4.3

Video: caccia al cinghiale con i fucili Pedersoli Boarbuster e Rolling Block

Una giornata di caccia al cinghiale in cui vi portiamo con noi e Pierangelo Pedersoli, titolare della Davide Pedersoli, azienda leader nella produzione e riproduzione di armi da caccia e da tiro ad avancarica e retrocarica

In questa occasione abbiamo voluto provare sul campo le armi in contesto venatorio, dopo che più volte ne abbiamo constatato la precisione e l’efficacia nei tiri al poligono. Obbiettivo dunque, brandeggiare concretamente a caccia una delle ultime novità della Pedersoli, la carabina lever action BoarBuster, mentre Pierangelo Pedersoli ci mostra senza difficoltà ancora una volta, come sia possibile affidarsi alle armi ad avancarica nel confronto con selvatici importanti come il cinghiale. La carabina ad avancarica utilizzata da Pierangelo Pedersoli è la Rolling Block. 

Pedersoli Boarbuster al tiro
Pedersoli Boarbuster, la carabina a leva compatta ed efficace nel tiro istintivo, pensata per la caccia al cinghiale in battuta ed il tiro nel bosco

Il Boarbuster è la carabina a leva estremamente compatta concepita da Pedersoli per la caccia al cinghiale nel bosco. 

Ogni dettaglio meccanico ed estetico è stato curato per garantire performance balistiche affidabili e la sicurezza al cacciatore in ogni situazione, grazie ai sistemi di messa in sicura dell'arma e l'alta visibilità del rivestimento esterno orange camouflage. 

Fondamentale per il trasporto nel bosco la presenza del cursore manuale di sicura: questo dispositivo si attiva manualmente quando il cane è abbattuto e, inserendosi in un suo apposito incavo, ne previene l’armamento accidentale e ne rende impossibile il movimento. Il percussore, essendo del tipo lanciato a corsa contrastata da una molla, rimane sempre all’interno dell’otturatore e, anche in caso di caduta, non riesce a percuotere l’innesco. Con il Boarbuster si può dunque portare il colpo camerato in completa sicurezza e, in caso di bisogno, per sparare basta disinserire la sicura ed armare il cane manualmente.  

Dedicato ai tracciatori che necessitano quindi di un'arma veloce per il tiro istintivo e ravvicinato nel bosco, ma anche per la caccia in battuta che prevede tiri sempre nelle medie distanze, il Pedersoli Boarbuster viene prodotto nei calibri .444 Marlin e .45/70

Il modello a cui si ispira è il Winchester model 71 in versione Carbine

Il fucile ha una lunghezza di 973mm ed un peso pari a 3,5 Kg, valori che lo rendono chiaramente adatto alla caccia vagante. Il puntamento rapido e preciso dell’arma viene agevolato dalla base Weaver – Picatinny sulla quale si possono comunque montare ottiche a lunga focale ed altri dispositivi di mira. 

La canna, dal diametro di circa 18 mm in volata, è lunga 19 pollici ed ha un sistema di rigatura tradizionale ricavato per brocciatura. Alla canna, in volata, è fissata una rampa porta-mirino mentre la tacca, del tipo ad acquisizione rapida, è fissata alla slitta ad una distanza di 22 cm. Inserti in fibra ottica ad alta visibilità agevolano ancor di più l'acquisizione del bersaglio anche in condizioni di luminosità difficili. 

Pierangelo Pedersoli con carabina Rolling Block
Pierangelo Pedersoli utilizza nella battuta di caccia al cinghiale la carabina ad avancarica calibro 50 Pedersoli Rolling Block con punto rosso. Tradizionale eleganza e moderna tecnologia dell'arma si sono dimostrate un connubio vincente

Il fascino tipicamente western del modello Rolling Block è unito alle semplificazioni di un'arma ad avancarica e lo vediamo in questo caso in connubio anche con la più moderna tecnologia, poichè dotato di punto rosso, molto indicato per i tiri istintivi alle brevi e medie distanze della caccia in battuta

La canna, di qualità PMG, rende questa carabina ideale per l'attività venatoria grazie al passo di rigatura veloce studiato per l'utilizzo di palle troncoconiche e sabot. 

La bascula, realizzata in lega leggera, contribuisce a contenere il peso totale dell'arma, che resta intorno ai 3,9 kg, mentre il calciolo in materiale microcell assorbe parte del rinculo.

Equipaggiata con mirino a fibra ottica e base weaver/picatinni con tacca di mira integrata.

La Davide Pedersoli offre la carabina Rolling Block anche in abbinamento con il cannocchiale marca Konus modello pro M30 1,6-6 x 44 con reticolo 30/30 inciso ad illuminazione variabile. L'arma utilizzata durante la nostra prova da Pierangelo Pedersoli è in calibro 50 estremamente performante e letale per tiri a distanze medie e lunghe di 100 metri e oltre su selvatici di mole anche importante.


Per ulteriori informazioni visita il sito Davide Pedersoli

Valuta questo articolo
4.3 (6 valutazioni)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.