4.6

Test: i fucili da tiro Beretta a confronto con Blaser e Browning

I fucili a canna liscia Beretta, Blaser e Browning messi a confronto
I quatto protagonisti del confronto. Dall'alto Blaser F16, Beretta 690 Competition Black, Beretta 690 Field III e Browning B725.

La scelta dei fucili da tiro per questo test comparativo è caduta sul nuovo Blaser F16 Sporting, il Browning B 725 Sporter Adjustable e due armi della linea Beretta 690: il 690 Competition Black Sporting AS e il 690 Field III Sporting

Tutte le armi sono in calibro 12/76, compatibili con pallini d’acciaio e offrono come opzione la possibilità di modificare la strozzatura con dei choke intercambiabili. Con le canne lunghe 76 cm, i modelli sono ancora abbastanza corti per lo Skeet e sufficientemente lunghi per Trap e percorso di caccia. Inoltre tutti i fucili da tiro usati nel test sono provvisti di monogrillo e selettore canne.

Dati tecnici dei fucili da tiro usati nel test

Modello:Beretta 690
Competition Black Sporting AS
Beretta 690
Field III Sporting
Blaser F16
Sporting
Browning B 725
Sporter Adjustable
Prezzo:3.260 euro3.295 euro3.270 euro2.945 euro
Calibro:12/7612/7612/7612/76
Capacità:
2 Colpi2 Colpi
2 Colpi
2 Colpi
Lunghezza della canna:76 cm76 cm
76 cm
76 cm
lunghezza totale:1.219 mm  
con strozzatori
1.205 mm1.203 mm1.205 mm
Peso allo scatto:
(canna superiore/inferiore)
2.220 g
2.080 g
1.870 g
2.340 g
1.850 g
1.950 g
1.760 g
1.750 g
Lunghezza del calcio:
370 mm365 mm365 fino a 
375 mm
365 fino a 375 mm
Peso:3.586 g3.488 g3.340 g3.753 g
Costruzione/
Dotazioni:
Sovrapposto
con chiusura
mediante guance, selettore canne
e sicura,
regolazione del
 dorso del calcio, 5 strozzatori 
intercambiabili con
chiave, utensile, valigetta, predisposto per il Balancer

Sovrapposto

con chiusura 

mediante 

guance, 

bascula incisa, 

selettore 

canne e sicura, 

5 strozzatori 

intercambiabili

con chiave, utensile, valigetta

Sovrapposto a
blocco cadente,
sicura scorrevole, selettore canne
dallo scatto,
grilletto
regolabile, 3 strozzatori 
intercambiabili
con chiave, valigetta, Balancer nel calciolo
Sovrapposto
con chiusura a
ramponi,
selettore canne
e sicura,
grilletto
regolabile,
mirino ausiliario, 5 strozzatori 
intercambiabili
con chiave, valigetta

Fucile da tiro Blaser F16 Sporting

Il Blaser F16 Sporting è l'arma più recente usata nel test: presenta un'asta in stile inglese e un calcio con impugnatura a pistola e calciolo in gomma. Sia calcio che l'astina sono realizzate in legno di noce e presentano (come tutti i fucili a canna liscia usati per il test) una zigrinatura antiscivolo sulle superfici di contatto. 

Nel calciolo l’F16 Sporting presenta un Balancer di serie, sotto l'asta è possibile inoltre applicare contrappesi acquistabili come opzione. Arroccato sopra la volata, sulla guida del sistema di mira è presente un riferimento di mira luminoso rosso da 3 mm ben visibile. Il grilletto può essere spostato sul relativo supporto in direzione longitudinale senza step. In questo modo la lunghezza della calciatura può variare tra 365 e 375 mm. Sulle canne e nella valigetta si trovano in totale solo tre strozzatori intercambiabili (1/4, 1/2 e 3/4) da collegare alla volata.

Il selettore canne del fucile sportivo a canna liscia Beretta F16 Sporting
Nel Blaser F16 Sporting il selettore canne si trova immediatamente prima del grilletto.
Il fucile sportivo a canna liscia Blaser F16 Sporting smontato per il test
Diversamente dai fucili sportivi a canna liscia Beretta e Browning, il Blaser F16 è fornito con tre anziché cinque strozzatori intercambiabili.

Fucile da tiro Browning B 725 Sporter Adjustable

Selettori delle canne nei fucili a canna liscia sportivi Beretta, Blaser e Browning
Ad eccezione del Blaser F16, in tutti i fucili a canna liscia usati per il test è possibile impostare sulla leva della sicura anche quale canna deve essere azionata per prima dal sistema di scatto.

Quasi tutti i fucili da tiro usati per il test sono provvisti di estrattori a impulsi: solo nel Browning B 725 Sporter Adjustable è possibile sparare con la seconda canna anche senza aver usato la prima. Agendo sulla leva della sicura è possibile scegliere quale canna sparerà per prima. Sul fascio di canne, Browning ha introdotto un'ampia guida continua di 10 mm di larghezza; oltre alla rabescatura interrotta da scanalature longitudinali al centro e al mirino a perla bianco da 3 mm, è presente anche un mirino ausiliario, grande la metà, dello stesso colore.

Dal momento che il grilletto del Browning B 725 Sporter può essere configurato in tre posizioni diverse dall'utilizzatore, è possibile raggiungere una lunghezza del calcio di 365 mm, 370 mm o 375 mm. L'asta viene fissata alle canne per mezzo di un congegno a scatto brevettato. È stato progettato come variante Trap del tipo a becco, ma massiccio allo stesso tempo. La pala del calcio presenta un poggiaguancia regolabile lateralmente e in altezza. In più il tiratore può intervenire sulla piega e sulla deviazione del calcio.

Considerato l’ingombro, più incisivo rispetto agli altri fucili usati per il test, e il peso che ne consegue di circa 3,75 kg, appare chiaro che Browning ha pensato il B 725 Sporter principalmente per il Trap. A questo alludono anche gli strozzatori intercambiabili forniti (piena, 1/4, 1/2 e 3/4).

Il fucile a canna liscia Browning B 725 Sporter Adjustable nella valigetta con gli strozzatori sostitutivi e gli accessori
Nella valigetta del Browning B 725 Sporter Adjustable, a parte un lucchetto per la guardia del grilletto e la chiave per il calcio, troviamo gli strozzatori intercambiabili in una scatola separata.

Fucili da tiro Beretta 690 Competition Black Sporting AS e Beretta 690 Field III Sporting

Confronto della regolazione in altezza nei fucili a canna liscia Beretta 690 Competition Black Sporting AS e Browning B 725 Sporter Adjustable
La regolazione in altezza del poggiaguancia del Browning B 725 Sporter Adjustable usa dei fermi regolabili. Il calcio del Beretta AS impiega per la stessa funzione degli spessori.

Entrambi i modelli Beretta 690 presentano oltre alla tipica chiusura mediante guance altre importanti analogie: le dimensioni della scatola di culatta, la leva combinata sicura-selezione canne così come il grilletto, l'otturatore oppure anche gli eiettori a impulsi.

Dal punto di vista meramente estetico, nel Beretta 690 Competition Black Sporting AS balzano subito all'occhio la bascula nera opaca così come gli inserti arancioni tra la cassa posteriore e il calciolo. La bascula è ornata da una linea arancione e da un’iscrizione. Diversamente, il fucile a canna liscia Beretta 690 Field III Sporting si presenta con superfici lucide, brillanti e incise con temi di caccia. Il calcio a becco scorre fuori da una bordatura, mentre il Black presenta un'asta in stile inglese e il classico congegno a scatto brevettato.

In entrambi i fasci di canne troviamo una slitta per il sistema di mira con tratteggio incrociato da dieci a otto millimetri. Qui si trova un mirino da 4,0 mm: quello del Black è arancione; quello del Field III è bianco. Nel Beretta 690 Competition Black Sporting AS è possibile impostare individualmente il fine piega e la deviazione del calcio. Inoltre il calcio è predisposto per un Balancer, che tuttavia è disponibile solo con un sovrapprezzo.

Beretta offre calcioli metallici in quattro diversi spessori come accessori opzionali: effettuando un'opportuna sostituzione, è possibile adattare la lunghezza del calcio di entrambi i modelli. Inoltre l'assortimento di accessori del fabbricante comprende anche una serie di inserti per lo stesso scopo. La lunghezza del calcio del Beretta 690 Field III Sporting usata nel test era pari a 365 mm, nel modello Black 370 mm. Entrambi i fucili da tiro vengono forniti in una valigetta comprensiva di utensile per il calcio, un flacone di olio e cinque strozzatori intercambiabili con la relativa chiave. 

Il fucile a canna liscia Beretta 690 Competition Black Sporting AS con strozzatori OCHPe e gli accessori nella valigetta
Il Beretta 690 Competition Black Sporting AS è venduto con una valigetta nera anziché blu Beretta: il fucile da tiro utilizzato nel test comparativo è fornito con strozzatori OCHP lunghi e altri accessori AS.
Il fucile a canna liscia Beretta 690 Field III Sporting con gli strozzatori sostitutivi e gli accessori nella valigetta
Nella classica valigetta in Blu del Beretta 690 Field III Sporting troviamo cinque strozzatori intercambiabili, la chiave per il calcio e una boccetta di olio.

Beretta ha dotato il Field III Sporting di strozzatori OCHP (1/1, 3/4, 1/2, 1/4 e cilindro) da montare in volata e i modelli Black Sporting di inserti OCHPe (3/4, 1/2, 1/4, Skeet e cilindro) sporgenti circa 2 cm al di sopra della volata. Con appena 3,6 kg il Beretta 690 Competition Black Sporting AS pesa circa 100 g in più rispetto al modello Field III. La differenza di peso è data dall'asta più ampia e dai componenti metallici del sistema di regolazione all'interno del calciolo.

I fucili a canna liscia Beretta, Blaser e Browning nella prova a fuoco

Fucili a canna liscia sportivi Beretta, Blaser e Browning visti dal basso
Vista inferiore delle astine dei fucili messi a confronto. Dall'alto Blaser, due Beretta e Browning.

Tutte le armi convincono per l'assoluta sicurezza funzionale – durante il test non si è verificata alcuna anomalia durante lo sparo o l'espulsione. L'azione dei grilletti è stata secca; nel Browning B 725 Sporter tuttavia solo dopo una breve precorsa. Con la strozzatura adeguata tutti i fucili hanno fatto il loro dovere: fare a pezzi i piattelli!

Il leggero e molto ben bilanciato Blaser F16 ha tratto vantaggio dai suoi punti di forza soprattutto nel double tap. Inoltre, consente di assumere molto velocemente la posizione di sparo. Lo stesso vale anche per il Beretta 690 Field III Sporting: anche questo fucile da tiro si imbraccia e si brandeggia molto velocemente; tuttavia il baricentro sarebbe potuto essere leggermente più arretrato. 

Grazie al calcio regolabile, è stato possibile adeguare il Beretta 690 Competition Black Sporting AS e il Browning B 725 Sporter in modo semplice e veloce alle caratteristiche anatomiche del singolo tester. Entrambi i fucili sono più adatti al Trap, mentre il Beretta è riuscito a tenere il passo anche nello Skeet. In termini di equilibrio, il pesante Browning è risultato un po’ troppo appruato; invece il baricentro del Beretta 690 Competition Black Sporting AS è risultato ben posizionato – proprio sotto la cerniera.  

Le nostre conclusioni dopo il test dei fucili da tiro

Alcuni tiratori con il fucile a canna liscia Blaser F16 impegnati nel tiro al piattello
Per i tiratori sportivi vale questa regola generale: provare i fucili a canna liscia prima dell’acquisto.

I tiratori, che davvero desiderano partecipare alle gare di Skeet e Trap ad alti livelli, arriveranno prima o poi a questa conclusione: l'arma ideale è appositamente progettata per la specifica disciplina ed è attagliata o almeno adattabile alla costituzione individuale. Gli sportivi amatoriali invece possono trarre soddisfazione dai moderni fucili da tiro, soprattutto se provvisti della strozzatura adeguata. Per quanto riguarda il percorso di caccia questi fucili, altrimenti considerati come soluzione di compromesso, sono attrezzati in maniera ottimale: fanno il loro lavoro con qualsiasi tipo di piattello in tutte le direzioni.

Per scoprire quale fucile da tiro è più adatto alle esigenze personali, questo è il consiglio: provare per conto proprio il maggior numero possibile di armi. Per questo provare un paio di puntamenti e di brandeggi in un negozio di armi o da un armaiolo non è abbastanza. I fucili devono essere provati dove verranno effettivamente utilizzati: sulla piazzola del tiro al piattello o sul percorso.

Valuta questo articolo
4.6 (7 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.