3.3

Prima prova pratica e video: la pistola a percussione anulare GLOCK 44 in poligono

Abbiamo già presentato la protagonista di questo articolo, la GLOCK 44 , nel giorno della prima mondiale (10 dicembre 2019): la pistola a percussione anulare con una capacità di 10 cartucce e caratteristiche di quinta generazione replica le dimensioni della nota pistola compatta 19 in 9mm. La nuova arma si basa su un sistema di chiusura labile Blowback a massa ed ha un supporto nel telaio per la canna, che rimane leggermente "flottante" a carrello aperto. La canna GLOCK Marksman Barrel (GMB), tipica della Gen 5, ha la stessa lunghezza (102 mm) della canna della Glock 19 nella versione base. Ma quali sono le sensazioni che offre?

GLOCK 44: due versioni - con e senza filettatura per soppressore.

In questa immagine controluce, è evidente la particolare costruzione ibrida polimero-metallo del carrello della Glock 44.

Per aspetto, funzionalità e maneggevolezza la GLOCK 44 replica la popolare pistola compatta GLOCK 19 in calibro 9mm a fuoco centrale. Il nuovo modello a percussione anulare è quindi lo strumento ideale per l'addestramento economico e per la formazione di giovani tiratori e principianti.

La GLOCK 44 è disponibile in due modelli: con canna da 102 mm, a filo con il carrello, e in versione con canna più lunga con filettatura M9 x 0,75 mm, che sporge dal davanti del carrello, per il montaggio di un soppressore. Molto interessante è il carrello ibrido con guide in acciaio e corpo in polimero, particolarmente leggero per garantire un funzionamento affidabile in combinazione con munizioni a bassa potenza in .22 Long Rifle. Qualcosa del genere da Glock l'avevamo già vista nella versione della 17 specificamente costruita per l'addestramento con munizioni tipi FX o FoF, la 17T, che in effetti ha un carrello ibrido, anche se di disegno completamente diverso.

Dimensioni, comandi, scatto e maneggio della Glock 44 sono identici alla G19 in cal. 9mm
Lato sinistro della Glock 44: i comandi (e i componenti interni dello scatto) sono esattamente gli stessi della Glock 19

I tecnici della GLOCK ci hanno detto sul posto che il caricatore monofilare con capacità di 10 cartucce a percussione anulare è una necessità per evitare problemi di funzionamento. GLOCK è nota per la sua affidabilità al 100% e non ammette rischi o compromessi. Con un'impugnatura più lunga tipo 17/19X, la capacità del caricatore potrebbe naturalmente aumentare, per cui forse ci si può già aspettare ulteriori modelli in .22 LR nel futuro (?).

Funzionamento, scatto e sicurezza operativa della GLOCK 44

Il caricatore con i bottoni di presa sui lati è molto facile da riempire, poiché abbassando i bottoni si fa scendere l'elevatore eliminando lo sforzo di riempimento.

La canna GLOCK Marksman Barrel (GMB) è dotata anche di una finestra di controllo in corrispondenza della culatta per verificare se vi è una cartuccia in camera.

La camera di cartuccia della canna è scanalata (come nelle armi HK con chiusura a rulli, per intenderci), in modo da eliminare l'attrito tra le pareti della camera di scoppio e il bossolo: ciò aumenta la pressione esercitata sulla faccia dell’otturatore, che riceve una maggiore accelerazione e di conseguenza incrementa notevolmente l’affidabilità con la maggior parte delle munizioni in commercio.

La Glock 44 è disponibile con canna standard o filettata per l'impiego di un soppressore di suono: l'arma che abbiamo provato a Deutsche-Wagram, quartier generale della Glock in Austria, aveva installato un soppressore di suono di produzione B&T
La Glock 44 è disponibile con canna standard o filettata per l'impiego di un soppressore di suono: in questa foto, vediamo l'anello salvafiletto montato
Il cielo della culatta della canna presenta una finestrella - chiamata "ghost hole" da Glock - per verificare la presenza di una cartuccia nella camera della Glock 44
La pistla Glock 44 provata in poligono con i caricatori monofilari da 10 colpi in calibro .22LR. I caricatori sono grandi quanto quelli della Glock 19

Il gruppo percussore è ottimizzato per la percussione anulare con una molla potenziata e una diversa forma; nel resto della catena di scatto, la pistola utilizza gli stessi componenti delle GLOCK a percussione centrale. Questo rende le caratteristiche generali dello scatto della GLOCK 44 identiche a quelle dei modelli di calibro maggiore, il che è molto positivo per l'addestramento.

La GLOCK 44 è stata espressamente progettata per consentire lo scatto a vuoto (dry-fire) senza danneggiare l'arma, come invece può accadere con le classiche pistole a percussione anulare. 

Smontaggio completo della Glock 44: il conteggio delle parti è identico a quello della 19. Ovviamente molte parti sono specifiche, come il "blocchetto di chiusura" sotituito da una semplice parte in polimero

Il nuovo modello GLOCK a percussione anulare conta lo stesso numero di parti dei modelli di grosso calibro, soprattutto perché il carrello ibrido con guide in acciaio e corpo in polimero non può essere disassemblato. 

Tuttavia, la GLOCK 44 è molto leggera, soli 358 grammi a vuoto e 465 grammi con il caricatore pieno. Una GLOCK 19, invece, pesa 595 grammi a vuoto. Questo significa ben 237 grammi – o quasi il 40 per cento – in meno!

La GLOCK 44 al tiro - le nostre prime impressioni

In occasione della presentazione a livello mondiale della prima pistola a percussione anulare della GLOCK, All4shooters era presente in diretta con i nostri colleghi Franco Palamaro e Tino Schmidt che hanno potuto provare il nuovo modello. Abbiamo quindi potuto farci una nostra opinione, ma anche avere l'opportunità di confrontarci con i colleghi internazionali e con Michelle Viscusi, membro del team Glock americano, per scoprire quanto le è piaciuto allenarsi con la nuova GLOCK 44. Nel nostro video su Facebook  potete vedere che la GLOCK a percussione anulare ha un rinculo molto ridotto anche quando si spara serie veloci di colpi.

Abbiamo provato la Glock 44 alla distanza di 7 metri, nel poligono interno alla fabbrica Glock di Deutsche-Wagram
Con noi era anche presente Michelle Viscusi, tiratrice statunitense di fama internazionale del Team Glock!

Ecco la nostra prima impressione personale: la nuova e leggera GLOCK 44 ci ha offerto la consueta sensazione di maneggevolezza di una GLOCK 19, con un rinculo e un rilevamento molto inferiori. Il rinculo in particolare ci è sembrato peculiare: in effetti, la camera di cartuccia scanalata come detto consente una maggiore accelerazione del carrello con conseguente maggiore rinculo, anche se la sensazione è estremamente piacevole. L’asse della canna più bassa della storia di tutte le armi Glock è poi causa del minimo rilevamento osservato, che permette un immediato recupero visivo degli organi di mira e la riacquisizione del bersaglio. Il funzionamento è stato perfetto con una dozzina di diversi tipi di munizioni in .22 LR. La GLOCK 44 ha macinato perfettamente sia cartucce standard che cartucce HV (High Velocity). Anche la precisione ottenuta fin dall'inizio con quest'arma o è stata impressionante. Naturalmente, test più approfonditi ed estesi ci forniranno maggiori dati una volta che riceveremo le armi di prova. Ci aspettiamo di ricevere i primi esemplari entro metà/fine gennaio 2020. Va da sé che riporteremo online i risultati completi dei test qui su all4shooters.com il più presto possibile.

Questo il beraglio ottenuto in tiro lento mirato - un secondo circa tra un colpo e l'altro - a sette metri usando cartucce CCI Standard. La rosata misura poco sopra i tre centimetri
Abbiamo anche provato nelle stesse condizioni le cartucce GECO Semi Auto, con una rosata da 27mm, aperta purtroppo da due "flyer" - i due ultimi colpi

Prospettive future: cosa ne sarà di tutti i kit di conversione per la GLOCK?

Le tre armi che condividono la "silouette" laterale della Glock 19: la G44, G48 e la G 19, appunto. Si noti come sia più basso l'asse della canna della 44 in confronto alle altre due "sorelle maggiori"

Con il lancio della GLOCK 44, i produttori di pistole “tipo GLOCK” in calibro .22 per il tiro informale e di kit di conversione per trasformare in percussione anulare le pistole GLOCK a percussione centrale in futuro avranno probabilmente maggiori difficoltà a lanciare i loro prodotti sul mercato.

La GLOCK 44 è una pistola completa e molto matura offerta dal produttore originale della 19, ed è assolutamente efficace sia in termini di affidabilità che di prestazioni al tiro.

A nostro avviso, la GLOCK 44 conquisterà il mercato americano. La GLOCK G44 sarà disponibile in tutto il mondo a partire dal 20 gennaio 2020; in italia, il prezzo ufficiale dell'importatore Bignami sarà di  569  Euro per la versione standard e di 659 Euro per quello con canna filettata in volata.


Ulteriori informazioni sulla GLOCK 44 sono disponibili sul sito GLOCK

Valuta questo articolo
3.3 (6 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.