Sky Caccia 235, la programmazione di luglio

L’estate non ferma la programmazione di Sky Caccia 235, che a partire da venerdì 1° luglio (ore 22) presenta Migratori d'Italia e d'Europa, una nuova serie in prima visione targata Videocaccia, realizzata in dieci episodi dedicati alla caccia alla selvaggina migratoria in Italia e all’estero. Le proposte sono pensate per soddisfare i gusti più diversi. Si inizia in Scozia con una puntata dedicata al più maestoso dei migratori, l'oca, per proseguire con il colombaccio. In Serbia invece Giovanni Pierotti va a caccia di anatre a fine febbraio lungo il Danubio, come sempre con i suoi sovrapposti calibro 410 Fausti.

Per le puntate ambientate in Italia lo stesso Pierotti si cimenta in tecniche venatorie differenti: caccia dal palco in ottobre in Toscana, caccia al campo invernale in Val Padana e caccia mista con tesa al campo e da capanno aereo. Per concludere le appassionanti puntate gli appuntamenti sono: caccia alle allodole in Maremma, caccia agli storni in Toscana, caccia alle anatre nella laguna di Orbetello, caccia da capanno alle cesene e ai sasselli in alta montagna.

Lunedì 4 luglio (ore 21) va in onda Caccia grossa in Burkina Faso, un appassionante documentario in cui Yann Legrand, cacciatore e guida, conduce lo spettatore in Burkina Faso al confine col Benin, la zona migliore di tutta l'Africa occidentale per la caccia grossa.

Si tratta di un'esperienza di caccia classica, sulle orme dei grandi cacciatori d’Africa: antilope roana, bufalo, leone, antilope d'acqua, la piccola antilope duiker sono alcune delle specie prestigiose di questa zona ricchissima di fauna selvatica.

È un'avventura straordinaria, un'occasione per partecipare virtualmente a un'esperienza venatoria unica nel suo genere per emozioni e per la possibilità di conoscere una fauna di straordinaria varietà e bellezza.

Sempre a partire dal 4 luglio (ore 22) Sky Caccia 235 presenta La squadra dell'anno 2016: il programma che segue la manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, coinvolge le squadre di caccia al cinghiale provenienti da ogni parte d’Italia. La particolarità di questo evento è la partecipazione sia dei canettieri sia dei cani e delle poste, cioè la squadra al suo completo. Vedremo quindi quale tra le 30 squadre iscritte si aggiudicherà il titolo di squadra dell'anno 2016.

Nelle quattro puntate assisteremo in successione alle prove di seguita e alle sessioni in poligono di tiro al cinghiale corrente per arrivare all'ultima emozionante puntata nella quale verranno proclamati i vincitori.

Da martedì 5 luglio (ore 22) inizia l’appuntamento Piccole cacce di grande tradizione, una serie realizzata in Spagna che si prefigge di far rivivere tecniche di caccia classiche e tradizionali.

Il primo appuntamento è con Caccia alla pernice con i richiami, che ci mostrerà una battuta nella riserva di Albacete, in Castiglia, nei canoni di una delle più antiche e tradizionali tecniche di caccia alla pernice.

Potremo vedere poi A tordi con gli amici, una divertente avventura di caccia realizzata da un gruppo di amici cacciatori in novembre, in coincidenza dell'apertura della caccia ai tordi in Spagna: seguiremo il gruppo di cacciatori alle prese con tordi, pernici, e con un po' di fortuna, anatre e colombacci.

Anatre in risaia infine ci porta sul delta dell'Ebro, nell'Isola di Buda, per vivere una emozionante esperienza di caccia alle anatre dalla botte con i richiami vivi.

A partire da martedì 26 luglio (ore 22) si parte con Le beccacce del Cap Bon, un documentario inedito in prima visione dedicato alla regina del bosco, la splendida beccaccia. Lo scenario è rappresentato dalle incredibili foreste di conifere che finiscono nel mare di Cap Bon, nel nord della Tunisia, zona ancora dedita alla pastorizia in cui si possono incontrare molti selvatici. La trasmissione segue due cacciatori locali, Mohamed e Mounircon, con i loro setter, in un'esperienza venatoria resa difficile dalla ricca vegetazione ma unica per emozione.

Valuta questo articolo
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.