Nuovo sovrapposto 687 Silver Pigeon III, per il cacciatore che cerca il colpo perfetto

Presentato al pubblico internazionale nel corso di un evento in diretta su web il sovrapposto Beretta 687 Silver Pigeon III rappresenta la naturale evoluzione del Silver Pigeon I ed è un fucile sovrapposto dedicato ai cacciatori che cercano il massimo dell’efficienza e dell’affidabilità, proprie della piattaforma 680, un’estetica accattivante e un calcio realizzato con una classe di legno superiore.

Un sovrapposto robusto e accattivante

Dettaglio del Beretta 687 Silver Pigeon III
Il sovrapposto Beretta Silver Pigeon III è disponibile nei calibri 12, 20, 28 e .410.

La bascula del 687 Silver Pigeon III, derivata dalla gloriosa serie 680, ha una forma snella ed elegante, caratterizzata dal collaudato sistema di chiusura con le iconiche spalline trapezoidali e la doppia spina conica. 

L’incisione sulla bascula riproduce alcuni selvatici in volo ed è realizzata con la più moderna tecnologia laser a cinque assi e nelle aree in bassorilievo è impreziosita da particolari battifondi, che creano un gradevole effetto di contrasto, facendo risaltare i motivi floreali e le evocative scene di caccia.

Guardando il fucile dall’alto si apprezza la nuova incisione della chiave, l’elegante disegno della bascula e il motivo sui seni di bascula, coordinato con il disegno sul cordolo della canna superiore.

Lo scatto è affidato a un monogrillo color oro con selettore posizionato all’interno del cursore della sicura che, con un semplice e veloce spostamento laterale, consente di selezionare la canna con cui esplodere il primo colpo. Il sistema di estrazione, affidabile e robusto, è quello super collaudato della piattaforma 680 che vanta ad oggi oltre un milione di esemplari utilizzati da oltre 30 anni.

Una calciatura classica e moderna

Dopo anni di dominio di legni dalle finiture opache, finalmente sul 687 Silver Pigeon III assistiamo al ritorno delle parti in legno con finitura che esalta le venature del noce di classe 2,5 proteggendolo contemporaneamente dalla pioggia e dall’umidità dell’ambiente.
A tutto questo si unisce l’impeccabile resa balistica garantita dalle canne in acciaio trilegato Steelium con foratura Optima Bore HP. Il calciolo MicroCore da 20mm assicura comfort e stabilità all’imbracciata, con un ottimo assorbimento del rinculo.

Beretta 687 Silver Pigeon III vista intera
Il sistema di estrazione del Silver Pigeon III è lo stesso presente sulla collaudata piattaforma Beretta 680.

Il Beretta 687 Silver Pigeon III è disponibile nei calibri, 12, 20, 28 e .410 con camera da 76 mm (Magnum) e monta su tutti i calibri le celebri canne Steelium in acciaio trilegato Beretta disponibili nelle lunghezze 67 cm, 71 cm e 76 cm, caratterizzate da foratura profonda, martellatura a freddo e distensione sottovuoto.
La speciale geometria, con doppio cono di raccordo da 80 millimetri, è studiata per offrire prestazioni eccellenti e rosate sempre perfette e uniformi, riducendo al tempo stesso rinculo e impennamento. La bindella superiore 6x6 è ventilata e rifinita con un accurato zigrino antiriflesso; il mirino a perla in acciaio, è un chiaro rimando ai sovrapposti Beretta più esclusivi. I modelli in calibro 12, 20 e 28 prevedono gli strozzatori Optima-Choke HP di lunghezza 70 mm, perfetti anche per l’uso di pallini d’acciaio. La versione in calibro .410 è invece equipaggiata con le tradizionali strozzature Beretta Mobil Choke da 50 mm. Il peso è di 3,3 Kg per la versione calibro 12 con canna da 71 cemtimetri.

Il prezzo del nuovo sovrapposto Beretta Silver Pigeon III parte da 2399 Euro.

Questo articolo è disponibile anche in queste lingue: