4.5

Doppietta F.A.I.R. Iside Prestige Tartaruga Gold calibro 28

Avevamo apprezzato l’eleganza e la leggerezza della nuova doppietta F.A.I.R. Iside Prestige imbracciandola per la prima volta alla fiera di Norimberga quando veniva presentata al pubblico dei cacciatori; ora ne conosciamo anche la resa balistica provata sui piattelli del percorso di caccia al campo di Valle Duppo in compagnia di Luca Rizzini, manager dell’azienda. Veniva già prodotta ne calibri 12 e 20, ma in questo 2019  la versione arrivata in calibro 28 ne esalta ancor di più le linee filanti, i dettagli delle incisioni e la maneggevolezza. La bascula con finitura tartarugata e ricavata direttamente dal pieno vede riportati in oro selvatici in volo sulle piastre delle finte cartelle laterali con sfumature di colori e profondità particolareggiate. Le starne riprodotte al laser profondo e la beccaccia in petto di bascula alludono alla caccia vagante con i cani da ferma per cui quest’arma è particolarmente indicata, visto anche il suo peso contenuto che non supera i 2,6 kg. Le dimensioni della bascula dalle linee arrotondate sono ben proporzionate al calibro di riferimento.

Il sistema di scatto è monogrillo selettivo con grilletto dorato, disponibile anche nella versione bigrillo su richiesta del cacciatore. Le canne brunite antiriflesso, nel nostro caso da 71 cm sono disponibili, per un utilizzo ancor più flessibile, anche nella lunghezza di 68 cm con strozzature fisse o dotate di strozzatori interni e intercambiabili. I legni del calcio e dell’astina all’inglese della doppietta Iside Prestige sono in noce europeo scelto e finiti ad olio. A richiesta la conformazione del calcio può essere a pistola o principe di Galles. Lo zigrino scozzese viene eseguito al laser a passo fine con doppio grip di presa.

Bascula della doppietta F.A.I.R. Iside Prestige Tartaruga Gold calibro 28
Un particolare della bascula dalle linee arrotondate e proporzionata nelle dimensioni al calibro di riferimento.

F.A.I.R. Iside Prestige: prova al percorso di caccia e sensazioni al tiro

La confidenza con la nuova arma sui piattelli trasversali o montanti al percorso di caccia è stata immediata. La bindella concava aiuta senza dubbio la presa di mira rapida e istintiva favorendo la visuale nitida del bersaglio in volo. La forma dell’astina seppur sottile, riesce a garantire una presa salda senza arrivare a toccare le canne, impegnando anche la linea di mira come spesso può capitare con fucili di piccolo calibro. Utilizzando cartucce da Sporting di media grammatura da 24 grammi con piombo numero 7,5 abbiamo ingaggiato bersagli a distanze anche superiori a quelle consuete per la caccia con i cani da ferma, rompendo senza indecisioni piattelli oltre i 25 metri. Il rinculo non è da considerarsi accentuato, anche perché la prova è avvenuta con numerosi colpi in sessione rapida e prolungata, situazione assolutamente inusuale a caccia. 

In conclusione, la doppietta F.A.I.R. Iside Prestige Tartaruga Gold è da ritenersi un’arma assolutamente gradevole al tiro come alla vista che si presta con le sue due lunghezze di canne disponibili sia al tipico utilizzo dei piccoli calibri in appostamento alla piccola migratoria, nella versione da 71 cm utilizzando magari anche il sistema di scatto bigrillo. Con canna da 68 cm è un fucile ideale per la caccia vagante in cui i suoi 2,6 kg aiuteranno il cacciatore nelle sue giornate di cammino a non affaticarsi, brandeggiando un’arma affidabile nel momento del tiro.

Video: F.A.I.R. Iside Prestige Tartaruga Gold in calibro 28 al percorso di caccia


Per ulteriori informazioni sulla doppietta Iside Prestige Tartaruga Gold, visita il sito F.A.I.R.

Valuta questo articolo
4.5 (8 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.