5

Cannocchiali da caccia Yukon Jaeger

cannocchiale su carabina
Nella serie Jaeger è anche presente il 3-12x56mm, che sarà oggetto di una prova individuale

Abbiamo già parlato della gamma di ottiche da puntamento Jaeger del produttore lituano di ottiche convenzionali ed optoelettroniche diurne e notturne Yukon Advanced Optics

Considerando le caratteristiche davvero interessanti di questi prodotti, pensati principalmente per l’uso venatorio ma che possono proficuamente anche essere impiegati per il tiro informale, sportivo ed almeno in un caso, quello del Jaeger 1-4x24, persino per l’impiego professionale, abbiamo richiesto – ed ottenuto – di poter esaminare e provare alcuni esemplari della gamma, composta attualmente da quattro cannocchiali ad ingrandimento variabile: 1-4x24, 1,5-6x42, 3-9x40 e 3-12x56.

reticolo cannocchiale
I quattro reticoli disponibili, a seconda del modello, nella serie Jaeger: il T-01i, lo X-01i, lo X-02i e l'immancabile Mildot M-01i

Ciascun cannocchiale è poi disponibile con una selezione di reticoli illuminati, da due a quattro a seconda del modello. Abbiamo ricevuto in prova i modelli Jaeger 1-4x24 con reticolo T01i, il 1.5-6x42 con reticolo X01i e il 3-9x40 con reticolo M01i.

I prodotti Yukon, così come i prodotti e le ottiche degli altri brand di proprietà del gruppo (tra cui spicca Pulsar, di cui abbiamo provato recentemente un visore termico, il Quantum HD38S), sono distribuiti in Italia dalla Adinolfi S.r.l. di Monza. Vediamo di esaminare le caratteristiche comuni a tutta la gamma delle ottiche Yukon Jaeger.

cannocchiale da caccia
La serie Jaeger di Yukon è interamente costruita in Bielorussia e non in qualche paese asiatico

Jaeger: ottiche Made in Europe

Prima di tutto, vale la pena di sottolineare che queste ottiche sono interamente realizzate in Europa, e precisamente in Bielorussia, e non in oriente. 

Il corpo delle ottiche è di tipo monolitico, con un diametro di 30mm, realizzato interamente per asportazione di truciolo su macchine a controllo numerico da billetta di alluminio, successivamente anodizzato, con pareti sovradimensionate per sopportare sollecitazioni elevate, e certificati per l’impiego con armi di grosso calibro (fino a 7000 Joule). 

È riempito di azoto e ogni elemento ottico è multicoated. 

Colpiscono le notevoli dimensioni della campana posteriore, che oltre ad essere necessarie per accomodare l’equipaggio ottico dell’oculare dotato di esteso campo visivo ed estrazione pupillare (quest’ultima di ben 90mm), permettono un diametro elevato della ghiera gommata per la regolazione degli ingrandimenti, che risulta particolarmente agevole da azionare nonostante sia molto frenata.

cannocchiale su fucile
Tutti i cannocchiali della serie Jaeger si contraddistinguono per le dimensioni davvero compatte

L’oculare è dotato di ghiera rapida per la regolazione delle diottrie, da + a – 2,5. Lo schema ottico è identico per l’oculare usato su ciascun cannocchiale, mentre è diverso il rapporto di zoom per le ottiche 1-4x24, 1.5-6x42 e 3-12x56, con un rapporto 4x, e il modello 3-9x40, con un rapporto 3x. Come abbiamo detto, il reticolo – posto sul secondo piano focale - è disponibile con vari disegni ma sempre con il punto centrale illuminato; inusuale la batteria usata, una CR2354, al posto della onnipresente CR2032. Nonostante questo, non è affatto di difficile reperibilità (su Amazon, ad esempio).

torretta cannocchiale
La terza torretta ospita il reostato per la regolazione dell'intensita luminosa del reticolo e la batteria CR2354
torrette cannocchiale
Le torrette di elevazione e deriva sono resettabili a zero. Il valore dei click è di ¼ MOA eccetto per il modello 1-4x24, che è di ½ MOA

La parallasse è fissa a 100m per tutti i modelli, la terza torretta ospita la batteria ed il reostato per la regolazione dell’intensità del punto luminoso. La manopola ha una posizione di spento tra ogni livello di intensità, e possiede anche una speciale posizione NV per l’impiego con aggiuntivi optronici notturni (intensificatori di luce).

Le torrette di elevazione e deriva sono protette con dei tappi in alluminio, per mantenere la resistenza all’acqua certificata IP7 devono essere chiuse; non ci è piaciuta la filettatura molto fine tra il tappo e la base delle torrette, facilmente danneggiabile inclinando anche di poco il tappo durante l’avvitamento.

Per tutti i modelli, i click sono da ¼ MOA (7,25mm /100m), con la sola eccezione dello Jaeger 1-4x24, che è di ½ MOA (14,5mm/100m). Le torrette sono resettabili a zero con estrema facilità, basta sollevare la torretta per poterla ruotare sullo zero una volta effettuato l’azzeramento.

Lo Jaeger 1-4x24 con reticolo T01i

cannocchiale da caccia 
Lo Jaeger 1-4x24 è davvero compattissimo e ben si presta all'impiego per la caccia in battuta e per il tiro sportivo
cannocchiale oculare
L'ampio oculare consente di usare lo Jaeger 1-4x24 impostato ad 1x come un "punto rosso', con entrambe gli occhi aperti

Abbiamo montato questa ottica su di una carabina semiautomatica sportiva di tipo M4, oltre che su di una carabina da caccia semiautomatica adatta per la battuta. Siamo rimasti molto favorevolmente impressionati dalle caratteristiche ottiche alla posizione di ingrandimento unitario, impostazione dello zoom che di fatto consente l’impiego dell’ottica come se si trattasse di un “punto rosso”, permettendo di mirare con entrambe gli occhi aperti. 

reostato cannocchiale
Il reostato presenta ad ogni livello di luminosità un intervallo di spento ed una posizione di luminosità specifica per l'uso con i visori notturni

A distanze superiori agli 8 metri, l’errore di parallasse non influisce, mentre al di sotto si tende a notare una discreta aberrazione geometrica. In ogni caso, mantenendo una corretta posizione della testa e della guancia sul calcio, si rimane sorpresi dalla qualità visiva, dall’ampio campo visivo e dalla completa assenza della tipica “visione a tunnel”, soprattutto considerando la classe di prezzo a cui appartiene questa ottica. Davvero notevole, inoltre, la capacità di regolazione della torretta di elevazione, ben 6,5m di range a 100m.

Nata per la caccia in battuta, può essere apprezzata anche per impieghi sportivi e in qualche caso professionale.

Lo Jaeger 1.5-6x42 con reticolo X01i.

cannocchiale yukon 1.5.6x42
Luminoso e performante, il Jaeger 1.5-6x42 si è dimostrato interessante per la caccia in battuta come per i tiri fino a 200m
cannocchiale da caccia
Anche il Jaeger 1.5-6x42 è basato su di un compatto schema ottico con rapporto di zoom di 4x

Si tratta di un cannocchiale prettamente venatorio con una estensione di ingrandimenti che lo rende ideale per la caccia alla battuta come per il tiro a distanze medie, fino ai 200 m, e soprattutto contro bersagli in movimento. Davvero compatto, lo abbiamo provato su un Benelli Argo E in .308 Winchester e ne abbiamo potuto apprezzare le caratteristiche di luminosità e flessibilità nello zoom.

Lo Jaeger 3-9x40 con reticolo M01i.

cannocchiale Jaeger 3-9x40
Il cannocchiale Jaeger 3-9x40, oltre che per uso venatorio, si presta molto bene anche per il tiro in poligono
cannocchiali da caccia Yukon Jaeger
Il 3-9x40, a differenza degli altri modelli Jaeger, è basato su di uno schema ottico abbastanza conservativo con zoom da 3x

Un vero e proprio classico, definito dallo stesso produttore “ottica tuttofare”, anche se connotato da un limitato range di ingrandimenti e meno compatto e luminoso rispetto agli altri due modelli provati. È adatto alla maggior parte delle tipologie di caccia, e rappresenta una ottima scelta come cannocchiale di mira per l’uso informale e ludico in poligono fino a 300m, economico, di eccellente qualità ottica rispetto al prezzo, con una buona nitidezza e definizione. La robustezza meccanica è ottima, le torrette permettono una regolazione complessiva di 2,78m a 100m. Il reticolo montato è il M01i, una variante del mildot, che consente una corretta stima delle distanze quando l’ingrandimento è impostato a 9x.

cannocchiale su carabina
Il cannocchiale Jaeger 3-9x40mm montato su di una carabina Bolt Action CZ 550 calibro .308 Winchester

In conclusione, siamo stati favorevolmente impressionati dai tre cannocchiali Yukon Jaeger provati, soprattutto dallo 1-4x24 con reticolo T01i e dall’1.5-6x42 con reticolo X01i. 

Il rapporto prezzo prestazioni è sorprendente, sia per la qualità ottica che per la qualità costruttiva e dei materiali, considerando che il prezzo consigliato al pubblico di questi strumenti si attesta rispettivamente tra i 450 ed i 485 euro.

Ringraziamo l'Armeria Frinchillucci di Roma per la cortese assistenza prestata.

Clicca qui per la galleria fotografica dei cannocchiali Yukon Jaeger


Per ulteriori informazioni visita il sito Yukon Advanced Optics

Valuta questo articolo
5 (8 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Yukon Jaeger Series, 1-4x24, 1.5-6x42, 3-9x40
SCHEDA TECNICA

data-table-a-placeholderFranco Palamaro

€450 - 485
FabbricanteYukon Advanced Optics (www.yukonopticsglobal.com)
DistributoreAdinolfi Srl (www.adinolfi.com)
ModelloJaeger 1-4x24, 1.5-6x42, 3-9x40
TipoCannocchiale diurno 
Ingrandimentovariabile 1-4x, 1.5-6x, 3-9x
Diametro obiettivo24mm, 42mm, 40mm
Estrazione pupillare90mm
Regolazione diottrica± 2 diottrie
ReticoloIlluminato sul secondo piano focale. Disponibili i seguenti disegni a seconda del modello: T01i, X01i, M01 e X02i
TorretteCon zero resettabile, valore dei click per tutti i modelli ¼ MOA eccetto per il 1-4x, ½ MOA
Diametro tubo30mm
Lunghezza complessiva237mm, 295mm, 318mm
Peso (senza attacchi)470 g, 590 g, 620 g 
Materiali/FinitureTubo monolitico in lega di alluminio anodizzato nero, con elementi ottici a bassa dispersione
NoteStrumenti con certificazioni di impermeabilità IPX7, riempiti di azoto, usano una batteria al litio da 3V CR2354
Prezzi450 € - Jager 1x4x24, sku: 23025
485 € - Jager 1.5-6x42, sku: 23026
475 € - Jager  3-9x40, sku: 23027
(prezzi consigliati dal produttore e comprensivi di IVA)
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.