5

Test: Unique Alpine UPG-1 in .308 Winchester.
Una carabina “chassis” raffinata e abbordabile

Unique Alpine UPG- senza silenziatore
La carabina Unique Alpine UPG-1, qui priva di silenziatore. 

La linea di carabine UPG-1, è attualmente disponibile in quattro calibri: .243 Winchester, 6.5 Creedmoor, 6.5x47 Lapua e .308 Winchester – e consiste in quattro modelli base con calciatura fissa e canne da 20"/508 mm oppure 24"/610 mm al prezzo di 1980 euro. La versione con calcio proprietario in stile AR-15 e quella con canna da 16,5 pollici/420 mm  (solo in .308 Winchester) costano rispettivamente 2290 e 2490. L'azienda tedesca ha voluto entrare di prepotenza nel segmento delle carabine “tutto in metallo” ma mentre altri produttori non fanno altro che comprare le calciature in alluminio già fatte da produttori come la canadese MDT (Modular Driven Technologies), Unique Alpine ha costruito la UPG-1 su una calciatura superleggera realizzata internamente dalla stessa azienda. 

Unique Alpine UPG-1 in dettaglio

Calciolo del fucile Unique Alpine UPG-1
Il calciolo è montato su una rotaia in metallo con blocco a vite

Il filo conduttore della carabina Unique Alpine UPG-1 è la costruzione totalmente modulare. La connessione a coda di rondine tra la parte centrale dello chassis e il calcio fa affidamento a una solida combinazione di acciaio e lega leggera.  Il prisma d'acciaio fissato alla parte posteriore del calcio si collega alla sezione centrale tramite un bullone e possiamo assicurarvi, perché lo abbiamo verificato di persona, che non c'è il minimo gioco tra le parti. Proprio a causa delle strettissime tolleranze abbiamo fatto molta fatica a separare le due parti. Il calciolo è regolabile in lunghezza, così come il poggiaguancia lo è in altezza. Il meccanismo di regolazione per entrambi è controllato da leve con fissaggio eccentrico che sono assolutamente immuni al rinculo. 

Calciolo e poggiaguancia del fucile Unique Alpine UPG-1
Calciolo e poggiaguancia sono regolabili. Il sistema di regolazione su leve eccentriche impedisce che sotto l'effetto del rinculo si possano allentare.

Dal momento che il calciolo è stato montato già piuttosto alto rispetto a una carabina a ripetizione convenzionale, non c'è la possibilità di alzarlo ulteriormente. Ma anche così il tiro da seduti o da sdraiati è possibile senza difficoltà. Il problema di un calciolo così alto è casomai un altro: se vogliamo guardare attraverso la canna per allineare l'ottica e l'asse dell'arma, dovremo allentare completamente le viti di blocco e rimuovere completamente il calciolo usando un cacciavite. Non è molto comodo.     

E già che parliamo di utensili, procuratevi un set di chiavi Torx, poiché tutte le viti presenti sulla Unique Alpine UPG-1 sono di questo tipo. Le viti che collegano lo chassis all'azione hanno una filettatura M8, laddove la maggior parte dei produttori usano al massimo filetti M6.

Azione del fucile Unique Alpine UPG-1
Il bedding è molto preciso e fa affidamento a viti con diametro di 8 millimetri.

Anche l'accoppiamento tra azione e chassis è molto precisa e richiede una certa fatica per separare le due parti. L'energia del rinculo è assorbita da un “ recoil lug ” ovvero un prisma di scarico che è montato circa a metà del calcio. Si tratta di un tipo di bedding tutto sommato molto tradizionale e affidabile, che troviamo ad esempio sulle venerabili carabine da tiro Anschütz 54, che presentano una posizione identica del recoil lug . Una breve slitta sulla parte inferiore del calcio permette il montaggio di accessori. Il monopiede posteriore può essere usato direttamente o indirettamente: quando è ripiegato offre un superficie di appoggio liscio e regolare, mentre una volta aperto e in combinazione con un bipiede anteriore offre al tiratore una eccellente stabilità.

L'azione con slitta integrale MIL-STD-1913, l'otturatore con tre tenoni di chiusura in testa, la canna da 508 mm con passo di rigatura 1-12" e filettatura della volata con passo 5/24 UNEF sono in acciaio speciale ad alta resistenza, solitamente utilizzato per la produzione di armi militari. Questo assicura la massima resistenza all'usura e in caso di picchi pressori eccessivi provocati da munizioni troppo potenti. La testa dell'otturatore è stata progettata per garantire la massima affidabilità durante l'intero processo di alimentazione. Il fondello della cartuccia viene agganciato e trattenuto dall'estrattore durante tutta la fase di caricamento. Per assicurare la corretta alimentazione indipendentemente dalla posizione in cui si trova l'arma, l'estrazione del bossolo spento inizia già quando si sblocca la manetta dell'otturatore mentre l'espulsione può essere facilmente controllata. L'angolo di apertura dell'otturatore è di 60°. La Unique Alpine UPG-1 impiega caricatori di tipo AICS (compatibili con Accuracy International) che il mercato offre in grande varietà di capienze. 

Unique Alpine UPG-1 smontato nelle sue parti principali
La carabina Unique Alpine UPG-1 smontata nelle sue parti principali. 

Il gruppo di scatto con grilletto a due tempi permette di regolare il peso dello sgancio tra  1500 e 2500 grammi e ci è piaciuto molto. La carabina così come esce dalla fabbrica ha un peso dello scatto di 1730 grammi. Il punto di sgancio è nettissimo e consente di sfruttare al meglio la precisione intrinseca dell'arma. La sicura della UPG-1 è a tre posizioni: situata sulla parte posteriore dell'azione, agisce direttamente sul percussore. 

Unique Alpine UPG-1 in pillole: scheda tecnica

Modello: Unique Alpine UPG-1
Prezzo: a partire da 1980 Euro (può variare in base alle tasse locali)
Funzionamento: otturatore girevole-scorrevole con tre tenoni in testa
Canna: tipo match, lunga 508, con passo di rigatura 1-12" e filettatura della volata M18x1
Calciatura: chassis in lega leggera, calciolo regolabile in lunghezza e poggiaguancia regolabile in altezza. Impugnatura a pistola in stile AR-15, astina guardamano flottante M-LOK in lega leggera
Caricatore: Tipo AICS con diverse capacità. Arma provata: 5 e 10 colpi
Scatto: a due tempi, regolabile da 1500 a 2500 g. Arma in prova regolata di fabbrica su 1730 grammi
Sicura: a tre posizioni, sul percussore
Mire: assenti. Slitta MIL-STD-1913 per montaggio ottica
Lunghezza totale: 103 cm
Peso: 5600 g

Unique Alpine UPG-1: le nostre conclusioni

Saremo brevi: a nostro modesto parere non ci sono altre carabine di tipo chassis costruite meglio per la sua fascia di prezzo . La Unique Alpine UPG-1 si è inoltre distinta per l'affidabilità del 100%,ottime prestazioni di tiro e una grande flessibilità e capacità di adattarsi al tiratore che la rendono adatta a qualsiasi forma di tiro sportivo. La Unique Alpine UPG-1 nella versione base costa 1980 euro e possiamo dire che li vale fino all'ultimo centesimo. Il prezzo di listino è quello in vigore in Germania, e potrebbe variare  leggermente in altri paesi. 


Per ulteriori informazioni su UPG-1, visita il sito   Unique Alpine .

Valuta questo articolo
5 (3 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.