4.3

Smith & Wesson 617 - revolver da tiro

Smith & Wesson 617 
Vista del revolver lato destro

Il revolver Smith & Wesson 617, in calibro .22 LR, deriva dal precedente modello 17 non più in produzione, da cui differisce per l’utilizzo dell’acciaio inox.    

Il modello 617 è costruito su telaio K o medium frame – square butt, che risale al 1899 e fu introdotto con il revolver .38 Military & Police.

Il castello K è stato utilizzato per supportare diversi calibri, dal .22 LR fino al .357 Magnum, anche se, per quest’ultima cartuccia, la Smith&Wesson nel 1981 introdusse il robusto telaio L, con il quale è possibile sparare il .357 Magnum, utilizzando anche le ricariche più esasperate in modo estensivo. Il revolver Smith & Wesson 617, è disponibile con canna da 4 e 6 pollici, la versione da 8 3/8 di pollice non è più in catalogo. 

Smith & Wesson 617
Vista del revolver lato sinistro

Nel 1996 il revolver fu prodotto con il cilindro in lega d’alluminio ma le scarse vendite, dopo solo un anno, costrinsero la Smith & Wesson a tornare al classico acciaio. Probabilmente in quegli anni, ma crediamo anche oggi, gli appassionati di armi guardavano con sospetto qualsiasi materiale utilizzato nei revolver che non fosse l’intramontabile acciaio e non erano viste di buon occhio neanche le microfusioni (MIM acronimo di Metal Injection Molded) che però sarebbero giunte dopo pochi anni. 

Smith & Wesson 617
Il tamburo ha una capienza da fare invidia a una pistola semiautomatica

La particolarità del revolver Smith & Wesson 617 è la sua autonomia di fuoco. Grazie a un tamburo nel quale sono state ricavate ben 10 camere di cartuccia, questo revolver in calibro .22 LR insidia la capacità dei caricatori di alcune pistole semiautomatiche. 

Smith & Wesson 617 
Le cartucce RWS utilizzate per la prova a fuoco. L’elegante confezione racchiude un prodotto di alta qualità

La piccola .22 Long Rifle impiegata nel revolver Smith & Wesson 617, è oramai l’unica cartuccia a percussione anulare a essere ancora largamente impiegata. La cartuccia .22 Long Rifle risale al 1887 e fu realizzata dalla J. Stevens & Tool Company. La .22 LR grazie alla sua precisione e economicità è utilizzata nelle competizioni di tiro accademico per le specialità di Pistola automatica, Pistola Libera e Carabina. La .22 LR in virtù delle sue qualità balistiche è utilizzata, ove consentito, per cacciare la selvaggina di piccole dimensioni e i nocivi. Il raggio massimo d’azione non supera i 70 metri. Alcuni sottovalutano le prestazioni della cartuccia .22 LR ingannati dalle sue dimensioni ma si pensi che a brevi distanze la palla di questa cartuccia può penetrare all’incirca 15 cm nel legno di pino e in base al caricamento può avere una gittata massima prossima a 2000 metri. Se consideriamo che la cartuccia è stata spesso utilizzata dai bracconieri per abbattere animali della stazza di un cervo, colpendolo alla testa da distanza ravvicinata, si rifletta sulla pericolosità della piccola .22 LR.     

Smith & Wesson 617
Il revolver è fornito con una resistente valigetta plastica 

L’arma è venduta in una resistente valigetta in plastica che risulterà comoda per il trasporto.

Il revolver Smith & Wesson 617, in calibro .22 LR, utilizza l’acciaio inox, è costruito su telaio K e ha il cane esterno. La cartella laterale è tenuta in sede tramite a 3 viti. Il sistema di scatto è dotato di singola e doppia azione. Il sottocanna integrale contribuisce a conferire all’arma un aspetto massiccio. L’acciaio ha una finitura spazzolata che non risente troppo di un eventuale utilizzo rude. Come tutti i recenti revolver Smith & Wesson il percussore del cane è alloggiato nel castello. Il cane ha una zigrinatura accentuata che permette un notevole grip. Lo stesso dicasi per il pulsante di apertura del tamburo di ultima generazione, introdotto dal 1996 sui revolver della casa di Springfield, la cui conformazione risulta più ergonomica rispetto ai disegni precedenti.      

L’impugnatura del revolver in gomma sintetica, grazie ai rilievi laterali e agli incavi per le dita, è molto grippante. Le dimensioni contenute dell’impugnatura consentono una buona presa anche a chi non possiede mani grandi.  

Smith & Wesson 617 
Il pulsante di apertura stile moderno. Un’apposita targhetta, fuoriuscendo dal castello, avverte che l’arma è bloccata in sicura

Il revolver Smith & Wesson 617, come tutti i modelli della storica casa americana, ha la sicura automatica al percussore, denominata Hammer Block, che impedisce il contatto tra cane e percussore fino a quando non è azionato il grilletto. È presente, già dall’anno 2001, un’ulteriore sicura a chiave, posta sul lato sinistro, appena sopra il pulsante d’apertura del tamburo. Nel telaio è alloggiata una piccola placchetta che riporta la scritta Locked. Una volta ruotata la chiave e inserita la sicura, tale placchetta si eleva, sporgendo dalla sommità del telaio, avvisando che l’arma è bloccata. 

Smith & Wesson 617 
La tacca di mira regolabile è completamente nera come si conviene alle mire dedicate al tiro di precisione

I congegni di mira del revolver consistono in una tacca di mira, doverosamente regolabile micro metricamente in alzo e deriva, e un mirino tipo Patridge. Il revolver, orientato al tiro di precisione, ha i congegni di mira completamente neri e opachi che evitano riflessi indesiderati durante la mira in particolari condizioni di luce. Il mirino è fissato alla canna tramite una spina e può essere sostituito in base alle esigenze del tiratore. All’eliminazione dei riflessi durante l’acquisizione della mira contribuisce inoltre la zigrinatura che corre lungo la sommità della canna. 

Smith & Wesson 617 calibro .22 LR
Il mirino da tiro Patridge è un fattore determinante per la precisione dell’arma

Il revolver Smith & Wesson 617, detiene un peso abbastanza consistente di 1250 g. La canna da 6 pollici fa ottenere al revolver la rispettabile lunghezza complessiva di 283 mm. Queste caratteristiche si dimostreranno utili durante il tiro, a patto di sopportare a lungo il peso importante dell’arma che risulta leggermente sbilanciato verso la volata.

Smith & Wesson 617 
Sotto il percussore si intravede la stanghetta della sicura Hammer Block

L’arma lavora mediante la classica organizzazione meccanica che caratterizza i revolver Smith & Wesson. La rotazione del cilindro, in senso antiorario, è provocata in seguito all’arretramento del cane. Questo provoca l’innalzamento del bocciolo che a sua volta impegna uno dei denti ricavati nell’estrattore stellare del tamburo. Ad ogni arretramento del cane, le camere di cartuccia rimangono perfettamente allineate con la canna e il percussore, tramite un dente di arresto che si adatta negli appositi incavi ricavati sul tamburo.  

Smith & Wesson 617 
Il piccolo foro calibro .22 LR contrasta piacevolmente con le dimensioni della canna: notare la lunghezza del mirino che contribuisce a eliminare i riflessi

La prova a fuoco è stata effettuata utilizzando dei bersagli regolamentari da gara di pistola standard. Per la cronaca riportiamo le misure del 10 che è di 50 mm, mentre il cerchio all’interno, detto mouche, è di 25 mm. Il bersaglio, per mancanza di tempo occorrente a un necessario affiatamento con l’arma è stato posto a soli 15 m, distanza che si è dimostrata relativamente breve per le doti di precisione del revolver in prova. L’arma è stata tarata con il sistema detto a zona ovvero lasciando una buona porzione di bianco tra la sommità del mirino e il bordo del cerchio nero del bersaglio. Questo è il sistema che permette di ottenere maggiore precisione nel tiro mirato, durante le gare di pistola, nelle competizioni di tiro accademico.

Smith & Wesson 617 
La rosata effettuata alla distanza di 15 m, senza appoggio, è stata ottenuta senza sforzo

Dopo qualche cartuccia, necessaria a tarare la tacca di mira e aver constatato che l’arma tirava più o meno al centro, abbiamo ottenuto immediatamente il risultato mostrato nell’immagine. Tutti i colpi nel 10 di cui 2 nella mouche. È rilevante riportare che la rosata è stata ottenuta senza sforzo, sparando senza appoggio con la sola mano forte e utilizzando la singola azione.

L’arma è stata ineccepibile, il rinculo nullo. L’impugnatura anatomica ha consentito di sostenere l’arma nonostante il suo peso, senza stancare troppo la mano. Successivamente abbiamo tirato altri colpi sia in singola sia in doppia azione ottenendo sempre ottimi risultati. La singola azione dell’esemplare in prova si è rivelata netta e pulita senza collasso di retro scatto. La doppia azione probabilmente avrebbe avuto bisogno di un periodo di rodaggio. 

Smith & Wesson 617 
Il grilletto largo e liscio offre un buon appoggio per il dito. Notare i rilievi dell’impugnatura in gomma che aumentano il grip durante il tiro

Alla realizzazione delle rosate concentrate hanno contribuito le ottime le cartucce High Velocity della RWS utilizzate per la prova. Queste .22 LR sono dotate di alta precisione, utilizzando una palla da 40 gr,  ottengono, in canna da 60 cm, una velocità di 385 m/s. L’energia cinetica sviluppata, ricavata applicando la relativa formula, è di circa 19 kgm.

 

Il revolver Smith & Wesson 617 è l’arma ideale per passare divertenti ore al poligono riducendo i costi di esercizio grazie al calibro impiegato. L’affidabilità dell’arma e la precisione dimostrata ne fanno un attrezzo da allenamento di alto livello. Nei paesi ove è consentito il revolver potrà essere utilizzato per plinking o varmint.

La precisione estrema del revolver consentirà di colpire bersagli delle dimensioni di una lattina di birra a distanze  di oltre 25 metri in base all’abilità del tiratore.

Dopo aver esaminato le caratteristiche balistiche della cartuccia .22 LR e considerato che il revolver in sé è un’arma molto semplice da utilizzare, si potrebbe azzardare l’ipotesi di un uso per difesa abitativa del revolver Smith & Wesson 617. I 10 colpi a disposizione potrebbero essere sufficienti per risolvere sgradevoli problemi. L’energia cinetica sviluppata da particolari cartucce calibro .22 LR, come ad esempio le RWS utilizzate per la prova, non è da sottovalutare. Con il revolver Smith & Wesson 617 è possibile tirare rapidamente e con estrema precisione più colpi in rapida successione, senza disallineare i congegni di mira. Vale sempre la regola che è meglio un .22 LR andato a segno che un .44 magnum fuori bersaglio. 

Scheda tecnica della Smith & Wesson 617

Produttore

Smith & Wesson – 2100 Roosevelt Avenue- Springfield, MA 01104- www.smith&wesson.com  

Modello

617

Catalogo nazionale

10162

Tipologia

Revolver a cane esterno su telaio K (medium)

Calibro

.22 LR

Chiusura

Hand ejector

Canna

152 mm (6”)

Caricatore/Serbatoio

10 cartucce

Scatto

Singola e doppia azione

Sicure

Hammer block, manuale a chiave sul castello

Organi di mira

Tacca di mira regolabile micro metricamente, mirino Patridge

Materiali e finiture

Acciaio inox, impugnatura in gomma

Lunghezza totale

283 mm (11,13”)

Peso a vuoto

1.253 g (44,2 oz)

 

Scheda di valutazione

*Insufficiente   **Sufficiente   ***Discreto   ****Buono   *****Ottimo

 

Ergonomia ****

Malgrado il peso totale e la canna da 6” si facciano sentire, il revolver risulta gestibile avvalendosi di un’impugnatura ergonomica  

Precisione *****

È un’arma da tiro. Con l’allenamento opportuno il revolver rimane nel 10 del bersaglio di Pistola Standard.

Sistemi di mira *****

Sono l’ideale per il tiro mirato: completamente neri, opachi e giustamente rapportati

Scatto *****

La singola azione è perfetta: netta e morbida. Collasso di retro scatto assente. La doppia azione è nella norma della casa di Springfield

Sicure *****

L’hammer block consente di tenere tutte le camere del tamburo piene. La sicura manuale a chiave consente di riporre l’arma con un grado di tutela in più

Finiture *****

L’acciaio inox spazzolato sopporta i maltrattamenti

Impiego pratico *****

Tiro a segno e dove consentito plinking e varmint

Compatibilità accessori ****

Il revolver, nella sua essenzialità, appare perfetto così

Valuta questo articolo
4.3 (42 valutazioni)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.