5

Warrior Competition 2014: vittoria per gli "Snow Leopard"!

Articolo disponibile anche in altre lingue

  

“Un guerriero si addestra giorno e notte in ogni ambiente e in ogni circostanza; un guerriero combatte assieme ai suoi fratelli in condizioni anormali e tremende. Egli conduce una vita da soldato, e si sacrifica per difendere l'umanità senza alcun riguardo per se' stesso.” (Generale di Brigata Aref Al-Zaben, Comandante del KASOTC)

Ben 38 squadre hanno partecipato quest'anno alle sesta edizione della Annual Warrior Competition, un torneo che si tiene annualmente al KASOTC − il Centro d'Addestramento per le Forze Speciali intitolato a Re Abdullah II − presso Amman, la capitale della Giordania, e che quest'anno era inquadrato tra le manifestazioni collaterali dell'expo di difesa SOFEX.

Warrior Competition 2014: vittoria per gli "Snow Leopard"!
La Warrior Competition -- tenuta annualmente presso il KASOTC -- rappresenta un importante evento per le forze operative speciali di tutto il mondo

Anche quest'anno, la Annual Warrior Competition si è articolata in undici esercizi a squadre; ai partecipanti essi sono stati anticipati solamente per nome, mentre i dettagli veri e propri degli esercizi da affrontare sono stati rivelati solo all'arrivo, per evitare che le squadre potessero prepararsi appositamente e dunque "falsare" il risultato.
In generale, infatti, gli esercizi della Annual Warrior Competition vengono configurati in modo da testare le capacità di ciascuna forza operativa in ambiti come combattimenti avanzati e tiro di precisione, arrampicata, lavoro di squadra, gestione del tempo, resistenza alla fatica, pianificazione tattica, coesione di squadra, velocità, padroneggiamento delle operazioni di combattimento urbano, gestione dello Stress, irruzioni forzate, comunicazioni di squadra, tiro da angolazioni estreme, Sniping di squadra, prestanza fisica e tiro di precisione su distanze estreme.

Warrior Competition 2014: vittoria per gli "Snow Leopard"!
La Warrior Competition pone le squadre partecipanti di fronte ad undici esercizi di particolare complessità

Mission X − azienda privata Leader globale nell'addestramento e nella consulenza a livello tattico/operativo e di sopravvivenza − ha quest'anno gestito per la prima volta l'evento, la cui riuscita ha superato anche le più rosee aspettative.

La partecipazione è stata estremamente ampia: le 38 squadre rappresentavano le Forze Armate e di Polizia di ben 19 diversi paesi, e gli undici esercizi hanno visto impegnati più di 400 operatori − ancora una volta non solo strettamente militari, in quanto tra i Team partecipanti si contavano anche numerose unità SWAT di Polizia civile, che quasi sempre si sono comportate meglio delle controparti "grigioverdi".
Basta infatti consultare l'albo d'oro dei precedenti vincitori della competizione per scoprire come quattro delle sei edizioni siano state vinte da unità di Polizia, solo una da un'unità militare, ed un'altra da un'unità speciale dei servizi d'Intelligence.

È stata proprio un'unità di Polizia − la squadra Snow Leopard della "People's Armed Police", la Polizia di Stato della Repubblica Popolare Cinese − ad aggiudicarsi, infatti, il titolo di vincitrice della 6° edizione della Warrior Competition.

Warrior Competition 2014: vittoria per gli "Snow Leopard"!
Due partecipanti alla Warrior Competition 2014 si cimentano in un esercizio di lavoro di squadra in condizioni di stress intenso
Warrior Competition 2014: vittoria per gli "Snow Leopard"!
Un operatore nel corso di una prova di tiro di precisione su medie distanze con arma lunga a canna liscia

Sulla rigorosità degli esercizi, queste le parole di Harry Taylor, presidente della "Mission X":

“Quest'anno abbiamo approntato scenari molto rigorosi, mai vistisi nelle precedenti edizioni della 'Annual International Warrior Competitions'. Lavorando a stretto contatto col generale Aref Al-Zaben e con tutto il personale del KASOTC, abbiamo cercato di mettere alla prova le squadre partecipanti come non lo sono mai state, e a quanto pare ci siamo riusciti. Abbiamo visto incredibili performance atleriche e dimostrazioni d'abilità nel tiro da parte delle squadre concorrenti, che si sono tutte impegnate al massimo: alcuni operatori correvano proprio come se ne andasse delle loro vite.”

Le nostre congratulazioni vanno dunque al gruppo "Snow Leopard" della Polizia Armata del Popolo, che ha dimostrato come la migliore preparazione e le prestazioni più eccellenti non devono sempre attribuirsi alle unità occidentali più famose. 

Con questa vittoria, il gruppo "Snow Leopard" riconferma il suo primato: l'unità cinese ha infatti già vinto la Warrior Competition l'anno scorso, ed è attualmente l'unica ad averla vinta più di una volta.


The results of the 6th annual Warrior Competition 2014: 

TEAMNazioneClassifica

Unità "Snow Leopard" della Polizia Armata del Popolo

Repubblica Popolare Cinese

              1


Gruppo per Operazioni Speciali della Polizia della Provincia del Sichuan

Repubblica Popolare Cinese

              2


Guardia Reale

Regno Hascemita di Giordania               3
Warrior Competition 2014: vittoria per gli "Snow Leopard"!
L'unità "Snow Leopard" -- della Polizia della Repubblica Popolare Cinese -- vincitrice della sesta edizione della Warrior Competition

Per maggiori informazioni:

KASOTC 

Warrior Competition


KASOTC-warrior-competition-LOGO-2.png             

 

Valuta questo articolo
5 (1 valutazione)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.