5

Taurus Curve, pistola per il porto occulto da Prima Armi

Pistola semi-automatica Taurus 180 "Curve" vista da entrambi i lati
La pistola Taurus Curve calibro 9 Corto sarà disponibile in Italia a partire dal prossimo mese di settembre

Ve ne parlammo alla fine del 2014, in occasione dell'annuncio ufficiale del suo lancio che sarebbe avvenuto meno di quindici giorni dopo allo SHOT Show di Las Vegas: la pistola semi-automatica Taurus 180 Curve calibro 9 Corto (.380 ACP) è l'ultimo ritrovato della famosa azienda brasiliana − e della sua branca statunitense, la Taurus International Manufacturing − in fatto di armi tascabili da porto occulto e difesa personale, o per l'impiego da parte di persone con mani piccole (soprattutto donne) o da tiratori esordienti.

Il motivo per cui si chiama "Curve" è presto detto: quest'arma presenta un fusto in polimero la cui porzione inferiore, sotto le guide per il carrello, è in effetti leggermente ricurva, bombata verso destra. In questo modo l'arma, già sottilissima di suo, aderisce alle forme naturali di chi la porta, risultando invisibile.

Pistola Taurus 180 Curve vista da diverse angolazioni
Ecco perché si chiama "Curve": il fusto della nuova, piccola Taurus è letteralmente curvo, per adattarsi alle forme del corpo di chi la porta

A più di un anno dal suo lancio in nord America, questa peculiarissima pistola difensiva sarà presto disponibile anche sul mercato italiano: la Prima Armi di Pinasca (TO) ne ha annunciato la disponibilità a partire dal mese di settembre, ad un prezzo indicativo al pubblico di 569 Euro. 

La Taurus 180 "Curve" si alimenta tramite un caricatore monofilare in lamierino d'acciaio, della capacità di sei cartucce calibro 9 Corto (.380 ACP), estratto il quale l'arma non è in grado di fare fuoco. Un settimo colpo può essere ospitato in canna.

Caricatore rimosso dalla pistola semi-automatica Taurus 180 Curve calibro 9 Corto
Il caricatore monofilare della Taurus "Curve" ospita sei colpi calibro 9 corto, e il fusto integra un puntatore laser e due LED a luce bianca attivati da pulsanti sui lati

Lunga in tutto 131mm, la Taurus 180 "Curve" presenta una canna da 6,9 centimetri e un carrello in acciaio al carbonio, rifinito al TENOX, privo di organi di mira, con un indicatore di colpo in canna. 

Lo scatto è in sola azione doppia, con un cane interno, una corsa lunga ma fluida e un peso variabile tra i due e i tre chili. 

Non sono presenti sicure manuali. Sul fusto polimerico della Taurus "Curve" è avvitata una clip metallica che consente il porto alla vita senza necessità di una fondina.

Pistola semi-automatica Taurus 180 Curve portata alla vita con l'apposita clip
Grazie alle dimensioni compatte e alle forme peculiari, la nuova cal.380 della Taurus risulta praticamente invisibile al porto occulto

Alta 94mm e spessa poco meno di tre centimetri, per un peso totale di 290 grammi da scarica, la pistola Taurus 180 "Curve" presenta anche un doppio LED a luce bianca visibile e un puntatore laser di classe IIIA, prodotti dalla statunitense LaserLyte, integrati nel fusto, direttamente sotto la canna.

Attivati da due pulsanti sul lato destro, i due LED da 25 Lumen e il laser consentono l'acquisizione rapida del bersaglio sulle distanze brevi e brevissime. 

La Taurus "Curve" è stata in effetti pensata per impieghi strettamente difensivi, e da questo punto di vista rappresenta una combinazione ideale: portabilissima, più che efficace sulle distanze ridotte, semplice da usare anche al buio. Prendete nota.

Per maggiori informazioni, visita il sito della Prima Armi

Valuta questo articolo
5 (4 valutazioni)
In order to work porperly our service requires the use of cookies. By clicking the button [OK] you agree to out internet domain setting cookies.