In esclusiva per all4shooters: prime impressioni della nuova pistola Walther PDP

Dato che Walther è molti impegnata nel settore sportivo con le pistole della serie Steel Frame con fusto in acciaio, si potrebbe quasi pensare che l'azienda - che esiste ormai da 135 anni - stia un po' trascurando il settore delle pistole polimeriche. Ma lungi da ciò, Walther a Ulm ha segretamente e silenziosamente portato avanti una nuova generazione di pistole. Abbiamo accettato l'invito dell'azienda senza sapere esattamente cosa aspettarci.

La nuova pistola Walther: un design esclusivo

Walther PDP con canna da 5”/127 mm
La versione full-size della nuova Walther PDP con canna da 5”/127 mm.

Il design della Walther PDP ha un aspetto sorprendente grazie alle sue profonde fresature SuperTerrain che si trovano sia nella parte posteriore sia in quella anteriore del carrello. E la presa è altrettanto buona quanto l'aspetto! Così, gli utenti con le mani sudate o con un'arma bagnata potranno gestire meglio il caricamento o le manipolazioni del carrello. La nuova impugnatura è altrettanto piacevole con la sua trama in rilievo con motivo a tetraedro, che Walther stessa chiama Performance Duty Texture. Nitida ma non troppo aggressiva, sembra che qui abbiano trovato un buon compromesso. A proposito, i dorsalini intercambiabili dell'impugnatura, anch'essi caratterizzati da questa texture, sono disponibili in diverse misure.

La Walther PDP è offerta in due versioni diverse. La versione full-size ha un'impugnatura lunga, e la capacità del caricatore è di 18 cartucce in calibro 9mm Luger. Sono disponibili lunghezze di canna di 102 mm (4"), 115 mm (4.5") e 127 mm (5"). La versione Compact, la cui impugnatura è circa 8 mm più corta, ha una capacità di 15 colpi 9mm. Questa versione è disponibile con lunghezze di canna di 102 mm (4") e 115 mm (4,5").

Ergonomia e flessibilità al primo posto

Walther PDP con ottica mini reflex
Come esige il mercato, la Walther PDP è predisposta per il montaggio diretto dell’ottica mini-reflex.

Tutti i modelli sono dotati di leva di sgancio del carrello su entrambi i lati e il pulsante di rilascio del caricatore reversibile. Seguendo il segno dei tempi, tutti i modelli PDP sono disponibili con un intaglio per il montaggio di un mirino a punto rosso mini-reflex (MRDS). Le piastrine di adattamento possono essere acquistate separatamente e comprendono modelli come Docter/Noblex, Meopta, Trijicon RMR e SRO, Holosun 507C/407C/508T, Riton, Axion, Leupold Delta Point, Delta Point Pro, Shield RMS, RMSw, SIG Sauer Romeo Zero o Vortex Viper.

Coloro che si preferiscono affidarsi alle mire meccaniche saranno felici di sapere che la Walther PDP è compatibile con la vastissima gamma di organi di mira per pistole Glock già presenti sul mercato. Il peso dello scatto si aggira intorno ai 2,5 kg con una breve corsa di reset. La finitura è di alto livello, come ci si aspetta da Walther. Tutto sommato, la nuova PDP di Walther fa un'impressione positiva e stiamo aspettando con impazienza le prime pistole di prova per riferire le nostre esperienze in campo. I prezzi al dettaglio saranno di 798 euro per tutti i modelli in Germania. Tuttavia, l'introduzione del PDP nell'UE non è prevista prima del luglio 2021. Fino ad allora, non mancheremo di tenervi aggiornati!

Impugnatura della pistola Walther PDP
Vista ravvicinata della trama antiscivolo Performance Duty Texture sull’impugnatura della Walther PDP.
Mire della Walther PDP
La Walther PDP può montare tutti gli organi di mira aftermarket già disponibili per le Glock.

Per ulteriori informazioni, visita il sito Walther.

Questo articolo è disponibile anche in queste lingue: