4.5

Body Cam 30 Transcend, il testimone discreto

Transcend è un'azienda leader nel campo delle cosiddette "bodycam" ovvero delle telecamere individuali destinate all'impiego da parte di operatori della sicurezza, ma non solo. Quello che distingue le bodycam dalle altre "action cam" è la totale interfacciabilità con altri elementi dell'equipaggiamento. Ecco quindi che si può programmare la telecamera per entrare in azione quando l'agente esce dal veicolo, o quando estrae l'arma dalla fondina, o quando entra in un particolare ambiente. In pratica le possibilità sono molteplici e consentono una gestione più trasparente degli interventi operativi. 

Abbinando alta tecnologia, design e ricerca dei particolari, ma soprattutto analizzando e cercando di soddisfarne al meglio le esigenze, Transcend ha progettato la "bodycam" Body 30 appositamente per i professionisti della sicurezza pubblica e privata.

1_Body 30 fissata dispositivo di protezione balistica.jpg
La telecamera Transcend Body 30 fissata a un dispositivo di protezione balistica.

Prioritarie alcune caratteristiche che subito si possono apprezzare analizzando da vicino la body cam, tra cui, l’alta definizione delle immagini, con  un ottimo bilanciamento luci/ombre, la stabilizzazione mediante un sensore della Sony 6-axis MEMS a sei assi che riduce l'effetto di movimento della camera per aumentare la qualità delle riprese video, un’apertura  focale 2.0 con un angolo di 130° gradi, nonché l’illuminazione notturna con visore ad infrarossi che si attiva automaticamente ed opera in questa modalità in scala di grigi.

Immagini che possono essere trasmesse in streaming tramite connessione Wi-Fi e Bluetooth direttamente sullo smartphone dell'operatore il quale può gestire varie funzioni tecniche, che diventano tattiche nell’impiego professionale di polizia.

La Body 30 della Transcend è una cam di qualità, che ha molti punti di forza tra cui da non sottovalutare, le caratteristiche tecniche e l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Durante il periodo di prova, propedeutico alla redazione di questa recensione la Body30 è stata adoperata per quasi due mesi durante varie attività soprattutto di servizio, ed in molteplici contesti ordinari e straordinari collegati alla sicurezza, tenendola applicata a mezzo l’apposita clip al cinturone dell’operatore o sull’uniforme in varie condizioni operative e meteo, anche con pioggia ed in modalità notturna.

2_Trascender Body 30 agganciata alla tasca a mezzo clip.jpg
La Trascend Body 30 agganciata alla tasca a mezzo della clip.

Essendo uno strumento destinato ad operatori della sicurezza in genere, i quali possono essere esposti a presunti possibili rischi e sollecitazioni, si è cercato di prolungare il periodo di prova al fine di testarne direttamente sul campo le caratteristiche, al fine di offrire un reale punto di vista di uno strumento che si ritiene strategico tra le nuove dotazioni individuali o di reparto dell’operatore di polizia/sicurezza attuale.

La Transcend Body30 in tale periodo è stata anche impiegata in altri contesti, tra cui l’attività venatoria, l’outdoor, le attività sportive e addestrative, o ad esempio durante esercitazioni di tiro a fuoco in poligono o durante servizi pubblicistici. La camera ha subito anche urti rilevanti, ed è ad esempio caduta accidentalmente dall’altezza di 2,5 metri su una superficie dura non riportando danni e non evidenziando problematiche.

La stessa ha dato globalmente ottimi risultati, non riscontrando anomalie e risultando affidabile ed essenziale per chi pretende delle caratteristiche superiori alla media e di qualità da uno strumento per impiego quotidiano.

Durante l’utilizzo, si è apprezzato come sia utile disporre di un dispositivo professionale per poter registrare delle situazioni imprevedibili. E’ altresì emersa anche l’utilità durante le operazioni ed i primi interventi, dove ad esempio monitorare il sopralluogo effettuato su un’avvenuta richiesta d’intervento può assicurare all’operatore fonti di prova o comunque evidenziare anche dalla successiva analisi dei filmati, particolari utili, che alle volte rischiano di passare inosservati ai fini investigativi/operativi.

Comandi manuali

Balza subito all’occhio nella parte anteriore della cam, il pulsante d’accensione e registrazione di più grande dimensione rispetto a quello sottostante della fotocamera (in realtà è una funzione quick snapshot).

3_La Trascender Body30 si presta bene anche per l'ancoraggio al cinturone in posizione orizzontale.jpg
La Body 30 si presta bene anche all'ancoraggio al cinturone in posizione orizzontale.

Guardando frontalmente la camera sul lato sinistro troviamo un pulsante per la connettività a mezzo Bluetooth, che è anche, un indicatore di livello di carica della batteria, il quale si attiva premendolo una volta, e facendo così accendere con un lampeggio, sul lato superiore destro della body 30, rispettivamente, un led verde per indicare batteria carica, un led arancio per carica media ed un led rosso per batteria scarica.

Il pulsante posto sul lato destro della Transcend, è invece un utile indicatore tattico dello stato in cui si trova la bodycam. E’ un pulsante che attiva e disattiva la modalità “nascosto” tenendolo premuto ed al contempo attiva e disattiva l’audio, premendolo in successione due volte. Ad audio disattivato, si accende anche, sul lato superiore sinistro, un led di colore rosso che rimarrà acceso fisso fino alla sua disattivazione. Tale pulsante, risulta anche utile quando in una situazione di stress dove non possiamo interfacciare la body 30 con il telefono, esso ci dà sempre la possibilità di passare celermente da una modalità all’altra.

Caratteristiche tecniche e di gestione

Importante per una cam di questo genere la durata della batteria al CoPolimero di Litio che nella Transcend DrivePro Body30 garantisce sicuramente di coprire più di un normale turno di servizio di polizia e anzi a led spenti riesce anche a raddoppiarlo.

4_La body cam viene venduta con due supporti di ancoraggio, di cui uno a clip rotante a 360 gradi ed  uno a velcro.jpg
La Body 30 viene venduta con due supporti di ancoraggio, di cui uno a clip rotante a 360 gradi ed  uno a velcro.

Influisce logicamente nella durata della carica, la modalità di impiego, che riduce, qualora la body cam lavori con i led o gli infrarossi accesi. Durante le prove ha tranquillamente coperto il turno sia in modalità registrazione continua, sia in modalità buffering.

Essendo un dispositivo che verrà collegato all’uniforme o alla buffetteria dell’operatore di sicurezza, il quale può essere esposto a sollecitazioni anche violente, risulta una caratteristica importante, la resistenza agli urti ed alle cadute. 

La Body30 ha infatti certificazione militare americana effettuata in laboratorio (MIL-STD-810G 516.6-Transit Drop Test) oltre ad una buona resistenza all’acqua (questa non coperta da garanzia biennale, in quanto è dominante la cura e l’impiego che se ne fa, avendo parti soggette ad usura), agli spruzzi ed alla polvere di grado IP67 conforme allo standard IEC 60529 e quindi si presta bene ad un impiego nei servizi di polizia e sicurezza.

Gestione operativa a mezzo App

Con una apposita App  denominata "DrivePro Body” della Transcend scaricabile sia per gli smartphone iOS che Android si può gestire la cam e visualizzare impostazione e galleria delle immagini e dei video.

5_Lente e illuminatori in evidenza, si nota altresç il pulsante laterale destro destro per comandi led e audio.jpg
Lente e illuminatori in evidenza, si nota anche il pulsante laterale destro per comandi led e audio.

Peculiarità di questa App è anche la gestione operativa della camera, che permette infatti, direttamente dallo smartphone, di avviare o stoppare la registrazione, di scattare foto, di accendere o spegnere il microfono della bodycam e tatticamente di accendere o spegnere il led posto nella parte anteriore della cam. Quest’ultima funzione in impiego operativo di polizia può essere fondamentale nel caso in cui le condizioni operative di ripresa debbano essere svolte in modalità occulta (in questa modalità l’indicatore di suono e quelli luminosi  vengono disattivati).

Funzione Pre-event buffering mode (una prova sempre documentata)

Gran parte delle bodycam in commercio lavorano attivando la registrazione quando fisicamente l’operatore preme il pulsante di avvio, nella Body30 la funzione Pre-event buffering permette di avere una registrazione precedente al punto di avvio dell’evento da 30 secondi fino a due minuti prima, il che ad esempio, in una situazione di controllo di polizia dove non si può avere cognizione di essere sottoposti ad un’azione/evento operativo o traumatico, nel momento in cui l’operatore riesce a reagire o essere reattivo rispetto a alla situazione e attiva la stessa Body cam, si assicura una prova documentata di tutto quanto ciò è avvenuto nei due minuti precedenti.

Accensione e modalità di utilizzo

La cam dopo essere stata accesa (effettuando una pressione costante sul pulsante di avvio) inizia la sua registrazione in pre-buffering (la quale prevede il led acceso fisso di colore blu)  e che prevede la sovrascrittura sequenziale con mantenimento fino a due minuti di filmato fino a quando, non viene attivata la registrazione voluta.

Effettuando una doppia pressione sul pulsante di accensione, si attiva la registrazione voluta, la quale prevede il led acceso di rosso in posizione di lampeggio (quest’ultima può essere sicuramente anche una funzione di deterrenza, nelle normali condizioni operative dell’agente di polizia) e che si interrompe con una medesima doppia pressione del pulsante di avvio, che riporta la bodycam in buffering.

Body30 è anche il frutto delle richieste degli operatori delle forze di sicurezza

Il led per esigenze operative come detto in precedenza può essere disattivato a mezzo pulsante posto sul lato destro della stessa o a mezzo della App anche mentre si sta già effettuando una registrazione. Questa funzione è il frutto dello studio e dell’evoluzione delle precedenti bodycam, recependo le richieste pervenute dagli operatori delle forze di polizia che si trovano quotidianamente ad affrontare ed intervenire in differenti contesti operativi. Lo stesso pulsante con una doppia pressione serve anche a disattivare l’audio della body cam, che nella modalità normale con led visibili, fa si che ad audio disattivato rimanga acceso un led di colore rosso sul lato superiore sinistro.

Connettività e particolarità

6_Nella foto si notano gli illuminatori per la visione notturna.jpg
Nella foto si notano gli illuminatori per la visione notturna.

La Body 30 si può connettere al caricabatterie ed al PC a mezzo di un cavo multifunzione con porta USB 2, presenta altresì accesso Wi-Fi e Bluetooth 4.1 che ne permettono le riprese streaming.

L’App permette anche di interfacciare la bodycam in modalità live con un notevole miglioramento sia nel caso la stessa venga posizionata sull’uniforme e se ne voglia verificare l’inquadratura, sia nel caso la si usi per verificare ad esempio presenza di soggetti in ambienti chiusi senza esporsi.

L’operatore anche quando disattiva i led può affidare la corretta accensione della cam e dell’avvio registrazione a mezzo del sensore di vibrazione che in modalità normale è integrato anche da un sensore acustico che ne assicura le varie fasi e che ogni minuto ricorda la registrazione in corso. Gli intervalli video possono essere massimo di tre minuti.

Memoria e formati immagine   

La Body 30 ha una memoria incorporata di 64 Gb che assicura transcend in modalità Full HD 1080P 12 ore di filmato, in modalità 720P HD 18 ore di registrazione che arrivano a ben 35 ore in modalità a 480P VGA. Inoltre presenta una memoria cache DDR3, che può contenere in modalità buffering fino a 2 minuti di video. 

Sincronizzazione di più bodycam

Le BodyCam 30 possono essere sincronizzate in gruppo, cosicché se dalla modalità buffe ring una attiva la registrazione anche le altre dello stesso gruppo automaticamente attivano la registrazione. Tale funzione permette agli operatori così di avere poi  una visione d’insieme dell’intervento effettuato.

Accessori di ricarica, archiviazione e protezione dei file

7_ Nella foto si nota il led rosso acceso che indica la registazione in corso.jpgNella foto si nota il led rosso acceso che indica la registazione in corso

La Body 30 può essere integrata di una Docking station multifunzionale, che nel caso ad esempio di uffici di polizia o istituti di vigilanza può essere la soluzione ideale per l’operatore che al rientro dal servizio inserisce la cam nella stessa (la docking station modello TS-DPD6N la quale può contenere fino a sei Body 30 contemporaneamente) ed in completa autonomia la stessa attiva la ricarica del dispositivo e lo scaricamento dei dati nell’apposita cartella designata.

La Body30 permette di protegge i dati dagli accessi non autorizzati con una password, ed in registrazione loop sovrascrivere i file vecchi con quelli nuovi. La bodycam Body 30 è conforme al Trade Agreements Act (TAA).

Confezione e accessori

La Body 30 viene venduta completa di caricabatteria, cavo usb, due supporti di ancoraggio e ritenzione,  di cui uno con una robusta Clip rotabile a 360 gradi e uno con supporto in velcro utile anche da applicare direttamente su capi dove risulta difficile agganciare la clip.

8_ Nella confezione troviamo la body 30 accompagnata da due supporti, un caricabatteria con cavo USB per la connessione, libretto di garanzia, istruzioni e app.jpg
Nella confezione troviamo la Body 30, due supporti, un caricabatteria con cavo USB per la connessione, garanzia, istruzioni e app.

Quale accessorio acquistabile separatamente è disponibile un supporto magnetico utile per una ritenzione maggiore della bodycam in condizioni estreme o di particolari servizi con esposizione a stress indotti.

Documentare l’evento nell’ottica della protezione delle parti

La cam Transcend Body 30 è quindi un dispositivo utile che permette all’operatore di polizia, come all’addetto alla sicurezza privata, ma anche a vigili del fuoco, militari, medici, operatori di primo soccorso, istruttori o privati cittadini che ne abbiano necessità, di avere una prova documentata di quanto stia accadendo e di quanto stiano facendo durante la loro attività istituzionale e non, che permette un ampio pre-event  e caratteristiche tecniche e funzionali di rilievo, con un costo accettabile.

Modalità d’acquisto

Transcend è disponibile a fornire i dettagli dei rivenditori specializzati che potranno rilasciare quotazioni dedicate anche per le forze dell’ordine, inviando una mail all’indirizzo: team_is-nl@transcend-info.com oppure sulla pagina facebook di Transcend Italy all’indirizzo https://www.facebook.com/TranscendIT/.

La casa produttrice infatti nella sua politica aziendale prevede offerte vantaggiose sia per Comandi delle Forze di Polizia e Militari dello Stato, Comandi di Polizia locale, Istituti di Vigilanza ed  Agenzie di Sicurezza, Enti civili ed Associazioni, ma anche per i singoli operatori che decidono di dotarsi di uno strumento professionale che integra sicuramente la sicurezza sia dell’operatore sia del privato cittadino. La Body 30 è acquistabile anche da privati cittadini.

Si rinvia ai link video durante le prove:

all4hunters.com Prova sul campo della Bodycam Transcend 30. Il punto di vista del recuperatore.

https://www.facebook.com/All4hunters.it/videos/vb.576686799015799/530289697436926/?type=2&theater

all4shooters.com Anteprima test della bodycam Transcend Body 30

https://www.facebook.com/All4shooters.it/videos/vb.248322455201800/191375681766460/?type=2&theater

Scheda tecnica


Profilo

 

Dimensioni (max.)

95.9 mm x 52.2 mm x 27.6 mm (3.78" x 2.06" x 1.09")

Peso (max.)

130 g (4.59 oz)

Interfaccia

 

Tipo USBSpina da 3,5 mm a USB Type A

Interfaccia di connessione

USB 2.0

Memoria

 

Capacità

memoria interna da 64GB

Hardware

 

Visione angolare

130° (apertura focale)

Apertura

F/2.0

Alimentazione

 

Durata della batteria (completamente carica)

12 ore

Alimentazione (Max.)

Input: AC 100V-240V, 50-60Hz, 0.4A

Output: DC 5V / 2A

Formato

 

Risoluzione

Full HD 1080P

Frequenza di fotogrammi

30 fps
Formato VideoMov (H.264)

Ambiente per il corretto funzionamento

 

Temperatura operativa

-20°C (-4°F) ~ 65°C (149°F)

Temperatura di stoccaggio

-25°C (-13°F) ~ 70°C (158°F)

Valore IP

IP67

Garanzia

 

Certificati

CE/FCC/BSMI/NCC/MIC

Garanzia

Garanzia limitata di due anni (esclusa usura e permeabilità all’acqua)

Politica di garanzia

Sul sito internet per più informazioni riguardo alla policy sulla garanzia Transcend. 

Il test di caduta si basa sugli standard test militari statunitensi MIL-STD-810G 516.6 e viene eseguito in condizioni non operative. Questo non garantisce l'invulnerabilità di questo prodotto in nessun caso. Ulteriori informazioni sul test MIL-STD di Transcend sono disponibili sul sito.    

 

Contenuto della scatola

Unità completa/Cavo USB da 3.5mm/Adattatore/Clip ruotabile a 360°/Supporto in velcro

Valuta questo articolo
4.5 (56 valutazioni)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.