4.1

Pedersoli Howdah e Lorenz, il fascino della replica

Tra le novità che Pedersoli ha presentato allo Shot Show 2018 ci sono anche una nuova versione della pistola Howdah. la riproduzione della famosa pistola Auto & Burglar, prodotta dalla ditta ithaca nel 1920, originariamente in calibro 20 e con canne lisce. 

Caratteristiche tecniche della pistola Howdah

La nuova versione Deluxe della pistola Howdah Pedersoli
La versione di lusso della Howdah ha la bascula incisa, il grilletto dorato e le canne con brunitura "a ruggine".

La versione contemporanea, presentata per la prima volta all’edizione 2017 dello SHOT Show è invece dotata di canne ad anima rigata e da una speciale camera cartuccia, che permette l'utilizzo indifferenziato dei calibri 45 Long Colt e .410 a pallini o con palla asciutta. 

La Howdah monta estrattori manuali e sicura automatica sui cani, bascula tartarugata e calciatura in noce finito a olio. 

Per il 2018 la Howdah viene proposta in una edizione di lusso. La versione deluxe presenta canne color marrone con effetto “brunitura a ruggine” e una sobria incisione che interessa bascula e chiave d'apertura. Il gruppo di scatto, con meccanica monogrillo e sellettore sul pulsante sicura, si distingue ulteriormente grazie alla finitura color oro del grilletto.

Invariati tutti gli altri dati dimensionali tecnici come la lunghezza delle canne pari a 256 millimetri e il peso di 1800 grammi. 

Il fucile Lorenz 1854, l'austriaco che piaceva agli americani

Fucile Lorenz 1854 presentato allo SHOT Show
Il fucile Lorenz 1854 era un'arma molto precisa e apprezzata anche al di fuori dei confini nazionali.

Con tutte queste novità  rischiamo di dimenticare che Pedersoli produce soprattutto repliche esatte di armi ad avancarica civili e militari, come l'ultimo nato della serie a percussione, il fucile Lorenz 1854. 

Adottato dall’esercito austriaco nel 1854 il fucile Lorenz fu usato diffusamente durante la Seconda guerra d’indipendenza italiana ma fu anche il terzo fucile più diffuso tra quelle usati nella Guerra di secessione americana dalle truppe unioniste e quelle confederate.

Caratteristiche tecniche del fucile a percussione Lorenz 1854

Dettaglio del fucile a percussione Lorenz 1854
Un dettaglio sul sistema di percussione a luminello del fucile Lorenz 1854.

Il fucile a percussione Lorenz deve il nome al suo inventore, il luogotenente austriaco Joseph Lorenz. 

Camerato in calibro 13,9 mm, il Lorenz entrò ufficialmente in produzione nell'anno 1854 rimpiazzando il fucile Augustin tra le fila dell'esercito austriaco, dimostrandosi fin da subito, superiore al suo predecessore. 

Venne impiegato diffusamente in Italia, durante la 2° guerra d'indipendenza e successivamente nei Balcani. 

Fu anche largamente esportato sul territorio americano, equipaggiò sia l'esercito dell'unione sia quello confederato, diventando uno dei fucili maggiormente utilizzati durante gli anni della guerra civile americana. 

La replica prodotta da Pedersoli è come sempre assolutamente fedele all’originale e monta una canna da 940 mm calibro 13,9 mm (547 Long) con rigatura a 4 eventi e passo di 1:78 ¾ di pollice (2000 mm). 

La lunghezza totale dell’arma è di 1346 mm (53”) per un peso di 4,1 Kg. Il sistema di sparo è a percussione con capsula su luminello, la misura della palla è di .547 Long (codice pallottiera U303-547). I prezzi al pubblico sono ancora da definire.

Modello:
Lorenz II
Paese d'origine:
Austria
Anno: 
1854 
Tipologia:
fucile a percussione
Calibro: 

13,9

Lunghezza canna: 
940 mm
Lunghezza totale: 
1346 mm
Peso: 
4,1 kg

Per ulteriori informazioni sulla pistola Howdah e il fucile Lorenz visita il sito Davide Pedersoli & C.

Altre news di SHOT Show 2018 su all4shooters.com / all4hunters.com.

Valuta questo articolo
4.1 (9 valutazioni)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.