4.6

La verità sul piombo nelle munizioni: fatti, studi scientifici, e tutto quello che dovete sapere per capire quali conseguenze potrebbe avere un divieto sull'uso del piombo

Cari cacciatori e tiratori: parliamo ancora un po' del divieto UE sulle munizioni di piombo. Il mese scorso vi abbiamo riferito del rinnovato tentativo in tal senso da parte della Commissione Europea . Quest'ultima ha chiesto all'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) di preparare una proposta di restrizione sull'immissione nel mercato e sull'uso del piombo nelle munizioni (pallini e proiettili).

Quel che dà più fastidio in questa ennesima iniziativa anti-armi della UE – perché tale è, di fatto – è che ora viene spacciata per preoccupazione per l'avvelenamento da piombo e "i rischi per la fauna selvatica e gli esseri umani (attraverso il consumo di selvaggina)".  Chi potrebbe mai obiettare contro un'iniziativa volta a evitare "le sofferenze degli animali" e i "potenziali incidenti a cacciatori e tiratori sportivi"? E' per il nostro bene dopotutto, giusto?

Ma le munizioni al piombo metallico sono davvero "velenose"? 

Ma c'è davvero un serio rischio di avvelenamento da piombo per l'uomo e gli animali legato ai proiettili e ai pallini di piombo? E, soprattutto, è scientificamente provato? Il solo fatto che le nuove proposte di restrizione dell'UE dovrebbero riguardare persino il piombo utilizzato nei pesi da pesca dovrebbe suscitare qualche dubbio sulla loro pretesa di scientificità.

Un utile sito web con fatti e studi scientifici: leadinammunition.com

Cacciatore mentre carica il suo fucile
Quando si tratta di ecotossicità e tossicità per l'uomo, non è stato dimostrato quanto sia realmente dannoso il piombo nelle munizioni. La dimensione delle particelle è il fattore decisivo per definire i potenziali effetti sulla salute umana o sull'ambiente.

Beh, leadinammunition.com è un sito web il cui scopo è quello di " fornire al lettore informazioni corrette sull'uso del piombo nelle munizioni " poiché "sussiste in effetti una generale mancanza di informazioni e/o disinformazione sulle buone pratiche di gestione del piombo metallico già in uso nel settore della caccia e del tiro, sui reali effetti dell'ingestione di piombo metallico e sulle possibili conseguenze che materiali alternativi potrebbero avere sia sull'ambiente che sulla salute umana" .
Possiamo raccomandare vivamente questo sito web . Qui potete trovare molti documenti interessanti, opera di ricercatori ed esperti provenienti da tutto il mondo. Abbiamo giusto raccolto alcune citazioni illuminanti qua e là.
Ad esempio, uno studio intitolato  “Incidence and Repercussion of Lead Pellets Introduced into the Terrestrial Environment on Terrestrial Game Birds” ("Incidenza e ripercussioni dei pallini di piombo introdotti nell'ambiente terrestre sugli uccelli selvatici terrestri") compilato da un team di ricercatori spagnoli, i quali concludono che la concentrazione media di piombo nel fegato dei volatili terrestri, un organo che è un buon indicatore di esposizione al Pb, "è bassa, indicando così una buona situazione per quanto riguarda questo contaminante. La concentrazione media riscontrata è stata dieci volte inferiore alla soglia di concentrazione di esposizione ambientale descritta in bibliografia come la più restrittiva" .

Oppure, per quanto riguarda la salute umana, si può apprendere che già nel 2012 l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha condotto un'analisi di sensibilità sull'esposizione umana per determinare, attraverso la dieta , quali alimenti contribuiscono maggiormente all'assunzione di piombo.

Da dove proviene realmente l'assunzione di piombo nel corpo umano?

Sulla base dei dati disponibili, l'EFSA ha concluso che il principale contributo all'assunzione di piombo "è fornito da prodotti a base di cereali (16,1%), latte e prodotti lattiero-caseari (10,4%), bevande analcoliche (10,2%), verdure e loro derivati (8,4%), acqua (7,0%), bevande alcoliche (6,7%)" , aggiungendo che "il consumo di carne di selvaggina ad alta concentrazione di piombo non modifica in modo significativo l'assunzione totale" .

Rubinetto dell'acqua
Il consumo di carne di selvaggina ad alta concentrazione di piombo è pericoloso? Secondo studi scientifici, bere acqua del rubinetto per una settimana è "velenoso" come mangiare il cibo più "contaminato dal piombo" d'Europa.

Inoltre, due qualificati ricercatori svedesi rivelano che mangiare 3 kg di carne di cinghiale – uno degli alimenti più "contaminati" in Europa, con un contenuto di 4,7 mg di piombo per kg. a seguito dell'uso di piombo nelle munizioni – è "equivalente all'esposizione di una settimana di consumo di acqua del rubinetto conforme ai limiti di piombo definiti dalle autorità UE" . Esatto: bere acqua del rubinetto per una settimana è "velenoso" quanto mangiare il cibo più "contaminato dal piombo" d'Europa.

Lasciamo a voi il piacere di scoprire molti altri studi e ricerche sul sito web citato, che raccontano la verità sul piombo nelle munizioni.
Con questo vogliamo dire che il piombo fa bene e non c'è alcun problema? No. Affermiamo semplicemente che la scienza è una cosa, e l'ideologia è un'altra . È la stessa differenza che passa tra un rischio dimostrato e una crociata.
Come abbiamo già detto, i materiali alternativi per le munizioni costituiscono più un problema che una soluzione, mentre il tentativo della Commissione Europea e dell'ECHA potrebbe bloccare del tutto l'uso di munizioni per fucili da caccia e colpire seriamente tutte le discipline di tiro. E soprattutto, pensate davvero che dopo aver bandito il piombo nelle munizioni, si fermeranno lì?

In conclusione, vogliamo lasciarvi questa citazione tratta dal sito web   leadinammunition.com

" Sebbene l'uso del piombo nelle munizioni sia già fortemente regolamentato e la sua corretta gestione nella caccia e negli sport di tiro a segno minimizzi possibili impatti negativi sull'ambiente e sulla salute, esso è molto spesso soggetto a sistematiche richieste di sostituzione con materiali alternativi, soprattutto da parte di organizzazioni non governative, gruppi politici nazionali e internazionali, nonché convenzioni internazionali volte a proteggere l'ambiente e le specie animali. "SENZA PIOMBO" NON SIGNIFICA NECESSARIAMENTE "SENZA PROBLEMI".

Stiamo parlando di "piombo" o di "piombo metallico" nelle munizioni?

Per farla breve: la dimensione delle particelle è il fattore decisivo per definire i potenziali effetti sulla salute umana o sull'ambiente. In questo senso, il piombo nelle munizioni non è lontanamente paragonabile al piombo nei combustibili di un tempo. Per quanto riguarda l' ecotossicità e la tossicità per l'uomo, non è stato dimostrato quanto sia realmente dannoso il piombo nelle munizioni. Esistono ovviamente dati ECHA che si basano su proiezioni, ma che non tengono conto delle dimensioni delle particelle. Le proiezioni al posto degli studi scientifici non rendono giustizia all'argomento.

all4shooters.com / all4hunters.com vi terrà informati. Continuate a seguirci!


Valuta questo articolo
4.6 (9 valutazioni)
Questo articolo è disponibile anche in queste lingue:
Il corretto e completo funzionamento dei nostri servizi richiede i cookie. Facendo clic sul pulsante [OK], acconsentite al nostro dominio Internet utilizzando i cookie.