Franchi Horizon Elite Strata: la prova della bolt action camouflage in calibro .308 Winchester

Dal loro arrivo sul mercato le carabine Franchi Horizon cercano attraverso una gamma diversificata di modelli di rispondere alle esigenze soprattutto del giovane pubblico dei cacciatori che ricerca armi affidabili, precise e versatili nel design, capaci a cifre accessibili di non far rimpiangere le prestazioni dei più prestigiosi brand. Già conosciuta nella versione Wood più classica e in quella Varmint apprezzata anche dai tiratori, parliamo in questa occasione della bolt action Horizon in versione Elite Strata. Elite è il nome che contraddistingue la serie di carabine rivestite con trattamento Cerakote che protegge l’estetica e le prestazioni delle canne nel tempo. Strata è invece il rivestimento della calciatura in tecnopolimero attraverso il camouflage True Timber con schemi di micro e macro design del mondo vegetale. Ne risulta una carabina dall’aspetto moderno e aggressivo, molto confortevole nel puntamento grazie alle superfici di contatto del calcio e al grip degli zigrini.

La carabina Franchi Horizon Elite Strata in perfetta sintonia con l'ambiente. L'arma viene prodotta nei calibri .223 Rem, .243 Win, .270 Win, .308 Winchester 30-06 Springfield, 6,5 Creedmoor e .300 Winchester Magnum

La versione oggetto della nostra prova è in uno dei calibri più apprezzati dai cacciatori di ungulati per precisione e potenza, il calibro .308 Winchester, ma la carabina è disponibile anche nei calibri .223 Rem, .243 Win, .270 Win, .30-06 Springfield, 6,5 Creedmoor e .300 Winchester Magnum, con otturatore fluted Dependa Bolt e caricatore amovibile. L’azione dell’otturatore, ricavato dal pieno e scanalato con testina a tre tenoni, è scorrevole e rapida con apertura a 60°. La canna, flottante, è realizzata per rotomartellatura a freddo in acciaio al cromo-molibdeno; ha una lunghezza di 560 millimetri; profilo circolare con passo di rigatura di 11 pollici e filettatura in volata  da 15,5 millimetri di diametro per l’applicazione di eventuali freni di bocca o soppressori di suono. Come tutte le carabine bolt action Franchi, anche Horizon Elite Strata è dotata di scatto Relia Trigger regolabile da 0,8 a 1,9 Kg ed è stata sottoposta a un test di accuratezza, che garantisce la precisione di 1 M.O.A. Su tutte le parti meccaniche la garanzia Franchi è come sempre di 7 anni; la carabina Elite Strata arriva al pubblico ad un costo di circa 1100 euro. 

Il trattamento cerakote che riveste la canna della carabina Horizon Elite Strata assicura protezione dagli agenti esterni, una maggiore durata dell'arma e delle sue prestazioni

Video: Franchi Horizon Elite Strata, test della bolt action in .308 Winchester


La nostra prova di tiro con Franchi Horizon Elite Strata

L'otturatore della carabina Horizon è ricavato dal pieno e scanalato, provvisto di testina a tre tenoni risulta rapido e scorrevole nell'azione con apertura a 60° 

Lo scatto preciso e piacevole della Horizon è uno dei primi aspetti  che ho  modo di apprezzare iniziando la prova dell’arma alle linee di tiro Franchi nel campo da tiro Mercorelli di San Ginesio nelle Marche. Questa è la prima tappa prevista dalla Franchi Experience che ci porterà poi, in seguito alla taratura, sui terreni di caccia di Fiordimonte. Appoggiandoci al rest spariamo i primi colpi a una distanza di 100 metri utilizzando munizioni Sako da 150 grani. La nostra Horizon è provvista di ottica Steiner ad ingrandimenti variabili 3-12x 56 ideale per l’impiego nella caccia selettiva che ci troveremo a svolgere in orario crepuscolare. Le prime sensazioni allo sparo confermano la gestibilità e la precisione dell’arma e del calibro .308 Winchester che al terzo colpo, con pochi clic di orientamento dell'ottica ci portano ad ottenere una rosata ideale al centro del bersaglio. La sicura a due posizioni è ben raggiungibile in posizione laterale durante il puntamento prima di procedere allo sparo. Il caricatore amovibile è rapido allo sgancio. Il calciolo TSA in poliuretano a densità variabile e disponibile in tre spessori che consentono di allungare progressivamente il calcio, si dimostra effettivamente capace di ridurre la percezione negativa del rinculo risultando molto morbido alla spalla. Dopo i colpi a 100 metri decido di tentare due fucilate a 200 metri compensando la distanza soltanto con il tiro e senza alterare l’azzeramento dell’ottica, ottenendo due colpi comunque sul 9 pochi centimetri a sinistra del centro, mi ritengo dunque soddisfatto e pronto alla caccia dell’indomani.

Sono stati necessari pochi colpi ad una distanza di 100 metri per ottenere una perfetta rosata e una taratura affidabile della bolt action con l'ottica Steiner 3- 12 x56

La precisione della carabina è evidente, ma ora che ho acquisito anche la confidenza con lo scatto e lo sparo non vedo l’ora di provare anche la soddisfazione di essere a caccia vivendo forse l’emozione del tiro sul selvatico. Abbiamo la possibilità di prelevare un maschio adulto di capriolo in Valle di Fiordimonte e accompagnato dallo staff della riserva, inizio la perlustrazione dei prati e dei siti più probabili per l’uscita serale dei caprioli. 

Il momento della caccia avrebbe potuto restituirci anche l'emozione del tiro sul selvatico, ma gli spari in poligono e l'avvistamento di un maschio adulto di capriolo hanno comunque appagato la nostra esperienza con Franchi. La caccia non dà certezze ed è anche questo il suo fascino

Il peso della Horizon Elite è di circa 2,9 kg e non si fa sentire perchè ben distribuito, per questo l’arma è da ritenersi molto indicata anche a tipologie di caccia alla cerca e agli ambienti di montagna. Dopo alcuni spostamenti e soste necessarie all’osservazione con il binocolo, avvisto il movimento di un bellissimo maschio di capriolo che però deve averci notato perché risale rapido il versante di una collina guadagnando immediatamente la sommità da cui ci osserva. La distanza non è proibitiva, siamo a circa 120 metri e vedo attraverso l’ottica nitidamente il profilo elegante del selvatico. La posizione di sparo dal basso verso l’alto è però il fattore di rischio che non voglio assolutamente oltrepassare quindi mi limito ad osservare il palco meraviglioso del vecchio capriolo decidendo di non sparare. Cerco altre occasioni fino all’imbrunire e ai limiti di orario consentito ma la natura decide di non concedere repliche e ci accontentiamo dunque, soddisfatti dalla divertente prova di precisione avuta negli spari in poligono e del pomeriggio di caccia che ci ha concesso la vista di uno splendido selvatico fra i panorami sempre unici di Fiordimonte, dove lo sparo sarebbe stato il coronamento ma non la sostanza della nostra positiva esperienza con la carabina Horizon Elite Strata. 


Per ulteriori informazioni sulla carabina bolt action Horizon Elite Strata, visita il sito Franchi.