4.3

Browning Bar Reflex: prova di tiro al poligono

Un momento della presentazione della carabina Browning Bar Reflex
Frédéric Colombié presenta agli armieri la nuova versione delle carabine Browning.

Sicurezza, velocità e precisione sono indubbiamente le caratteristiche su cui Browning si è concentrata per dare il massimo al cacciatore che sceglie di utilizzare le sue celebri carabine semiautomatiche nella caccia in battuta. In questa tipologia di caccia infatti, al cinghiale e agli ungulati in genere è proprio il colpo d’occhio, rapido ed istintivo ad assumere un’importanza fondamentale sia per la riuscita del tiro nel bosco che per l’immediato controllo della sicurezza nella direzione di sparo. Con il nuovo punto rosso assemblato in corrispondenza della canna in posizione molto più bassa rispetto al passato Browning arriva a dare la possibilità al cacciatore di sparare ad occhi aperti, superando il concetto di campo visivo dell’ottica di puntamento per ampliare la possibilità visiva anche alla zona periferica. In questo modo il cacciatore ha il pieno controllo della situazione e può concentrarsi con precisione e velocità al tiro con un’acquisizione del bersaglio naturalmente agevolata e una possibilità di ripetizione dei colpi ancora più rapida.  

Browning Bar Reflex: dettagli e calibri disponibili

Il red point assemblato alle carabine BAR Hunter, BAR Composite e Maral Composite in versione Reflex è il K1 di Kite Optics, con il suo peso di soli 36 grammi praticamente impercettibile, nitido ed efficace nella presa di mira. La sua posizione bassa di attacco rende superfluo il nasello regolabile sul calcio e consente al cacciatore di applicare alla propria carabina anche un cannocchiale per il tiro a lunga distanza senza che la linea di mira venga minimamente ostruita. Sono 11 i livelli di illuminazione del punto rosso K1 e di facile regolazione, in modo del tutto naturale grazie a due pulsanti a cui il cacciatore accede direttamente dall’astina, senza spostare la mano o perdere di vista il selvatico. Sia la carabina BAR Hunter, che la Composite sono disponibili anche nella versione per tiratori mancini. 

Red dot Browning BAR Reflex
Il punto rosso K1 di Kite Optic consente al cacciatore una visuale completa per un tiro più sicuro, veloce e preciso.

I calibri offerti per le configurazioni Reflex sono:

  • BAR Hunter Reflex .30-06Spr, .300WM, canna fluted
  • BAR Composite Reflex .30-06Spr, .308Win, 9.3×62, canna fluted
  • Maral Composite .30-06Spr, .308Win, canna fluted

Al poligono di Lugnano, caratteristica località umbra nelle vicinanze di Città di Castello, Browning ha dedicato una giornata alla presentazione agli armieri del centro Italia delle sue nuove carabine dando a tutti i presenti la possibilità di prova direttamente al tiro su sagoma di cinghiale corrente. Un’occasione utile e piacevole per apprezzare la qualità di armi nuovamente configurate a cui noi di all4hunters siamo stati invitati dall’azienda a partecipare. 

Vi mostriamo in compagnia dei tecnici Browning/Winchester presenti come è andata.


Per ulteriori informazioni sulla carabina BAR Reflex, visita il sito Browning.

Valuta questo articolo
4.3 (9 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.