Laser Ammo: lo scatto per addestramento Dry Fire Reset Trigger per Glock

Il kit Dry Fire Reset Trigger, prodotto dalla svedese KNT per Laser Ammo, comprende scatto, percussore e molla di rimbalzo.

Sono pervenute in redazione molte richieste di come funzioni lo scatto autoresettante da allenamento in bianco per pistole Glock, visto in molti video di presentazione e uso del sistema di allenamento Laser Ammo, sistema che abbiamo recentemente recensito su All4shooters.

Questo componente, prodotto dalla svedese KNT per Laser Ammo, consente di azionare lo scatto senza dover arretrare ogni volta il carrello, ed è fondamentale per i possessori di pistole Glock per addestrarsi con l’impiego del sistema Laser Ammo.

Laser Ammo Dry Fire Reset Trigger nel dettaglio

Ma vediamo in dettaglio il kit Dry Fire Reset Trigger. Il kit contiene un gruppo di scatto completo, un gruppo percussore e due piccole molle per attivare la funzione di auto reset dello scatto. È compatibile con la maggior parte delle pistole Glock che impiegano la catena di scatto della 17, ed è disponibile in tre versioni, ciascuna per una generazione di Glock: Gen3, 4 e 5. Non è compatibile con pistole Glock 43.

La catena di scatto montata nel fusto di una Glock 17 Gen 2 (la versione per Gen 3 è compatibile anche con i modelli delle generazioni precedenti).

Il Dry Fire Reset Trigger consente di provare le stesse sensazioni di scatto dell’azione Safe Action originale della nostra pistola Glock, e di tirare con grande celerità in bianco, riuscendo ad accendere con affidabilità la cartuccia Sure Strike di Laser Ammo, in modo da rendere l’esperienza di allenamento con il sistema laser più realistica e dinamica possibile.

Il montaggio sulla nostra Glock non è complesso, ed è alla portata di tutti i tiratori che fanno da sé la manutenzione della propria arma; in effetti, si tratta di smontare lo scatto e di sostituirlo con le parti del Dry Fire Reset Trigger, e si possono lasciare da parte alcuni componenti come l’estrattore e la leva di hold open, visto che la cartuccia SureStrike non necessita certo di essere espulsa (è sprovvista di rim apposta) e non conviene nemmeno mandare in chiusura il carrello sulla cartuccia laser; anche se robustissima, sempre si tratta di un concentrato di elettronica ed ottica di precisione

Video: Laser Ammo Dry Fire Reset Trigger, scatto per addestramento per pistole Glock


Come avevo accennato nell’articolo di presentazione del sistema Laser Ammo, il kit Dry Fire Reset Trigger comprende un percussore specifico per l’impiego con le munizioni SureStrike, e va usato esclusivamente con l’arma configurata per le cartucce Laser Ammo; l’impiego con munizioni vere è assolutamente sconsigliato e considerato altamente pericoloso dal fabbricante. Ho realizzato un video con tutti i passi necessari per il montaggio dello scatto Dry Fire Reset Trigger, sempre con il pensiero che un singolo video vale mille parole scritte!

Lo scatto è disponibile ad un prezzo di 221 Euro per le Gen 3 e 4 e 246 Euro per le pistole Gen 5, e può essere acquistato direttamente sul sito del fabbricante.

Il percussore installato nel carrello; si noti come sia diversa la posizione del dente di aggancio del percussore e la presenza della piccola molla di rimbalzo dietro alla coda del percussore stesso.
I pezzi originali da mettere via comprendono anche l’estrattore, con relativo pistoncino e bottone della sicura automatica al percussore, e la leva dell’hold open – tutte parti superflue al corretto funzionamento del sistema Laser Ammo.
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:

Puoi trovare il sistema Laser Ammo qui: 

 Dry Fire Reset Trigger       Euro 221