3.4

Analisi dei dati di Opal sugli omicidi con armi legali

I fatti

Nei giorni scorsi, per opera del giornalista Matteo Viviani, volto storico della trasmissione delle Iene, è stato trasmesso un servizio intitolato “Quelle armi legalmente detenute che uccidono più della mafia”. Secondo questo servizio, il numero di omicidi commessi con l’uso di armi legalmente detenute sarebbe più del doppio di quelli commessi dalla mafia. In particolare, sempre secondo le iene che hanno basato il loro servizio sui dati dei database di Opal, la mafia nel 2018 avrebbe ucciso “solo” 19 persone. Le armi legalmente detenute avrebbero invece fatto fuori 51 persone.

Come previsto, il mondo delle armi ha risposto con il giusto tono a questo servizio che ha dipinto il mondo degli appassionati di armi come un mondo fatto di potenziali serial killer.

Al seguente link il nostro articolo di risposta al servizio delle Iene

https://www.all4shooters.com/it/tiro/legge/morti-di-pistola-e-morti-di-mafia/

I dati di Opal 

Come già anticipato, il giornalista Matteo Viviani ha basato il proprio servizio sui database di Opal ed è proprio a questi dati che, noi di All4shooters.com, vogliamo dare uno sguardo per trarne delle conclusioni certamente più puntuali e precise.

Dei 51 presunti omicidi commessi con armi legali, infatti, 3 sono stati commessi con armi illegali, 5 sono stati classificati come suicidi concordati e non come omicidi, 2 sono stati commessi da militari con armi d’ordinanza (non sottoposte al rilascio di alcuna licenza) altri 5 sono stati commessi mediante la sottrazione dell’arma al legale possessore e quindi, lo stesso, non è stato dichiarato colpevole per il reato di omicidio ma comunque colpevole per omessa custodia. Nel casi 2 delle ultime 5 vittime, si è trattato di omicidio eutanasico. Dei restanti 36 omicidi, 4 risultano eutanasici ed uno risulta un incidente.

Il nostro commento

Come sempre, ogni dato di qualsiasi ricerca statistica, necessita di analisi e di lettura molto più approfondita rispetto a quella che potrebbe emergere dai più svariati canali d’informazione che ne fanno uso. Noi di All4shooters.com ci preoccupiamo di dare in mano ai nostri lettori una chiave di lettura che sia la più imparziale, obiettiva e puntuale. Alleghiamo infatti a questo articolo i dati emergenti dai Database Opal nella speranza che, con i vostri occhi, vogliate prendere visione della differenza sostanziale tra i dati stessi e le modalità di trasmissione degli stessi da parte della trasmissione delle Iene.

Clicca qui per accedere al Database Opal

https://docs.google.com/spreadsheets/d/1mZvqoc0MxIX-0rCoCL1_69W5kZDIxDCt4cTS_EzH1XQ/edit#gid=0


Corrado Maria Petrucci 

Esperto in Diritto delle Armi e della Caccia 

Responsabile rubrica legale All4shooters.com  / All4hunters.com  

email: legalall4shooters@gmail.com  

 

Valuta questo articolo
3.4 (5 valutazioni)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.