La caccia del Piemonte si ritrova il 10 giugno per chiedere rispetto

Quando le associazioni venatorie riescono a parlare con una sola voce, vuol dire che l'occasione è decisiva. O che la misura è colma. I cacciatori piemontesi di Federcaccia, Libera Caccia, Enalcaccia, EPS e Anuu si sono dati appuntamento il 10 giugno 2016 a Torino per una grande manifestazione pacifica e civile. 

“Rispetto” è lo slogan della manifestazione: è semplicemente il rispetto che chiedono i cacciatori, ancora una volta messi alla prova dal calendario venatorio recentemente ratificato. Sarà una sorta di festa venatoria e non solo per le doppiette piemontesi, ma anche per tutti i cacciatori del Paese stanchi d'essere “emarginati, quasi fossero predatori violenti o fuorilegge”. L’appuntamento è in Piazza Castello, sede della Regione Piemonte; da lì il corteo si incamminerà verso Palazzo Lascaris, in via Alfieri, sede del Consiglio regionale.

Valuta questo articolo
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.