4.1

Danesi munizioni, qualità artigianale

La passione per la caccia e la ricarica di Nazareno Danesi veniva coltivata e condivisa dapprima in casa con gli amici del territorio Casentinese, una delle vallate del Pratomagno in cui si trova tuttora l’azienda. Erano gli anni 20 del Novecento, periodi in cui ogni cacciatore cercava in modo autonomo di trovare la giusta soluzione per poter mandare a segno le poche e necessarie fucilate. Poi con il tempo sono cambiate le esigenze e con esse la caccia e la domanda delle efficaci cartucce Danesi aumentava richiedendo un laboratorio di produzione specializzato e sempre più dedizione. Oggi mentre scriviamo questa realtà familiare ha raggiunto la sua quarta generazione e vede i propri prodotti distribuiti in tutte le Regioni italiane. La cura artigianale delle prime cartucce è stata nel tempo ovviamente sostituita dalle moderne tecnologie dei macchinari ma non è cambiata l’attenzione per la qualità e la ricerca di un prodotto finale che possa soddisfare i cacciatori. 

La vasta gamma delle cartucce Danesi

Cartucce Danesi
Il controllo della qualità è costante nell'azienda Danesi e passa anche attraverso i test al banco di prova.

La produzione delle cartucce Danesi è ampia e vede una vasta gamma di soluzioni assortite per tutti i calibri a canna liscia più diffusi dal maggiore calibro 12 fino al più piccolo calibro 410, passando anche per i calibri intermedi o più antichi come ad esempio il 24 . Cartucce dalle caratteristiche specifiche per le diverse tipologie di caccia e selvatici che spaziano dalle dispersanti per la caccia nel bosco a quelle con borra in feltro , dalle cariche leggere o medie per la piccola migratoria e la caccia da appostamento ai caricamenti con dose standard o pesante semimagnum e magnum per la selvaggina stanziale e i tiri a distanze maggiori. Noi per ora abbiamo provato una delle cartucce Danesi più affermate per la caccia con il calibro 12 e 20, la Danesi Asso.

Cartuccia Danesi Asso

Cartucce Danesi dispersante
Danesi produce cartucce anche specifiche per alcune tipologie di caccia e selvatici come la dispersante dedicata alla beccaccia.

La cartuccia Asso comprende una serie di caricamenti con destinazioni d’uso diverse in base alle dosi di piombo e al tipo di assemblaggio; con borra Bior oppure in feltro per i tiri a distanze più ravvicinate e con contenitore in plastica per i tiri a maggiore distanza. La cartuccia per ora provata e apprezzata sul campo è la Asso con borra in feltro calibro 20 . Questa cartuccia viene caricata con dose pesante da 30 grammi di piombo abbinata al borraggio in feltro per ottenere rosate ben distribuite ma compatte anche nelle medie distanze. La polvere utilizzata è la M92S, molto progressiva e indicata per le cariche magnum o semimagnum. Le numerazioni di pallini disponibili sono 11-10- 7,5 – 6 e danno la possibilità di utilizzare questa cartuccia in diverse tipologie di caccia. Nel nostro caso la cartuccia in piombo 7,5 è stata provata nella caccia al fagiano con i cani da ferma dando ottimi risultati. La cartuccia Asso viene assemblata con bossolo in plastica da 70 mm con chiusura stellare ed è disponibile per il calibro 20 anche con  borra Bior e borra contenitore. 

Torneremo a parlarvi di Danesi e dei suoi caricamenti che testeremo sul campo come abbiamo fatto in queste prime battute di caccia della stagione con la Asso borra in feltro. Nell’attesa è possibile trovare maggiori informazioni nel sito dell’azienda www.danesimunizioni.it in cui vengono indicati anche tutti i punti di distribuzione in Italia delle munizioni prodotte. 

Valuta questo articolo
4.1 (10 valutazioni)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.