellatura piana (flat grind) è in acciaio Boheler M390 Microclean e misura 85 mm di lunghezza per uno spessore di 4 millimetri. Sui modelli standard la lama ha una finitura stone-washed, mentre sul modello con impugnatura in fibra di carbonio ha un rivestimento di tipo PVD nero opaco. Infine il modello al top della gamma ha la lama in damasco Vinland della Damasteel. In tutti i casi la durezza conferita alle lama dalla tempra è di 58-60 HRC. Il livello di lavorazione delle lame è eccellente, in particolare spicca il disegno perfetto del flipper che controlla l'apertura: ha un profilo levigato che non gratta o punge il dito, eppure si intercetta bene con il pollice e permette di aprire la lama senza alcuna esitazione. Merito anche del perno di rotazione su cuscinetti a sfera.

L'impugnatura, o meglio le impugnature

MKM Arvenis nelle sue diverse varianti
Le diverse varianti. Da sinistra con manico in G10 e inserto in alluminio verse, grigio, rosso, arancio e verde, con manico in fibra di carbonio e inserto in titalio e con manico di titanio e inserto in damasco.

L'MKM Arvenis è disponibile in tre versioni, una delle quali ha quattro varianti. Partiamo dal modello di punta FX01-D che ha l'impugnatura in titanio grado 5 Ti6AI4V con inserto in damasco Vinland su ciascuna guancetta; distanziale, ghiera del perno di rotazione e clip sono in titanio. Il peso della versione in damasco/titanio è di 143 grammi. Il modello FX01-MCT ha invece l'impugnatura costituita da una guancetta superiore in fibra di carbonio marmorizzata con inserto in titanio grado 5 Ti6AI4V mentre la guancetta inferiore è in titanio grado 5 Ti6AI4V lavorato a tre dimensioni, e priva di inserto. La viteria è in acciaio inox, ghiera, clip e distanziale sono in titanio con rivestimento PVD nero. Il peso di questo modello è di 112 grammi, il più basso della serie. Infine il modello base è denominato FX01-MG e ha l'impugnatura in G10 nero con inserto in alluminio su entrambi i lati di colore grigio, verde, rosso o arancione. Distanziale e ghiera sono in alluminio anodizzato, viteria e clip sono d'acciaio inox: il peso è di 130 grammi.

MKM Arvenis, il fascino del dettaglio

Dettaglio lama del coltello MKM Arvenis
Un dettaglio della versione con lama in damasco. Il flipper è un piccolo capolavoro di design: rastremato ma facile da azionare. Si notino le viti in titanio. La chiusura in questo caso è frame-lock.

Anche in questo caso il designer Lucas Burnley ha fatto un eccellente lavoro, creando per l'MKM Arvenis un'impugnatura tutto sommato molto tradizionale nella linea e nel “feeling” che si afferra molto bene grazie anche alla rugosità conferita dalla lavorazione 3D. L'inserto, in damasco, titanio o alluminio che sia non ha una funzione pratica ma rende il coltello molto piacevole al tatto e facilmente riconoscibile. L'MKM Arvenis è un coltello da osservare bene. Un vecchio detto sostiene che “il diavolo si nasconde nei dettagli” .. ebbene, noi potremmo dire che “il bravo coltellinaio si rivela nei dettagli” . Basta osservare la clip in titanio ricavata dal pieno, oppure l'esecuzione e soprattutto l'accoppiamento dell'inserto, in titanio, alluminio o damasco che sia, per capire che ci troviamo di fronte a un prodotto che può tranquillamente mandare a letto senza cena i rampolli delle più blasonate marche americane. Altro dettaglio davvero chic è il la piastrina in acciaio avvitata alla flangia di chiusura nei modelli con impugnatura in titanio, sostituibile in caso di usura.

L'MKM Arvenis in pratica

MKM Arvenis con impugnatura in G10
Nella versione più semplice ed economica, con impugnatura il G10 e inserti in alluminio, l'MKM Arvenis è un affidabile strumento per l'uso quotidiano.

Abbiamo visto nel dettaglio l'estetica del coltello Arvenis, ora è il momento di occuparci dell'aspetto pratico. Premettiamo che da un coltello che costa circa 250 Euro nella sua versione base ci aspettavamo molto, ma non siamo rimasti delusi. L'apertura a flipper, come già accennato, è dolcissima ma sempre positiva. La lama si apre e si blocca saldamente anche applicando una pressione non esagerata. La flangia del liner ingaggia il tallone della lama in modo tenace e con un avvertibile “click” ma lo sblocco della flangia è altrettanto dolce dell'apertura. I modelli con impugnatura in G19 hanno la chiusura Liner-Lock mentre quelli con manico in titanio hanno una chiusura Frame-Lock.

Per quanto riguarda la lama, l'acciaio Boheler M390 Microclean si dimostra una scelta vincente poiché offre una eccellente capacità di taglio esaltata dal profilo con bisellatura piana e dal profilo del tagliente, che offre un buon compromesso tra robustezza e precisione. Nella nostra prova pratica abbiamo effettuato tagli su corde di iuta e sisal di buon diametro e su scampoli di pelle, ottenendo tagli molto puliti e precisi. La qualità costruttiva e della componentistica è sicuramente di livello superiore alla media, e anche di parecchio.

Guancette del coltello MKM Arvenis
Le guancette in titanio hanno una precisa lavorazione 3D bella e funzionale.

Nella versione con lama in damasco l'MKM Arvenis costa quasi 700 Euro e possiamo affermare tranquillamente che sia il coltello chiudibile di produzione industriale più caro che vi abbiamo mai presentato dalle pagine di all4shooters. Può sembrare una cifra eccessiva, ma comunque è inferiore a quella richiesta per portarsi a casa prodotti analoghi di blasonati produttori statunitensi o giapponesi. Sicuramente si tratta di un prodotto di nicchia, ma visto il rapporto qualità prezzo positivo, riuscirà certamente a trovare la propria strada. La versione con manico in alluminio non ha nulla da invidiare ai modelli più chic ed è sicuramente destinata a farsi notare, quella in carbonio e titanio è assolutamente originale.

Il prezzo di circa 240 Euro della versione con manico in G10 e di 385 Euro per quella con impugnatura in carbonio-titanio è congruo alla qualità.

Scheda tecnica del coltello MKM Arvenis

Produttore Mikita - Maniago Knife Makers
Modello Arvenis
Designer Lucas Burnley
Tipologia chiudibile
Chiusura liner lock modelli con manico in G10 - frame lock gli altri
Lama drop point
Lunghezza lama 85 mm
Spessore lama 4 mm
Lunghezza totale 203 mm
Materiale impugnatura titanio, fibra di carbonio o G10
Clip sì, in titanio o acciaio
Acciaio lama Boheler M390 Microclean 58-60 HRC
Peso 112-143 grammi
Prezzo da 240 a 670 euro circa

Per ulteriori informazioni, visita il sito del Consorzio Coltellinai di Maniago

Valuta questo articolo
4.2 (5 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.