4

Tanfoglio TSR, fucile semiautomatico sportivo calibro .223 Remington

Vistosi in stadio di prototipo allo HIT Show di Vicenza il mese scorso, il primo fucile semiautomatico della Tanfoglio di Gardone Val Trompia – denominato Tanfoglio TSR – è stato finalmente lanciato in via ufficiale all'IWA di Norimberga.

 

La Tanfoglio si lancia dunque sul mercato delle B7 con un AR-15 basato su un classico sistema di funzionamento tramite presa di gas diretta, costruito interamente in azienda con l'impiego di semilavorati realizzati in Italia: sono italiani i forgiati in alluminio per i semicastelli, gli acciai per la canna, le minutaglie e il gruppo-otturatore, e l'astina ventilata. Solo le rotaie MIL-STD-1913 “Picatinny”, l'impugnatura a pistola e il calcio (rigorosamente fisso) saranno importate.

 

La canna da 20 pollici del fucile Tanfoglio TSR presenta un rompifiamma sviluppato e costruito direttamente dall'azienda gardonese; il calibro è il .223 Remington, l'alimentazione avviene tramite normali caricatori STANAG. Il fucile semiautomatico Tanfoglio TSR è tuttavia caratterizzato da una realizzazione su specifiche commerciali e da tolleranze estremamente strette: nessun gioco tra le parti, al fine di garantire la massima precisione in fase di gara. La qualità si paga, e infatti il Tanfoglio TSR sarà venduto ad una cifra superiore ai 3000€.

Inoltre, in occasione della fiera, è stato esposto anche un modello specificamente pensato per il tiro sulle lunghe distanze, camerato per il calibro .308 Winchester, del quale per ora null'altro è dato sapere.

Altre news di IWA 2016 su all4shooters.com / all4hunters.com


Per maggiori informazioni visita il sito Tanfoglio

Valuta questo articolo
4 (4 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.