5

Carabina a pompa Kalashnikov KSZ-223 per Tiro Dinamico

Il famoso produttore russo di armi leggere militari, sportive e da caccia Concern Kalashnikov ha presentato ufficialmente il 18 aprile scorso la KSZ-223, una nuova carabina a ripetizione ad azionamento manuale a pompa in calibro .223 Remington. 

Carabina a pompa Kalashnikov KSZ-223
La nuova carabina Kalashnikov KSZ-223 con ripetizione a pompa per tiro IPSC.
Dettaglio astina Kalashnikov KSZ-223
Un dettaglio dell'astina scorrevole del Kalashnikov KSZ-223 che permette la ripetizione del colpo.
Calcio della carabina Kalashnikov KSZ-223
La carabina KSZ-223 è dotata di calcio allungabile e regolabile: è stata progettata per partecipare elle gare IPSC.

La carabina KSZ-223 è stata sviluppata su richiesta della squadra nazionale ufficiale di carabina IPSC, per le competizioni "manual rifle" IPSC, a partire dai campionati del mondo di carabina IPSC 2017, che si terranno dal 25 maggio all’11 giugno del 2017 nel poligono di tiro suburbano “Patriot Park” vicino Mosca, in Russia. 

L’evento richiamerà oltre 850 tiratori provenienti da 45 paesi.

Basata sulla collaudatissima e popolare piattaforma della carabina semiautomatica Saiga 223 di cui condivide molti dei componenti, la KSZ-223 ha una canna da 415mm, è lunga 925-1025mm, pesa 4,2 kg, ed impiega gli stessi caricatori da 10 e 30 colpi dell’arma semiautomatica. 

L’arma può anche essere ciclata utilizzando la manetta di armamento ambidestra, utile ad esempio quando il tiratore si trova in posizioni di tiro scomode per la ripetizione a pompa, con il tiro da terra. 

Il coperchio superiore dell’azione ha montata una slitta Picatinny per ottiche e collimatori a punto rosso e un solido sistema di aggancio garantisce il mantenimento dell’azzeramento. 

Anche la leva della sicura è stata modificata, rendendola più ergonomica: può essere inserita e disinserita con l’indice della mano che impugna l’arma.

Carabina a pompa Kalashnikov KSZ-223 al tiro da terra
Quando si spara da terra per ricaricare l'arma si possono usare le manette di presa dell'otturatore presenti su entrambi i lati della carcassa, anzichè l'astina scorrevole.
Tunnel del caricatore della carabina a pompa Kalashnikov KSZ-223
Il tunnel del caricatore è svasato per facilitarne il cambio rapido. Anche la leva della sicura manuale è stata modificata per permetterne l'azionamento senza allentare l'impugnatura.

Al momento, la Kalashnikov KSZ-223 è un’arma prodotta in tiratura limitata, ma in base ai risultati ottenuti nei campionati del mondo IPSC, Kalashnikov deciderà se la KSZ-223 potrò o meno diventare un prodotto commerciale.


Per ulteriori informazioni visita il sito Kalashnikov.

Valuta questo articolo
5 (3 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.