Riedizione delle cartucce Baschieri & Pellagri GP Limited Edition

Dal 2017 Baschieri & Pellagri presenta un prodotto vintage, ricreando ogni anno un’edizione limitata di cartucce che hanno fatto la storia. Questo progetto fa parte del patrimonio di Baschieri & Pellagri e nasce dalla voglia di regalare a tutti gli appassionati un viaggio attraverso la storia. Le nuove edizioni, a tiratura limitata, celebrano il passato, reinterpretando in chiave contemporanea i caricamenti, senza però intaccarne l’identità che li ha resi unici e inimitabili. Dopo Mb Tigre, F2 Super Flash e Mb Gigante, nel 2021 Baschieri & Pellagri presenta una riedizione, a tiratura limitata della mitica GP.

Cartucce Baschieri & Pellagri GP: storia e dettagli

La polvere GP nasce nel 1940 creata da Adolfo Manfredi e deve il suo nome alle iniziali dei due figli a cui Adolfo volle dedicarla, Gianni e Paolo Manfredi. 

Negli anni questa polvere è stata utilizzata per caricare svariate tipologie di cartucce. È la prima polvere da caccia che si inserisce fra le polveri da tiro per dosi da 24 e 28 grammi e dosi con grammatura superiore da 32 e 34 grammi. La GP è una polvere monobasica creata con della nitrocellulosa ad elevato contenuto di azoto, dal caratteristico colore giallo, ideale per le grammature intermedie del calibro 12, ma ottima anche nei calibri 16 con dosi di 27/ 28 grammi e nel calibro 20 con  dosi da 24/ 25 grammi. I primi risultati ottenuti all’epoca furono già sorprendenti, si ottennero infatti cartucce di ottima velocità, circa 380 m/s e pressioni molto ridotte, circa 420 bar. Particolarmente apprezzata per queste sue caratteristiche venne prodotta ininterrottamente e negli anni 60 in edizione speciale adottata anche dall’aeronautica militare sia per uso sportivo, sia per la tutela degli aeroporti e l’allontanamento degli stormi di uccelli che costituivano un pericolo per i voli. 

Cos’è la polvere GP oggi? 

Una polvere specialistica, vivace ed elastica, ottima per i caricamenti leggeri e medi, molto scorrevole, non è più la monobasica di un tempo ma una nitrocellulosa moderna modificata con un 10% di nitroglicerina con notevoli miglioramenti nel rendimento. Accorgimento importante per gli appassionati di ricarica, è l’abbinamento della polvere GP con borraggi morbidi e dal buon grado di elasticità come il feltro, mai troppo rigidi. 

Per questa edizione 2021 della sua serie limitata Baschieri & Pellagri dopo un sondaggio avvenuto sui canali social per ascoltare le opinioni e i desideri dei cacciatori, ha deciso di proporre la cartuccia GP in calibro 12 con dose da 34 grammi, le cui doti balistiche sono adeguate ad un utilizzo a caccia veramente ampio, selvaggina stanziale, selvaggina migratoria maggiore e minore, pensando ai colombacci, al beccaccino, alle cesene, ma anche al fagiano e alle pernici nella caccia con i cani da ferma con tiri nelle medie distanze. Il bossolo utilizzato  dalla cartuccia GP è da 65 mm in cartone con chiusura ad orlo tondo e provvisto di couvette e borra in feltro di tipo tradizionale. Le numerazioni di pallini disponibili sono 7-8-9. Sono stati studiati 3 packaging differenti per rendere omaggio ad un marchio storico come la GP, per ripercorrere la storia della sua immagine e regalare a tutti gli appassionati un tuffo nel passato con cartucce da godere a caccia e da collezionare.

Baschieri & Pellagri GP Limited Edition 2021: Guarda qui il nostro video di all4hunters.com

Questo articolo è disponibile anche in queste lingue: