4.1

Test tortura per quattro super coltelli

Abbiamo messo a dura prova quattro coltelli di altissima qualità ed orgogliosamente "fatti in Italia" sottoponendoli a prove di taglio e di potenza. I partecipanti a questo test di stress erano quattro, tre dei quali di produzione industriale. Vediamone le caratteristiche principali:

Coltelli impugnati dai tester
I coltelli impugnati dai rispettivi tester. Da sinistra Wolf Instructor, Otto, Giorgio e Simone.

Extrema Ratio Selvans: un coltello da sopravvivenza duro e puro, sviluppato dalla casa toscana in collaborazione con la FISSS (Federazione Italiana Survival Sportivo e Sperimentale) e derivato dal modello Ontos per uso militare. Lungo 310 mm ha una lama in acciaio N690 lunga 150 mm e spessa 6,3 mm; il peso è di 430 grammi. Nella versione base è accompagnato da un fodero in Nylon e costa circa 430 Euro.

FOX Bushman: un coltello pensato dalla Casa di Maniago per impieghi molto gravosi e per praticare il Bushcraft (tecniche di sopravvivenza ancestrali). Ha una forma molto spartana, con una lunghezza totale di 290 mm, la lama in acciaio D2 lunga 160 mm e spessa 5 millimetri ha una bisellatura piatta e una affilatura di tipo scandinavo. Pesa 360 grammi. Accompagnato da un bel fodero in cuoio costa costa circa 190 Euro.

Taglio dell'asse di legno con coltelli
Il taglio dell'asse di legno è stata sicuramente una delle prove più dure da affrontare per i coltelli ma anche per i tester. 

MKM Jouf: prodotto con il marchio collettivo MKM (Maniago KnkifeMakers) questo coltello a lama fissa disegnato da Robert Terzuola è stato inserito nella rosa dei candidati pur sapendo che le prove a cui sarebbe stato sottoposto sono pensati per coltelli di dimensioni e peso maggiori. Ma alla fine ci ha sorpresi. Lungo complessivamente 260 mm ha una lama in acciaio N690 lunga 140 mm, spessa 5 millimetri. È venduto con un fodero in Nylon a circa 190 Euro.

ST Knives Wild Moose: quarto e ultimo partecipante, un coltello artigianale realizzato dal giovane ma già affermato coltellinaio Simone Tonolli, che non solo ci ha messo a disposizione il coltello, ma si è anche offerto come “tester” con ottimi risultati. Il suo coltello è realizzato in acciaio Niolox con lama da 170 mm spessa 5,7 mm per una lunghezza totale di 290 mm. Il fodero è termoforato in Kydex. Il peso senza fodero è di 445  grammi. 

La sfida è stata innanzitutto divertente, faticosa e istruttiva: ha riservato infatti alcune sorprese. Vi invitiamo quindi a guardare il video e vedere come si sono comportati i coltelli sotto stress. Buona visione! 

Per saperne di più sui coltelli utilizzati: Extrema Ratio, FOX Knives, Consorzio Coltellinai Maniago, ST Knives.

Valuta questo articolo
4.1 (10 valutazioni)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.