4.2

Rock Island Auctions: all'asta in America la Smith & Wesson di Elmer Keith e tante altre armi uniche e rarissime

La casa d'aste americana Rock Island Auction ha annunciato che la sua prossima vendita si svolgerà dal 6 all'8 settembre 2019. Come di consueto nel suo catalogo troviamo un sacco di armi e oggetti interessanti e straordinari. Iniziamo dalla più costosa: con un prezzo stimato tra 650 mila e 950 mila dollari (585-850 mila Euro) il revolver Colt Walker 1847 con numero di matricola 120 potrebbe far registrare un nuovo record. Si tratta di un esemplare estremamente ben documentato, l'ultimo prodotto tra quelli destinati all'impiego marziale e uno dei meglio conservati in assoluto. Se avete in mente di spendere un po' meno, potrebbe interessarvi la mitragliatrice Gatling Modello 1877 "Bulldog" in calibro .45-70 Government con treppiede originale. L'esercito degli Stati Uniti d'America acquistò solo diciassette esemplari di questa mitragliatrice nel 1877: il prezzo stimato va da $275 mila a $400 mila, ovvero da circa 250 a 360 mila Euro.

Revolver Colt Walker con numero di matricola 120
Questo revolver Colt Walker con numero di matricola 120 potrebbe spuntare un prezzo di vendita ben superiore al mezzo milione di Euro.
Mitragliatrice Gatling Modello 1877 "Bulldog"
Una mitragliatrice Gatling Modello 1877 "Bulldog" in calibro .45-70 Government con treppiede originale, mostruosamente rara. 
Revolver Winchester 1876 con tamburo basculante
Il rarissimo e per i suoi tempi avveniristico revolver Winchester 1876 con tamburo basculante. Il prezzo di partenza va da 250 mila a 400 mila dollari (225 mila – 360 mila Euro).

Il terzetto di meraviglie è completato da un revolver Winchester 1876 con cilindro basculante, sottoposto ai test per l'adozione da parte della marina militare statunitense. Si tratta di un pezzo di grande valore storico, ed è la più rara arma marcata Winchester in circolazione. Il prezzo di partenza va da 250 mila a 400 mila dollari, circa 225 mila – 360 mila Euro. Il revolver proponeva per la prima volta il tamburo basculante lateralmente e l'espulsore a stella e fu progettato da Stephen W. Wood, ed è il sistema ormai universalmente utilizzato oggi. Per dire quanto fosse avanti per I suoi tempi, il primo revolver con tamburo basculante prodotto in serie fu il Colt 1889, messo sul mercato tredici anni più tardi. Una diceria abbastanza fondata vuole che il revolver 1876 non fu mai prodotto in serie perché la Colt, comprendendone la validità, fece un accordo con la Winchester: la Casa del cavallino si impegnò a non produrre carabine a leva (sulle quali in quegli anni stava investendo, con il modello Burgess) se Winchester avesse rinunciato ad entrare nel mercato dei revolver. Probabilmente andò così perché la carabina a leva Colt Burgess sparì dalla circolazione e del revolver Winchester si perse ogni traccia. 

Lo Smith & Wesson .38/.44 di Elmer Keith e la Luger di Luger

Tra le chicche che ci riserverà l'asta di settembre c'è anche uno dei sette prototipi di pistola baby Luger in calibro 9 mm con il monogramma personale GL di Georg Luger. Non solo è uno dei tre esemplari esistenti di  "Baby Luger" con caricatore da sette colpi, ma è l'unico di cui si abbia notizia con canna da 3 pollici e ¼ (82 mm). Prezzo stimato da $95 mila a $160 mila, (circa 85-145 mila Euro). 

Se preferite le armi militari, un raro e originale Springfield 1903 con conversione Pedersen (che trasformava l'arma in semiautomatica) potrebbe essere vostra per una cifra da $9.500 a $16,000 (8500 -14 mila Euro) ma potreste anche essere interessati a un Garand M1 sperimentale in calibro 22-06 Duplex (una munizione a doppia palla) un Johnson Modello 1941 o una collezione completa delle prime pistole Colt costituita dai modelli 1900, 1902, 1903, 1905 e 1908.

In vendita anche il solo esemplare conosciuto di revolver Smith & Wesson Army Triple Lock camerato per la cartuccia sperimentale .45 Special. Ma il pezzo forte dell'asta è un vero e proprio cimelio: si tratta del revolver Smith & Wesson .38/.44 Outdoorsman appartenuto a Elmer Keith e usato per sviluppare la cartuccia .357 Magnum nel 1935. L'arma è completa di scatola, fondina personalizzata con le iniziali in oro “EK” sulla fibbia in argento e lettera della fabbrica. Elmer Keith (1899-1984) è stato una leggenda per gli appassionati di armi americani, inventore e prolifico scrittore, ha inventato il .357 Magnum ma anche il .44 Magnum e il .41 Magnum.  Prezzo di partenza da $18 mila a $27,500 (circa 16-25 mila Euro).


Per ulteriori informazioni, visita il sito Rock Island Auction Company website.


Valuta questo articolo
4.2 (5 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.