Fenix TK-61: la torcia "potente"

Articolo disponibile anche in altre lingue

English

È ormai assodato come pressochè in tutti i campi d'impiego civile − anche in quelli più "insospettabili − le torce normalmente note come "tattiche" stiano prendendo man mano il posto di quelle da utilità, fino a pochissimo tempo fa' più comuni, in qualsiasi ruolo e in tutti gli usi.

Affermazione un po' "estrema", dite? Non proprio. Pensateci: quante volte ormai avete visto il vostro idraulico usare una piccola torcia nera in alluminio al posto della vecchia lucina? E sempre la potente − seppur piccola − torcia ricavata dal pieno in metallo e con un LED al posto della classica lampadina, in quante case ormai avrà sostituito la vecchia, grossa pila in plastica colorata che si tiene nel cassetto per quando manca la luce? 

E se il mercato civile si sta uniformando, immaginate quello professionale, per cui questo tipo di dispositivo d'illuminazione è stato inizialmente concepito...

Fenix TK-61
Le dimensioni della torcia Fenix TK-61 non sono quelle "compatte" tipiche di una torcia tattica, ciò nonostante si presta a molti impieghi professionali, anche come strumento di difesa/offesa
Fenix TK-61
La Fenix TK-61, realizzata interamente in alluminio anodizzato Grado III, presenta una lente frontale della testata da 96mm di diametro in vetro termoresistente con trattamento antiriflesso
Fenix TK-61
I due bottoni collocati dietro al proiettore della Fenix TK-61 controllano l'accensione e spegnimento, permettendo inoltre di scegliere fra le sei diverse modalità d'emissione disponibili

Il motivo di questo successo commerciale è semplice − ed è poi lo stesso per cui le armi sportive moderne (armi civili d'impostazione militare) sono sempre più comuni: tutto ciò che nasce, anche solo in fase di progettazione, come equipaggiamento individuale professionale deve poter essere funzionale in qualsiasi condizione, anche la più estrema, deve restare in servizio possibilmente per lungo tempo e deve essere utilizzabile anche da chi ha poco o nessun addestramento specifico.

Anche le torce tattiche dunque sono costruite per durare, per costare poco (almeno dal punto di vista della loro fabbricazione) e per offrire prestazioni sopra la media del segmento delle torce commerciali pur rimanendo quanto più possibile leggere, compatte e maneggevoli.


Fattori, questi, che hanno un loro peso anche in un comparto professionale diverso da quello militare: operatori di Polizia, di sicurezza privata e − soprattutto − della Protezione Civile, dagli infermieri ai Vigili del Fuoco, non devono certo essere costretti a seguire corsi specialistici per poter utilizzare al meglio qualsiasi torcia capiti loro sottomano, né tantomeno quelle che offrono le migliori Performances nei momenti più critici.

Fenix TK-61
La torcia Fenix TK-61 è dotata di due differenti tipi di soluzioni di trasporto: un robusto cordino corto e una tracolla regolabile, utile in molte situazioni operative

Questo principio − "funzionalità e semplicità", per usare due parole − è stato sposato in pieno da numerose aziende operanti nel settore dell'illuminazione ad impieghi tattico-operativi, ma tra quelle che meglio sono riuscite ad infonderlo nella loro linea produttiva, sicuramente spicca la Fenix Lights Ltd., con sede a Shenzhen, nella Repubblica Popolare Cinese.

Fondata a metà degli anni 2000 da un gruppo d'imprenditori locali con una buona esperienza pregressa nella produzione di torce tattiche per conto di importanti Brand occidentali, ad oggi la Fenix è ormai affermata come una delle aziende Leader a livello globale nel settore, grazie ad una combinazione di prezzi più che abbordabili, buona qualità costruttiva e soprattutto tecnologia allo stato dell'arte. 

La Fenix può ben vantarsi, infatti, di essere stata tra le più importanti pioniere nell'impiego della tecnologia LED per l'illuminazione tattica e tascabile, ed è stata la prima azienda interamente cinese le cui torce, vendute sotto il suo stesso marchio, siano state ufficialmente adottate da diversi dipartimenti di Polizia USA.

Fenix TK-61
Il tappo a vite del vano batteria è predisposto per l'uso di cordicelle di sicurezza, ed è eventualmente utilizzabile anche come frangivetri
Fenix TK-61
Le quattro batterie ricaricabili in dotazione sono ospitate in una cartuccia cilindrica in sintetico

Proprio agli ambienti operativi di Polizia, Protezione Civile e soccorso si indirizza la torcia Fenix TK-61, una delle novità che l'azienda ha presentato quest'anno.

Con i suoi 1000 lumen di potenza, la nuova torcia Fenix TK-61 è una delle più potenti attualmente offerte dall'azienda di Shenzhen ed in assoluto una delle più performanti sul mercato in quanto a rapporto tra dimensioni, peso, maneggevolezza, praticità d'uso, contenuto tecnologico ed output luminoso. 

Per la precisione, ciò che la rende ideale per personale di soccorso e di Protezione Civile, per le forze di Polizia e di sicurezza privata, per gli addetti ai lavori pubblici, ma anche per i semplici camperisti, è l'alimentazione tramite batterie ricaricabili, che consente l'uso di caricatori da parete o da accendisigari per mantenere la Fenix TK-61 sempre pronta all'uso ovunque e in ogni condizione.

Fenix TK-61
La Fenix TK-61 è fornita in dotazione con quattro batterie ricaricabili a ioni di litio di tipo 18650 da 3400 mAh (Fenix ARB-L2S). Per questo tipo di batteria, l'azienda offre una vasta gamma di caricatori utilizzabili su prese domestiche o a bordo di veicoli
Fenix TK-61
La Fenix TK-61 funziona con 4 batterie ricaricabiili agli ioni di litio tipo 18650 (nella foto: batterie originali Fenix ARB-L2S da 3400mAh). Se necessario, le 4 batterie in dotazione possono essere sostituite con 8 batterie commerciali tipo CR123A.
Fenix TK-61
Il kit aggiuntivo AER-TK75 raddoppia l'autonomia della TK-61 per l'uso in situazioni d'emergenza. Il kit AER-TK75 e le relative batterie sono acquistabili separatamente.

La torcia TK-61 è realizzata, com'è ormai uso per la Fenix e più in generale per l'intero comparto dell'illuminazione tattica, in alluminio di tipo aeronautico: il corpo centrale tubolare e la testina (poco "ina", in questo caso) sono infatti macchinati dal pieno e rifiniti esternamente con un'anodizzazione nera Type III antiriflesso ed anti-abrasione in base a specifiche militari. Il corpo centrale, in particolare, presenta un diametro di 52,5 millimetri ed una Texture antisdrucciolo a scacchiera, mentre la testina ha un diametro di 96mm e presenta una lente frontale in vetro ad alta resistenza, e a sua volta con trattamento antiriflesso, assicurato frontalmente tramite una ghiera dentellata in metallo argentato. Tutto l'insieme è lungo 216mm (poco più di 20 centimetri), e pesa circa 600 grammi senza batterie.

La lente frontale protegge un singolo LED di tipo XM-L2 Cree a luce bianca, che ha una durata di vita dichiarata di 50.000 ore, e sul fondo della torcia è presente un tappo a vite con guarnizione, a protezione da eventuali infiltrazioni d'acqua o di altri elementi potenzialmente dannosi, che presenta a sua volta quattro dentellature con fori passanti per cordicelle di sicurezza, dentellature che in caso di necessità rendono la TK-61 utilizzabile come frangivetri d'emergenza.

Fenix TK-61
Il kit Fenix AER-TK75 di potenziamento dell'autonomia della TK-61 è facilissimo da installare e molto utile. Se ne possono montare fio ad un massimo di tre in sequenza, uno dietro l'altro.

L'alimentazione della TK-61 è demandata ad un caricatore in sintetico bianco con protezione contro l'inversione di polarità, in caso di eventuale inserimento improprio della batteria. Il caricatore s'inserisce nel corpo centrale della TK-61 dopo aver svitato il tappo in coda, ed ospita fino a quattro batterie di tipo 18650 ricaricabili da 3.400 mAh, fornite in dotazione. In caso di situazioni d'emergenza che richiedano l'impiego di batterie commerciali, le 4 batterie 18650 possono essere sostituite con otto batterie di tipo CR123A.

Per aumentare ulteriormente l'autonomia della TK-61, è possibile rimuovere il tappo posteriore ed installare al suo posto uno AER-TK75, un ulteriore corpo cilindrico in alluminio fornito di un ulteriore caricatore (ma non di batterie aggiuntive, che vanno acquistate singolarmente). 

Al netto delle batterie, lo AER-TK75 è lungo 10 centimetri, largo 52mm, e pesa circa 153 grammi. In coda al corpo della TK-61 se ne possono installare fino ad un massimo di tre, uno dietro l'altro, e ciascuno duplica la durata operativa della torcia. Utilizzarne più di tre è pericoloso per la circuiteria interna e per il LED, in quanto può comportare sovraccarichi pericolosi.

Fenix TK-61
La torcia Fenix TK-61 con un kit di potenziamento AER-TK75 installato risulta di 10 centimetri più lunga e di circa 200 grammi più pesante

La Fenix TK-61 è una torcia di tipo digitale: utilizza circuiti stampati per controllare il flusso di energia − cosa che comporta anche un ottimo livello d'efficienza energetica − e per regolare il livello d'emissione luminosa.

Il pannello di controllo è costituito da due pulsanti gommati posizionati alla base della testata della torcia; quello di destra serve per l'accensione e lo spegnimento, e la sua pressione costante attiverà la modalità d'emissione più elevata (la "Turbo", di cui parleremo più avanti) Il pulsante di sinistra consente invece con un rapido tocco di passare da una all'altra delle sei modalità d'emissione disponibili. 

Due modalità sono di segnalazione: alla classica Strobo si accompagna anche la SOS, che emette in sequenza tre lampi brevi, tre lampi lunghi, ed altri tre brevi, nell'universale segnale di soccorso.

Fenix TK-61
Anche col kit AER-TK75 installato, la Fenix TK-61 resta comunque maneggevole e pratica da usare

La modalità d'illuminazione più bassa emette 20 Lumen con un'autonomia di 300 ore - utile alla lettura di mappe e alla navigazione in condizioni d'oscuramento - mentre la modalità media, adeguata alla maggior parte degli impieghi, offre 130 Lumen con 46 ore d'autonomia.

La modalità più adeguata per gli impieghi professionali, quella High, offre 400 Lumen con 14 ore d'autonomia, che già sarebbero più che rispettabili, ma (come abbiamo anticipato sopra) non è la più potente.

La Fenix TK-61 offre infatti anche una modalità Turbo, che ha solo 4 ore e 20 minuti d'autonomia ma un'emissione di ben 1000 Lumen ed un'intensità pari a 170.000 Candele, in grado di proiettare un fascio luminoso uniforme e con un eccellente livello d'illuminazione periferica in grado di raggiungere una "gittata" di poco più di 800 metri in piena notte. 

Questa opzione ultrapotente risulta adeguatissima soprattutto nelle operazioni di soccorso più impegnative, in seguito a gravi incidenti o catastrofi naturali, quando si debbano cercare superstiti e feriti anche in condizioni di buio totale e di ambiente circostante assolutamente devastato. Per gli operatori di Polizia che si ritrovino, nel cuore della notte, all'inseguimento di un sospetto in fuga, la modalità Turbo offre non solo la possibilità di avvistare il fuggitivo a distanze estreme, ma riduce le possibilità del suddetto di nascondersi in coni d'ombra e, nel caso si ritrovi a fissare la torcia direttamente, lo abbacinerà e lo disorienterà, dando agli operatori la possibilità di prenderlo in custodia con un uso minimo della forza.

Fenix TK-61
La scheda ufficiale delle prestazioni relativa alla torcia Fenix TK-61

La torcia Fenix TK-61 è resistente agli impatti e alle cadute fino ad un metro d'altezza, ed è confacente agli standard IPX-8 per la resistenza all'acqua in condizioni d'immersione totale fino a due metri di profondità.

Dato quanto visto finora, possiamo dire che la torcia Fenix TK-61 si configura sicuramente come un ottimo prodotto per impieghi professionali da parte di enti di vigilanza, Protezione Civile e forze di Polizia. Ma anche, naturalmente, per tutti gli appassionati di avventura, viaggiatori, cacciatori e campeggiatori.

Künzi S.p.A. è il distributore ufficiale per l'Italia dei prodotti Fenix ed il prezzo della torcia Fenix TK-61 è di circa 180 euro, un prezzo molto buono se confrontato con prodotti analoghi offerti da marchi più blasonati, soprattutto americani.

Acquistabile online anche presso la Coltelleria Collini.

Fenix TK-61
La Fenix TK-61 può esprimere un'intensità luminosa massima di 170mila Candele, ed offre una portata di 824 metri