4.5

Nuovo monoculare termico Pulsar Axion e cannocchiale Thermion: visione termica al meglio

Pulsar ha presentato allo SHOT Show un nuovissimo visore termico monoculare, l'Axion XM, costruito attorno a un sensore  microbolometro in silicio amorfo da 12µm con risoluzione di 320x240 a 50hz. Inoltre è stato svelato  il nuovo cannocchiale di puntamento Thermion, del quale a dicembre dello scorso anno eran circolate alcune foto “rubate”.

Pulsar Axion XM visore termico monoculare: dettagli e particolarità

Pulsar-Axion-03.JPG
Axion è il più piccolo, leggero e compatto visore monoculare mai realizzato da Pulsar.

Cominciamo dall'Axion: è il visore termico monoculare più piccolo, leggero compatto mai prodotto dalla Pulsar. È disponibile in due modelli, che si distinguono per la diversa lunghezza focale della lente principale  in germanio. Come tradizione del costruttore il nome dello strumento comprende la lungezza focale, quindi abbiamo il modello XM30 ha un ingrandimento di 4x, mentre il modello XM38, ha un ingrandimento di 5,5x. Il valore di ingrandimento potrebbe sembrare alto considerando la lunghezza focale dell'obiettivo, ma questo è reso possibile dal maggiore fattore di crop offerto dal piccolo sensore da 12µm che lo rende possibile; inoltre troviamo anche uno zoom digitale.

L' Axion è l'oggetto misterioso di cui abbiamo pubblicato in esclusiva alcune immagini “rubate” un po' di tempo fa e dopo averlo maneggiato e provato di persona possiamo confermare che la sua tecnologia è più avanzata e diversa da tutto quello a cui la Pulsar ci ha abituati. È disponibile anche una versione “entry level” denominata Axion XM30 che utilizza una lente frontale in Chalcogenide invece che in  Germanio (con un minore fattore di ingrandimento, 2.5x), un display LCOS e nessuna interfaccia Wi-fi o Stream Vision.

Il materiale dello scafo è stato migliorato. Si è passati dal tecnopolimero composito usato in molti degli strumenti Pulsar al magnesio lavorato dal pieno, per assicurare la massima leggerezza e resistenza.

Pulsar-Axion-02.JPG
Il materiale dello scafo è stato migliorato. Si è passati dal tecnopolimero composito usato in molti degli strumenti Pulsar al magnesio lavorato dal pieno.

Entrambi i monoculari Axion sono dotati di un microdisplay a colori 1024x768 AMOLED all'interno dell'oculare, hanno un dispositivo di registrazione interno, porta USB e accensione praticamente istantanea grazie alla circuitazione allo stato dell'arte. I monoculari Axion XM 30 e 38 pesano rispettivamente 250 e 270 grammi e misurano rispettivamente 143x41x69mm e 149x49x70mm. L'alimentazione è fornita da una batteria ricaricabile 18650 Li-Ion.

Pulsar Thermion, il nuovo cannocchiale per carabina a visione termica

Il cannocchiale a visione termica Pulsar Thermion a prima vista potrebbe sembrare un'ottica da carabina di tipo convenzionale. Ma non ci si deve fermare alle apparenze. Un modernissimo circuito di visione termica è stato letteralmente “spremuto” nello scafo di un cannocchiale tradizionale con tubo centrale da 30 millimetri. Il cannocchiale Thermion è disponibile in due modelli differenti: XM e XP. L'XM impiega lo stesso sensore  microbolometro da 12µm con risoluzione da 320x240 a 50hz dell' Axion (il che lascia immaginare che in futuro possa esserci anche una versione “XP” con sensore a risoluzione più alta), ed è offerto in tre lunghezze focali, 30, 38 e 50mm, con un fattore di ingrandimento nativo rispettivamente di 3,5x, 4x e 5,5x; tutti I modelli hanno un ulteriore zoom digitale da 4x. Il modello di punta è l'XP, disponibile con diametro della lente frontale da 38 oppure 50mm e sensore microbolometro in silicio amorfo da 17µm con risoluzione di 640х480 a 50hz. L'ingrandimento minimo è rispettivamente di 1.5 e 1,9x e lo zoom digitale 8x permette di raggiungere I livelli massimi di ingrandimento di 12x e 15.2x.

Cannocchiale Pulsar Thermion
I cannocchiali Thermion XM e XP sono dotati di un reticolo digitale. Una delle torrette nasconde una presa mini USB.
Oculare del cannocchiale Pulsar Thermion
Il modello più performante della linea Thermion è l'XP con obiettivo frontale da 38 e 50 mm.

Entrambi I cannocchiali Thermion XM e XP sono dotati di un reticolo digitale e il valore di spostamento del click dipende dal fattore di ingrandimento impostato. L'oculare è a messa a fuoco rapida con display interno HD 1024x768 AMOLED e un'estrazione pupillare di 50 mm. L'alimentazione è fornita da una batteria ricaricabile agli ioni di litio IPX7. L'ottica dispone di porta USB registrazione video, supporto StreamVision e telecomando. Gli obiettivi sono in Germanio, con apertura F:1.2 e trattamento antiriflesso. Il peso è di 750g per per tutti I modelli eccetto quello con lente da 50mm che pesa 900 grammi; la lunghezza varia da 387mm a 402mm.

Presto proveremo approfonditamente entrambi questi straordinari strumenti, per cui, continuate a seguire all4shooters!


Per ulteriori informazioni sui nuovi prodotti Axion e Thermion, visita il sito Pulsar.

Altre news di SHOT Show 2019 su all4shooters.com / all4hunters.com.

Valuta questo articolo
4.5 (10 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.