2.6

Tecniche di tiro dinamico e IPSC: la perfetta posizione di tiro con la pistola 

Nel nostro primo articolo "l'impugnatura perfetta per tirare con la pistola", abbiamo considerato la connessione tra il successo nel tiro sportivo e l'impugnatura corretta della pistola. Ma come per le munizioni o le ottiche scelte per la nostra pistola, anche la tecnica di tiro dipende anche da diversi fattori. Ecco perché vogliamo darvi gli strumenti, i suggerimenti e i suggerimenti giusti per una postura corretta.

La postura nelle discipline di tiro dinamico

Molti tiratori attribuiscono grande importanza alla postura. Ma spesso questo accade per le ragioni sbagliate. Come accennato, la postura non ha molto a che fare con il controllo del rinculo. Invece, l'attenzione dovrebbe essere piuttosto sulla mobilità. Quando definiamo la postura con la posizione dai nostri piedi andando in su fino alle braccia, i seguenti 3 punti meritano la nostra attenzione.

I tre pilastri di una corretta postura sono: 

  • Mobilità
  • Stabilità
  • Comfort

Bisogna considerare che il moderno tiro IPSC è diventato uno sport estremamente dinamico. Negli esercizi lunghi "Long Courses” il tiratore impiega la maggior parte del tempo a muoversi passando da una posizione di tiro all'altra. Gli esercizi statici sono davvero pochi. Quindi è ovvio che è necessaria una postura del corpo che offra la massima mobilità. Nonostante il bisogno primario di mobilità, abbiamo anche bisogno di una certa stabilità nella nostra postura. Ciò è particolarmente evidente quando si spara in movimento ai bersagli o mentre si entra in posizione di tiro. Chiunque sia in grado di mantenere un atteggiamento stabile ed equilibrato mentre spara qui ha un chiaro vantaggio. Ultimo ma non meno importante, il comfort non deve essere trascurato. Solo in casi eccezionali si può rinunciare a una posizione di tiro più comoda e naturale per una posizione più efficace.

Ma che dire di una postura da tiro orientata alla mobilità, alla stabilità e al comfort?

Primo, il corpo è allineato ad angolo retto rispetto al bersaglio, poiché questo corrisponde più strettamente alla nostra postura naturale. I piedi sono posizionati a parte un po 'oltre la larghezza delle spalle per il comfort o la stabilità. Si consiglia di spostare il piede sul lato della fondina (ovvero il lato del corpo su cui è posizionata la fondina) di alcuni centimetri all'indietro. Da questa postura, possiamo anche spostarci facilmente verso una nuova posizione di tiro.

Quattro punti fondamentali da non dimenticare durante il tiro con la pistola
The body should be aligned at right angles to the target. The feet are placed a little more than shoulder width apart and the foot of the holster side is moved back several centimeters (1). Every target we want to shoot at should lie in the funnel formed by our two toes. The knees bend slightly to effectively act as a shock absorber (2). The center of gravity should be in front of the hip at all times (3). The arms are not stretched out, but bent in the elbow for more comfort (4). The right arm position is easy to understand if you intuitively (without a weapon in your hand) pointing to an object. Although you stretch out the arm, but the elbow joint is not stretched and maintains a slight diffraction.

Un altro elemento critico è la posizione del ginocchio. Le nostre ginocchia dovrebbero essere leggermente piegate in modo che possano agire come ammortizzatori mentre ci spostiamo avanti e indietro sul terreno. Passiamo ora alla posizione del braccio. Visto dall'alto, le braccia formano un triangolo isoscele e visto di lato il braccio della mano debole è leggermente più alto. L'unica ragione è che la mano debole deve essere posizionata il più in alto possibile sulla pistola (quindi anche la posizione del braccio di sposta verso l'alto). Anche se spesso viene proposta come efficace una posizione “aggressiva” ovvero con il busto inclinato verso il bersaglio, va notato che, al contrario, quasi tutti i migliori tiratori preferiscono una posizione più o meno verticale, con il centro di gravità solo leggermente spostato in avanti e verso il basso. Finché non si è sbilanciati dal rinculo, non è necessario inchinarsi. In breve, dato il gran numero di posizioni nel tiro IPSC, la risposta alla domanda di quale sia la postura ottimale non è cercare una posizione specifica, ma trovare pochi elementi chiave. 

Questi sono:

  • ginocchia flesse
  • centro di gravità spostato in avanti
  • posizione perpendicolare rispetto ai bersagli

Come già accennato, le ginocchia leggermente piegate ci permettono di usarle efficacemente come ammortizzatori, per spostare il nostro centro di gravità verso il basso e quindi per poter stabilizzare meglio la pistola durante il tiro in movimento. In questo contesto, tuttavia, si dovrebbe prestare attenzione a un tipico effetto "mangia- tempo". Troppo spesso, puoi vedere tiratori che si muovono con velocità ed efficienza durante la fase di movimento e poi si quando arrivano in posizione statica si bloccano. Questo costa solo tempo ed è inutile. Inoltre, assicuratevi che le spalle siano sempre più avanti dell'anca. Anche questa leggera inclinazione nel corpo è sufficiente per essere bilanciati al momento dello sparo. Questo principio deve essere sempre applicato: non importa se spari da una posizione in ginocchio, accovacciata o da dietro un ostacolo. E se la costruzione dell'esercizio non lo consente, si consiglia piuttosto di rallentare la cadenza di sparo, in modo da non essere portati fuori equilibrio dal rinculo.

Tutto nella giusta angolazione

Abbiamo già menzionato i vantaggi di una posizione di tiro ad angolo retto. Più è lontano il bersaglio, più è importante posizionarsi ad angolo retto rispetto ad esso. La ragione di ciò diventerà evidente dopo aver fatto questo semplice esercizio. Se la parte superiore del corpo è girata il più possibile a destra o a sinistra rispetto alla posizione di tiro usuale, è possibile avvertire una tensione nell'area delle spalle. Queste tensioni rendono quasi impossibile sparare velocemente e con precisione. Si possono immaginare due linee che partono da entrambi gli alluci e formano un trapezio che si allarga verso la linea dei bersagli. Ogni bersaglio che vogliamo colpire dovrebbe trovarsi all'interno di quel trapezio.

Braccia e gomiti - come si devono tenere?

Ora torniamo alla posizione del braccio e del gomito. Per molti, l'ipotesi di poter ottenere un maggiore controllo della pistola distendendo al massimo le braccia sembra intuitiva e corretta. Ma da una parte, questo non può essere provato sul timer, dall'altra una posizione con i gomiti piegati ha prevalso sui campi di gara. Adottando questa soluzione la pistola si sposta solo leggermente nella direzione del tiratore e molti atleti trovano questa posizione molto più confortevole. Se i gomiti sono tenuti verso l'esterno o verso il basso è una questione di gusti e non ha alcuna influenza sul controllo del rinculo. 

Andiamo al punto interessante: la corretta posizione del corpo può accelerare la transizione da un bersaglio all'altro. La maggior parte dei tiratori più forti lega le gambe durante la transizione del bersaglio e inizia la rotazione verso il bersaglio successivo ruotando il ginocchio corrispondente (invece di oscillare solo la parte superiore del corpo e l'anca). Non importa se sei vicino. Ma se la distanza tra i bersagli aumenta, può avere un effetto notevole. Perché affrontiamo questo problema in relazione alla postura corretta? Molto semplicemente, affinché la rotazione sia avviata in modo efficace con le gambe, la parte inferiore del nostro corpo deve trovarsi in una posizione equilibrata e stabile. Solo quando i nostri piedi sono posizionati saldamente e più larghi delle spalle sul terreno, possono aiutarci a iniziare la rotazione in modo efficace. 

La postura perfetta durante il tiro con la pistola
When shooting, both arms form an approximately isosceles triangle. Note: on closer examination, it is noticeable that the gun is in front of the left eye. The shooter is right-handed, but his left eye is dominant. To keep the head as relaxed as possible, the gun is moved a few centimeters to the left, so that it faces the dominant left eye.

Naturalmente, i nostri suggerimenti e consigli non sono esclusivamente rivolti agli appassionati di IPSC. Qualsiasi tiratore, che sia atleta o cacciatore, può migliorare rapidamente ed efficacemente la sua prestazione di tiro con queste tecniche. Vi consigliamo di provarle voi stessi in poligono.

Qui potete trovare la prima puntata del tutorial: l'impugnatura perfetta per tirare con la pistola


Valuta questo articolo
2.6 (5 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
In order to work porperly our service requires the use of cookies. By clicking the button [OK] you agree to out internet domain setting cookies.