4.3

HIT Show in netta crescita: 36000 visitatori in fiera di Vicenza

HIT Show 2016
Stefano Fiocchi Presidente ANPAM, Matteo Marzotto Presidente di Fiera di Vicenza e Corrado Facco Direttore Generale della Fiera di Vicenza

HIT Show rafforza il proprio ruolo di punto di riferimento per gli appassionati e piattaforma di business internazionale per i settori della caccia e del tiro sportivo.

La seconda edizione della Manifestazione, chiusasi ieri 15 febbraio, organizzata da Fiera di Vicenza e ANPAM (Associazione Nazionale Produttori Armi e Munizioni Sportive e Civili), in collaborazione con ASSOARMIERI e CONARMI, ha registrato una netta crescita del numero di visitatori, conquistando il favore di pubblico ed espositori per la qualità dell’offerta, i momenti di approfondimento, la capacità organizzativa, il tutto in un’infrastruttura moderna. 

Durante le tre giornate di Evento, in 36.000 hanno affollato i padiglioni del Quartiere Fieristico vicentino, una presenza in aumento del 16% rispetto alla prima edizione del 2015. Il pubblico, secondo il giudizio degli espositori, si è rivelato molto qualificato, preparato e interessatoall’acquisto, composto sia da appassionati sia da buyer e operatori del mercato. 

A sottolineare il profilo internazionale di HIT Show, la presenza di buyer provenienti da Repubbliche Baltiche, Finlandia, Grecia, Ungheria, Malta, Polonia, Serbia, Sud Africa, Spagna, Regno Unito e USA. 

Stand Beretta
Beretta ad HIT 2016

Daniele Piva, direttore vendite Beretta dichiara:

Negli anni questa fiera ha registrato una crescita importante, dimostrando la volontà di investire e di portare realtà internazionali. Durante questa edizione abbiamo ospitato diversi armieri dei Paesi Baltici in collaborazione con Fiera di Vicenza. Molto positivi i risultati in diversi settori, nel del tiro a volo, nella caccia con carabina e nel mondo tattico in forte crescita. HIT SHOW è oggi l’appuntamento di riferimento in Italia e ha l’ambizione di diventarlo anche dal punto di vista europeo. Dobbiamo crederci tutti assieme – produttori, fiera, associazioni, categorie, armerie – per valorizzare ancor più il settore armiero sportivo italiano, che è il primo al mondo”.

Stand Benelli
Stand Benelli ad HIT Show 2016

Roberto Massarotto, Direttore Marketing Benelli Armi Spa:

HIT Show rappresenta la vetrina ideale per presentare tutte le nostre novità, trattandosi anche di un appuntamento che si svolge ad inizio anno e ci permette poi di avere un contatto diretto con una clientela varia. La Manifestazione rappresenta sicuramente un incontro importante dove ci siamo potuti confrontare con un pubblico diversificato. Possiamo ritenerci più che soddisfatti vista anche la grande affluenza e l’ottima organizzazione sia prima che durante l’evento”.

Achille Berti, Direttore Commerciale Bignami
Stand Bignami
Bignami ad HIT 2016

Achille Berti, Direttore Commerciale Bignami:

È l’ottavo anno consecutivo che veniamo a Vicenza, abbiamo quindi seguito l’evolversi della fiera. Siamo molti soddisfatti perché la Manifestazione migliora edizione dopo edizione e oggi è il punto di riferimento in Italia. Per noi è importante partecipare ad HIT SHOW per incontrare il mercato. La nostra azienda lavora al 100% con rivenditori, ma essere presenti ad un Evento che registra una grande affluenza di pubblico ci permette di capire le evoluzioni del consumatore finale. Dal nostro punto di vista HIT SHOW può contribuire in modo importante a rilanciare il mercato domestico”. 

Pedersoli
Stefano Perdersoli, Marketing Manager Pedersoli Davide&C Scn

Stefano Perdersoli, Marketing Manager Pedersoli Davide&C Scn:

HIT SHOW si è inserita nel panorama nazionale come punto di riferimento per tutti gli appassionati. È stata per noi un’occasione unica per incontrare clienti da tutta Italia e non solo, anche da Austria e Germania, inoltre moltissimi visitatori provenienti dal centro-sud. Importantissima per accrescere il nostro business si è rilevata l’iniziativa di incoming organizzata da Fiera di Vicenza, che ci ha permesso di invitare buyer dall’America e dal Sud Africa. Abbiamo incontrato molti cacciatori di avancarica, ma non solo, c’è stata molta curiosità da parte di qualche nuovo cliente amante della rievocazione storica. Inoltre in occasione di HIT SHOW abbiamo creato un’esposizione delle armi prestate per il film Revenant con Leonardo Di Caprio”.

ITALIAN FIREARMS GROUP – Justin Dodd (USA):

Negli USA partecipiamo a molte Manifestazioni dove ci sono grande brand americani. Quelli italiani sembrano piccoli invece poi venendo ad HIT SHOW si rimane piacevolmente sorpresi dalla qualità. Ho visto una partecipazione di pubblico prevalentemente italiana, ma non sono mancati anche visitatori stranieri. Ho trovato un’ottima organizzazione e tornerei molto volentieri anche per le prossime edizioni”. 

Gun Trade World Magazine - Mark Peacock (Regno Unito):

La Manifestazione si è rivelata un’eccellente dimostrazione di quanto il comparto italiano sia innovativo e seguito da molti appassionati. Il fatto che molte aziende scelgono HIT SHOW come piattaforma per lanciare i propri prodotti prima di IWA dimostra quanto sia diventato importante l’Evento di Vicenza. Le aziende straniere alla ricerca di accordi di business con le imprese italiane dovrebbero inserire nel loro calendario HIT SHOW 2017”.

Marzio Maccacaro
Marzio Maccacaro, Direttore Commerciale Fiocchi Munizioni, presenta in conferenza stampa ad HIT le nuove munizioni Fiocchi da caccia, l'azienda festeggia i suoi 140 anni di attività
Fiocchi a HIT Show 2016
Fiocchi a HIT Show 2016

Marzio Maccacaro, Direttore Commerciale Fiocchi Munizioni Spa:

Sin da subito avevamo aderito ad HUNTING SHOW, trovando un grande entusiasmo da parte di Fiera di Vicenza, negli ultimi anni portata avanti dalla nuova presidenza e da HIT SHOW. 

La nostra azienda si sente parte integrante di questo nuovo progetto, che vuole valorizzare i brand italiani anche e soprattutto in chiave di B2B e internazionalizzazione. 

L’Italia, infatti, con i suoi prodotti di qualità in questo comparto deve avere un momento i cui ospitare le migliori aziende, coinvolgerle e aprire a nuovi mercati, supportare un settore che assume e crea lavoro. HIT SHOW può svolgere questo ruolo, è un punto di riferimento su cui continuare a investire, creare sviluppo e generare affluenza di qualità”.

            

Valuta questo articolo
4.3 (6 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.