5

Prima prova pratica del fucile d'assalto Heckler & Koch HK433

Sono passati quasi quattro mesi dalla presentazione del fucile d'assalto HK 433 alla Enforce Tac 2017, la fiera specializzata per i corpi istituzionali. Qui un modello di preserie del fucile d'assalto modulare era esposto in una vetrina sigillata ed era impossibile maneggiarlo.

L'appuntamento con la nuova gara d’appalto per l'aggiudicazione del nuovo fucile d'assalto della Bundeswehr si fa sempre più vicino. Le forze armate tedesche prevedono, a partire dal 2019, di sostituire il fucile G36, attualmente in dotazione, con un sistema più moderno. Heckler & Koch punta tutto sul nuovo HK 433, che dovrebbe essere in grado di combinare perfettamente tutti i punti di forza del G36 e dell’HK 416. 

Le caratteristiche del fucile d'assalto Heckler & Koch HK433

La carcassa dell’HK433 è realizzata in lega leggera; questo lo rende più resistente alla torsione rispetto alla plastica utilizzata per il G36. Oltre al modello con finitura nera che abbiamo visto, è prevista anche una versione verde-marrone, meglio nota come Flat Dark Earth. 

L’HK433 è disponibile in sei diverse lunghezze della canna: 280 mm (11 pollici), 318 mm (12,5 pollici), 368 mm (14,5 pollici), 421 mm (16,5 pollici), 480 mm (18,9 pollici) e 503 mm (20 pollici). L'operatore può cambiare agevolmente queste canne di diverse lunghezze. 

Abbiamo avuto l’occasione di provare una versione con canna da 14,5“/ 368 mm, che rappresenta un buon compromesso tra prestazioni balistiche e maneggevolezza. Con l'arma così configurata, l'ago della bilancia segna 3.400 grammi. La lunghezza complessiva rimane di circa 93 cm; con calcio ripiegato arriviamo a circa 63 cm. In questa configurazione il fucile d'assalto può sparare anche in caso di emergenza, dal momento che il calcio ripiegato non ostruisce la finestra di espulsione. 

Nell'arma che abbiamo provato, il pulsante di sgancio del è situato sul lato sinistro come nel G36. A scelta, i caricatori in metallo HMR (High Reliable Magazine) prodotti in-house possono essere sganciati anche tramite un pulsante centrale situato all’imboccatura del tunnel. 

HK 433 lato destro
L’Heckler & Koch HK433 che abbiamo esaminato presenta una canna per impiego universale da 14,5“/368 mm. La lunghezza del calcio può essere adattata alla corporatura e alle dotazioni dell’operatore.

In base alla corporatura e all'equipaggiamento, la lunghezza del calcio può essere impostata su cinque livelli. L’appoggiaguancia è regolabile in altezza, il che risulta decisamente vantaggioso permettendo l’uso di numerosi tipi di ottiche e quindi con varie altezze di ingombro. 

Il selettore di tiro e lo sgancio del caricatore sono presenti su entrambi i lati dell’arma, mentre la manetta di armamento può essere spostata facilmente e senza attrezzi da un lato all’altro. 

La leva di caricamento del fucile d'assalto Heckler & Koch HK433
La manetta di armamento del fucile d’assalto HK433 può essere spostata facilmente da sinistra a destra senza utensili.

Un dipendente di HK ci ha mostrato come è possibile trasferire facilmente la leva da destra a sinistra senza alcun tipo di strumento. Anche la parola sicurezza nel maneggio è scritta in maiuscolo: è possibile mettere in sicurezza l'arma in qualsiasi condizione di caricamento; inoltre, come prevede lo stanag NATO AC 225/D14, l'arma è sicura anche in caso di caduta, con la sicura inserita o disinserita. 

I tecnici di HK hanno applicato all’HK 433 anche un contacolpi che non richiede manutenzione, utile per dare informazioni sui colpi sparati e quindi per i necessari interventi di manutenzione.

La prova pratica dell’Heckler & Koch HK433

La cerchia ristretta dei professionisti dello Special Forces Workshop era ovviamente ansiosa di rispondere a questa domanda: come spara il nuovo fucile d'assalto HK?

La cadenza nel tiro a raffica si è ridotta a 700 colpi al minuto (nell’HK 416 era di circa 850 colpi/min.), il che, insieme al rinculo rettilineo, implica un rilevamento minore.

Ciò che abbiamo percepito molto bene è la qualità dello scatto. Secondo le indicazioni della fabbrica, il peso allo scatto dovrebbe essere di circa 2.400 g, ma la corsa di ritorno si è mostrata molto breve, il che ci ha consentito di sparare una sequenza di colpi in modalità semiautomatica molto velocemente.

Altro argomento a favore il reset del grilletto, che si reimposta con grande precisione. Dopo aver svuotato numerosi caricatori da 20 e da 30 colpi non abbiamo notato anomalie di funzionamento.

Heckler & Koch HK433: conclusioni

A nostro parere l’HK 433 mostra un elevato livello delle lavorazioni, dell'ergonomia e dell' adattabilità, espressioni di un consolidato stato della tecnica. L'Heckler & Koch HK433 ha tutte le carte in regola per essere uno dei candidati favoriti per diventare il nuovo fucile d'assalto della Bundeswehr.

HK433 fucile assalto, lato sinistro
La leva di sgancio del caricatore dell’HK433 è analoga all’HK G36, ma è disponibile anche sotto forma di pulsante dietro il tunnel del caricatore. L'utilizzatore può scegliere quale dei due comandi usare, a seconda delle esigenze addestrative/operative.

Dati tecnici del fucile d'assalto Heckler & Koch HK433

Costruttore:Heckler & Koch
Modello:HK433
Calibro:5,56x45 mm NATO
Sistema:a presa di gas
Tipo:Semiautomatico / Automatico
Capacità caricatore:30 Colpi
Cadenza di tiro:ca. 700 colpi al minuto
Lunghezza canna:280 mm (11 pollici), 318 mm (12,5 pollici), 368 mm (14,5 pollici), 421 mm (16,5 pollici), 480 mm (18,9 pollici) e 503 mm (20 pollici)
Peso:3.250 g - 3.650 g
Calcio:pieghevole, regolabile in altezza e lunghezza

Per maggiori informazioni sulle armi Heckler & Koch destinate alle forze armate è possibile consultare direttamente il sito Web dell'azienda tedesca.

Heckler & Koch ha presentato alla Enforce Tac 2017 anche altri prodotti. Eccone un riepilogo. 

Valuta questo articolo
5 (3 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.