5

Caccia al capriolo con cartucce monolitiche RWS HIT

La caccia ai caprioli maschi in estate nella stagione degli amori è impegnativa e particolarmente emozionante per il cacciatore.  I caprioli appaiono improvvisamente, il tempo di reazione è appena sufficiente a prendere la decisione di sparare in pochi secondi. 

Inoltre accade spesso che il capriolo non sia visibile al 100%, nella vegetazione per cui occorrono munizioni che soddisfino requisiti specifici: un’azione immediata e minimi danni alla carne dell’animale, con velocità di tiro generalmente alte.  Si tratta di un compito decisamente difficile per un proiettile da caccia, soprattutto se deve essere senza piombo. Se si dà uno sguardo all’opinione prevalente sui proiettili da caccia senza piombo, ci si accorge purtroppo molto rapidamente che: i proiettili da caccia senza piombo non necessitano di stregonerie, bensì addirittura il contrario! Funzionano estremamente bene!

Quali sono le migliori munizioni senza piombo per i caprioli? 

Quest’anno abbiamo provato due proiettili RWS senza piombo: RWS HIT .30-06 di 10,7 g e RWS Evolution Green, anch’esso in .30-06 di 8,8 g. Nella caccia al fischio abbiamo abbattuto dieci caprioli da distanze estremamente corte, nonché estremamente lunghe. Desideriamo condividere con voi tre esempi. 

Ma prima, due parole sul proiettile senza piombo per caprioli HIT:

Confezione RWS HIT con un fucile per il test
Gli RWS ProHunters hanno testato le munizioni senza piombo RWS HIT con risultati sorprendenti.

RWS HIT bullet è un proiettile a deformazione di massa stabile con un nucleo in rame, che rilascia la sua energia nel corpo del capriolo estendendosi a forma di fungo. Dopo l’impatto con il corpo dell’animale il proiettile prende la forma di un fungo che conserva quasi il 100% del peso d’origine.
 

La nichelatura ha il compito di ridurre l'abrasione nella canna. In questo modo la canna viene sporcata meno del 60% circa, contrariamente a quel che accadrebbe con un comune proiettile in rame. Ciò evita di doverla pulire costantemente, nonché di trattarla chimicamente. RWS afferma che il campo di applicazione di questo proiettile è la selvaggina di taglia medio-grande anche se, come abbiamo potuto constatare, è molto adatto per la caccia al capriolo. In seguito vi daremo altre informazioni in merito. 

Un cacciatore con protezioni auricolari guarda attraverso il cannocchiale.
I cacciatori hanno prima testato i proiettili in un poligono di tiro.

Prima di colpire un capriolo, la sua precisione è stata testata su diverse distanze fino a 300 m. Il proiettile offre, anche su grandi distanze, una precisione eccezionale e ci ha convinto con i fucili di prova Sauer 202 e Blaser R8. Così, sia che ci trovassimo in una zona boscosa di media montagna che in un campo nella pianura della Bassa Sassonia, nulla ha ostacolato questa caccia. 

RWS HIT .30-06 con un capriolo 

Il nostro primo viaggio è cominciato nella bella regione del Sauerlan alla fine di luglio. La prima postazione si trovava in un piccolo boschetto di abeti rossi tra due zone battute dai venti, nelle quali già in maggio era stata confermata la presenza di un capriolo adulto. È proprio in queste zone danneggiate dalle tempeste che il capriolo si sente particolarmente a suo agio, poiché qui trova molti ripari e pascoli. 

Cervo colpito e abbattuto al suolo
Il primo capriolo è stato sparato a una distanza di 10 metri.

La prima chiamata fu effettuata silenziosamente e con cautela nella zona ventosa adiacente e una reazione non tardò a manifestarsi. Un capriolo saltò fuori dalla zona battuta dai venti in nostra direzione e si fermò a 30 m dietro un abete, che ci bloccava tuttavia la vista sull’animale. Con il colpo in canna, Janek effettuò un’altra chiamata con le labbra e a questo punto l’esemplare che fino ad allora non avevamo potuto vedere avanzò fino a 10 m da noi e improvvisamente si fermò. 

Un rapido sguardo al cannocchiale di puntamento e lo sparo che ha abbattuto immediatamente l’animale. Janek piazzò l’RWS HIT davanti alla scapola destra, da un angolo semi-acuto. Il proiettile di rame è penetrato nel corpo dell’animale con una direzione stabile ed è fuoriuscito prima dell’ultima costola. 

All’apertura dell’animale apparve un polmone completamente distrutto e un foro d’uscita non più grande di una moneta da due euro. Quasi nessun danno alla carne malgrado la corta distanza. Questo ci sorprese molto e ci rese curiosi in merito alla reazione dell’animale successivo.

Caccia al capriolo dopo la pioggia

Cervo abbattuto
Il proiettile RWS HIT è stato molto convincente sulle brevi, medie e lunghe distanze.

Circa una settimana dopo ci siamo ritrovati in una vicina zona di mezza montagna. Il tempo aveva intralciato i nostri piani durante gli ultimi giorni. Il sole che brillava di nuovo dopo gli ultimi tre giorni di pioggia continua avrebbe però sicuramente portato molti caprioli in vista. 

Sabato mattina alle 4:15 ci trovavamo già in cammino per la postazione di caccia. Mentre ci avvicinavamo, vedemmo due caprioli che pascolavano tranquilli sul prato. Tuttavia non potevamo chiamare i due animali nel crepuscolo e questi tornarono quindi nel bosco quando albeggiò. 

Arrivati alla postazione, Janek mi fece notare un piccolo animale di un anno che guidava una capriola. Ora si doveva procedere velocemente. Rannicchiato nella postazione, attendevo il momento giusto. Quando il capriolo si fermò brevemente di fronte a me, l’RWS HIT lasciò la canna per colpire il capriolo con un colpo ben piazzato sulla parte alta della spalla che lo fece crollare immediatamente a terra terminandolo. La stessa reazione avuta sul capriolo dei giorni precedenti, ma da tutta un’altra distanza. Il risultato desiderato. 

A quanto pare possiamo far colpo sia da distanze corte che medie. Non sapevamo in quel momento che alcune ore dopo saremmo stati convinti dell’efficacia su lunghe distanze. 

Terzo colpo a 200 m con le munizioni senza piombo RWS

Sulla strada del ritorno dalla riserva di caccia raccontavo a Janek di un grosso capriolo che mi era apparso brevemente agli inizi di giugno. Dopo questa apparizione sembrava che il capriolo fosse sparito dalla faccia della terra e i numerosi appostamenti per scorgerlo non avevano prodotto alcun risultato. Facemmo una breve sosta su un sentiero con una buona prospettiva e scrutammo il versante opposto. 

Improvvisamente, a circa 500 m ecco apparire il grosso capriolo che conduceva attraverso la pendenza una capriola. Un’occhiata con l’ingrandimento 20x del cannocchiale di puntamento non lasciò più alcun dubbio. Si trattava del capriolo che cercavo e la caccia era iniziata! Dovevamo fare una piccola deviazione per raggiungere rapidamente una postazione con un buon vento e una copertura sufficiente al di sotto della zona danneggiata dalla tempesta.

Residui di cervo sul prato
Resti del capriolo trovati: il proiettile RWS HIt ha convinto gli RWS ProHunter su tutta la linea.

Prima che raggiungessimo la postazione di caccia, vedemmo il capriolo che guidava ancora la capriola sul bordo della zona battuta dai venti. Dovevamo ora agire rapidamente altrimenti sarebbero scomparsi entrambi nel bosco adiacente. Un po’ a corto di fiato, aprii delicatamente la porta della postazione. Sebbene l’attenzione di questo grande capriolo fosse ancora fissata sulla capriola, esso udì l’apertura della porta e guardò immediatamente nella mia direzione. Di riflesso presi il fucile e, rannicchiato davanti alla porta aperta, posizionai il punto rosso in mezzo alle scapole del capriolo. Prima che il capriolo potesse scappare, fu colpito dalla pallottola e reagì chiaramente allo sparo.

“Allora?”, chiese Janek da sotto.

Ero sicuro di me. Dopo circa 20 minuti andai alla ricerca dell’obiettivo. Janek rimase alla postazione per dirigermi con precisione poiché è molto difficile orientarsi in queste enormi pianure ventose. Arrivato all’obiettivo il sollievo fu grande, poiché trovai subito molti resti del colpo al polmone e il capriolo morto si trovava solo a 10 m di distanza. Non potei reprimere un grido di gioia. Ora di sicuro HIT mi aveva convinto su tutta la linea. 3 tiri a 10, 80 e per finire a 200 m con quasi lo stesso effetto. E quasi nessun danno alla carne, nonché buoni segnali di stalking. Dovrebbe essere sempre così!

Un video con le caratteristiche del proiettile RWS HIT:

La caccia estiva al capriolo: requisiti delle munizioni

Queste tre situazioni mostrano che i requisiti delle munizioni sono più elevati durante la stagione estiva degli amori. Tiri da vicino o da lontano su animali eccitati e difficili da colpire. Inoltre il minor danno possibile alla carne e distanze corte. Il proiettile senza piombo HIT di RWS riunisce tutte queste caratteristiche.   

Scoprirete molto presto le performance del proiettile RWS Evolution Green .30-06 su all4hunters.com!


Se desiderate condividere con noi le vostre esperienze di caccia con le munizioni senza piombo per la caccia, potete condividerle su Instagram con #bockaufbleifrei

Siamo a vostra completa disposizione per ogni domanda!

I vostri RWSProHunter @the.passionist & @niedersachsen.jaeger

Valuta questo articolo
5 (1 valutazione)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.