5

Steyr AUG A3 SA: smontaggio

Dopo aver pubblicato un approfondito articolo sulla versione civile della terza generazione di uno dei piu' avveniristici fucili d'assalto dei nostri tempi, lo Steyr AUG - Armee Universal Gewehr (Fucile Universale per l'Esercito) in calibro .223 - 5.56mm NATO: 

Steyr AUG A3 SA: il futuro è già qui, vogliamo proseguire la nostra analisi di questa interessantissima arma spiegando la corretta procedura per lo smontaggio da campagna.

Steyr AUG A3 SA
Come primo passo procediamo a rimuovere il caricatore dall’arma. Eventuali munizioni andranno rimosse dal caricatore e riposte in luogo sicuro a garanzia di sicurezza
Steyr AUG A3-SA
Il caricatore polimerico dello Steyr AUG A3-SA, da 29 cartucce

Prima di tutto, lo smontaggio è particolarmente semplice e le sei parti principali – costituite da calcio, azione, gruppo portaotturatore, canna, caricatore e pacchetto di scatto – sono molto grandi e facili da manipolare e pulire. Il perno posteriore del calcio e il calciolo di gomma normalmente non necessitano di alcuna manutenzione.

Steyr AUG A3 SA
Il modo corretto di armare è di impugnare la manetta da sotto, con il palmo della mano rivolto verso l'alto
Steyr AUG A3 SA
Verifichiamo che la camera di cartuccia sia effettivamente vuota
Steyr AUG A3 SA
Procediamo ad arretrare a fondo corsa la manetta dell’otturatore
Steyr AUG A3 SA
Ruotiamo la manetta contro il fusto dell’arma, così da bloccarla in posizione
Steyr AUG A3 SA
Dettaglio del pulsante di ritegno della canna, sotto alla manetta di armamento

Per prima cosa, assicuriamoci che l’arma sia scarica, rimuovendo il caricatore e controllando la camera di cartuccia.  

È fondamentale arretrare e bloccare in posizione la manetta di armamento, dato che essa reca un perno che blocca la canna al suo posto anche in caso di pressione accidentale del pulsante di smontaggio. In questo modo armeremo anche il cane, passaggio indispensabile per poter poi sfilare il gruppo di scatto.

Steyr AUG A3 SA
Afferrando saldamente l’impugnatura anteriore, premiamo col pollice verso il basso il pulsante di smontaggio della canna e la ruotiamo per sbloccarla
Steyr AUG A3 SA
Possiamo a questo punto sfilare la canna dall’azione tirandola in avanti

Ora afferriamo l’impugnatura anteriore che avremo esteso se ripiegata, e con il pollice spingiamo verso il basso il pulsante di smontaggio della canna – a questo punto è possibile ruotare sul proprio asse la canna e svincolarla dai tenoni di blocco nel castello superiore dell’arma, per poi sfilare la canna dall’azione.

Steyr AUG A3 SA
Ci troviamo ora con l’arma priva della canna e del gruppo presa di gas, solidale a quest’ultima. Per proseguire, riaccompagnamo in avanti l’otturatore.
Steyr AUG A3 SA
Il traversino di smontaggio del fucile si trova sul lato sinistro dell'arma, poco prima della pala del calcio
Steyr AUG A3 SA
Premiamo il traversino di smontaggio, dal lato sinistro verso il lato destro
Steyr AUG A3 SA
Ci assicuriamo che il traversino di smontaggio sia completamente estratto

Afferriamo la manetta di armamento e riaccompagniamo in chiusura l’otturatore. Premiamo, dal lato sinistro verso il lato destro, il traversino di smontaggio assicurandoci che sia completamente estratto, tenendo contemporaneamente una mano sull’azione che si libererà dal semicastello inferiore / calcio e, sospinto dalle molle di recupero, avanzerà di qualche centimetro fuori dal calcio.

Steyr AUG A3 SA
Estratto il traversino, tratteniamo il castello superiore con il gruppo otturatore, sospinti in avanti dall’azione delle molle di recupero
Steyr AUG A3 SA
Possiamo ora sfilare in avanti il castello superiore e il gruppo otturatore

Estraiamo dal calcio l’azione e poi il gruppo otturatore. Attenzione a non far cadere a terra il gruppo otturatore; poggiamo sul banco il calcio e poi con attenzione separiamo azione e gruppo otturatore. 

Steyr AUG A3 SA
Tenendo premuto il pulsante, sfiliamo il perno tirandolo tramite la maglia portacinghia
Steyr AUG A3 SA
La boccola d’acciaio posteriore con i denti di ritegno della canna e i risalti di chiusura dell’otturatore. Nella parte inferiore della culatta, la doppia rampa d’alimentazione
Steyr AUG A3 SA
Premiamo l’incavo nel calciolo in gomma dove si trova il pulsante di sblocco del perno posteriore del calcio
Steyr AUG A3 SA
Tenendo premuto il pulsante, sfiliamo il perno tirandolo tramite la maglia portacinghia
Steyr AUG A3 SA
Il kit di pulizia composto da cordino portautensili, scovolo sintetico e in bronzo, portapezze, una chiave a brugola, pezze e l’oliatore. Tutto è tenuto al suo posto da un coperchietto di plastica
Steyr AUG A3 SA
Dopo aver rimosso il calciolo, estraiamo il gruppo di scatto. Il cane deve essere armato per poterlo estrarre

Premiamo ora l’incavo nel calciolo in gomma, che copre il pulsante di sblocco del perno posteriore del calcio; questo pulsante è parte integrante del pacchetto di scatto. Premendo a fondo il pulsante, sfiliamo il perno posteriore che blocca in posizione il calciolo, tirandolo tramite la maglia portacinghia, per poi quindi rimuovere il calciolo stesso.

Steyr AUG A3 SA
Il pacchetto di scatto, interamente polimerico eccetto perni e molle, dello Steyr AUG A3 SA

Possiamo a questo punto estrarre il kit di pulizia contenuto nell'apposito vano del calcio, chiuso da un coperchietto di plastica.

Per rimuovere il pacchetto di scatto, afferrare il pulsante di sblocco del perno posteriore ed estrarlo dal calcio. Il pacchetto di scatto può essere rimosso dall’arma solo se il cane è armato. Lo smontaggio da campagna è terminato; per rimontare l’arma, è sufficiente ripercorrere tutte le fasi a ritroso.

Steyr AUG A3 SA
L’arma smontata nelle sue componenti principali

Lo smontaggio dettagliato e completo dell’arma, con la scomposizione del gruppo presa di gas e relativo pistone dalla canna, e lo smontaggio del gruppo otturatore, con una guida esaustiva sulla corretta lubrificazione e pulizia dell’arma, sarà oggetto di un prossimo articolo.

Valuta questo articolo
5 (4 valutazioni)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.