4.2

Pedersoli 2016, un mondo oltre l’avancarica...

Avvicinandosi alle armi Pedersoli è facile partire per un viaggio immaginario verso scenari epici che hanno fatto la storia dell’evoluzione delle armi da fuoco come l’epopea del West. L’azienda Gardonese fa infatti delle repliche delle antiche armi, il suo fiore all’occhiello, conosciute in tutto il mondo e scelte per la realizzazione di film, come il recente successo “Revenant – redivivo”  interpretato da Leonardo Di Caprio, candidato a 12 premi oscar. Noi che abbiamo avuto modo di veder nascere queste armi all’interno dell’azienda, possiamo sapere quale sia il loro valore, che va molto al di là della fedele riproduzione dei particolari estetici, della scrupolosa ricerca dei materiali; per raggiungere una funzionalità ed un’efficacia eccellenti nell'impiego a caccia e nel tiro. 

Fucili Pedersoli
Momenti di lavorazione dei fucili Pedersoli, I legni accuratamente selezionati vengono poi sagomati da un addetto specializzato

L’abilità e l’esperienza manuale nell’assemblaggio e nelle rifiniture, si fondono con la precisione della costruzione delle componenti con macchine a controllo numerico per un risultato finale garantito. Abbiamo infatti portato queste armi con noi in passato anche in diverse battute di caccia, con risultati esaltanti, sia dal punto di vista emotivo che più concretamente balistico. Armi sia a canna liscia che rigata, capaci di distribuzione di rosata, precisione e potere d’arresto, assolutamente pari o superiori a qualsiasi altra.  

La caccia con fucili ad avancarica è sicuramente un valore aggiunto, un piacere per chi ama brandeggiare un’arma particolare e vivere la sfida con i selvatici con spirito estremamente sportivo; ma… Pedersoli è molto più che avancarica. Sono infatti continue le novità messe a punto per quanto riguarda armi da caccia e da tiro a retrocarica, da questa azienda che vuole dare sempre offrire alternative ed elevate prestazioni ai tanti appassionati. In questo 2016 seguendo la Davide Pedersoli nelle principali manifestazioni dedicate al nostro mondo di cacciatori e tiratori, abbiamo scoperto nuovi modelli sia per quanto riguarda le armi corte, con il nuovo revolver, sia per il mondo caccia con le ultime carabine a leva. Dopo lo SHOT Show a Las Vegas e la recente HIT Show di Vicenza, riassumiamo le principali news e ci prepariamo alla grande vetrina europea di Norimberga; IWA 2016 che aprirà le sue porte dal 4 al 7 marzo.

 

Fucili Pedersoli
Pedersoli SASS 1873

Per il tiro SASS (Single Action Shooting Society) che rientra nelle discipline di tiro Western e richiede l'uso di armi filologicamente coerenti con il periodo storico di riferimento; Pedersoli offre un modello speciale, realizzato in collaborazione con la SASS che viene costruito in Italia. Una splendida riproduzione  di una Colt Single Action 1873 con canna da 5 pollici e mezzo, camerata in calibro .45 Long Colt. 

Le lavorazioni comprendono sia interventi estetici, con la finitura tartarugata del telaio e la riproduzione esatta dei punzoni originali per forma e posizione, guancette in noce finemente zigrinato; sia meccanici per eliminare ogni gioco o tolleranza e rendere lo scatto dell’arma netto e preciso. 

Stefano Pedersoli
Stefano Pedersoli ci mostra la nuova carabina a leva Hunter Light

La carabina Hunter Light Come è una nuova versione alleggerita del modello 86 già presente. L’obbiettivo è di fornire al cacciatore un'arma potente ma contenuta nel peso, in modo da ottimizzarne il brandeggio ed il trasporto a caccia. Il peso della Pedersoli Hunter Light è infatti di 3,5 chilogrammi.

La canna, rigata per brocciatura è stata accorciata ed è ora a sezione tonda (non più ottagonale) camerata per i calibri 45/70 Government e .444 Marlin che la rendono un’ottima soluzione per la caccia al cinghiale.

La bascula in acciaio è predisposta per il montaggio laterale di una diottra di tipo Creedmoor, mentre gli elementi del meccanismo di ripetizione sono interamente realizzati a controllo numerico. La calciatura è in legno di noce americano con calciolo in neoprene che attutisce efficacemente il rinculo.

Pierangelo Pedersoli con la nuova carabina a leva Guide Master

La nuova carabina a leva Guide Master calibro 45/70 è invece un’arma estremamente compatta e dal brandeggio immediato, pensata per i recuperatori estremi di tutto il mondo, abituati ad operare anche in condizioni climatiche avverse, realizzata completamente in acciaio inossidabile. 

Lunga soltanto 950 mm con canna da 48 cm per effettuare tiri che siano istintivi e precisi nel bosco. Il calcio, realizzato in noce americano è protetto da uno speciale trattamento camouflage, con calciolo in materiale microcell che ammortizza fino al 40% gli effetti del rinculo. Arma perfetta per la caccia al cinghiale o ad altri ungulati, in battuta o alla cerca. 


Per maggiori informazioni visita il sito Davide Pedersoli & C.

Valuta questo articolo
4.2 (5 valutazioni)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.