Zero Tolerance ZT400

Zero Tolerance ZT400
Il coltello chiuso con la robusta clip
Flipper
Un flipper integrale alla lama consente un'apertura rapidissima
Blocco della lama
La soluzione liner lock per il blocco della lama

Se il buongiorno si vede dal mattino, la tolleranza zero si vede dai dettagli. Specialmente quando la meccanica sia abbastanza complicata dal sistema di apertura assistita. Vi sono, sostanzialmente, due possibilità. La molla che fornisce la spinta alla lama può essere uno spezzone di filo d’acciaio armonico, di adeguata sezione, che si alloggia in un distanziale posto al termine del manico dal lato opposto al perno di rotazione. Il sistema costa poco, è facile montarlo, ma ha un difetto ineliminabile: richiede che il dorso del manico sia almeno parzialmente chiuso. Non è detto che questo debba necessariamente generare inconvenienti, ma certo non facilita la pulizia del coltello. Ecco che si adotta un altro sistema. In questo caso la molla è coassiale al perno di rotazione. Si tratta di una molla a spirale cilindrica, concettualmente simile a quella del bilanciere nei cronometri da marina, che viene avvolta dalla lama in chiusura e che si svolge consentendole di aprirsi. La tensione della molla è accuratamente calcolata perché vi sia un punto morto collocato in modo tale da mantenere in posizione la lama quando essa è chiusa; la potenza della molla è anch’essa calcolata perché non sia di ostacolo alla chiusura del coltello. Aprendo la lama di un certo angolo, si supera il punto morto e la molla entra in azione completando l’apertura. Sembra molto complicato quando lo si descrive, ma è un sistema abbastanza semplice. Richiede una messa a punto rigorosa, dopo di che tutti i coltelli costruiti con i componenti così come risultano dalla messa a punto non avranno problemi di funzionamento.

È chiaro che un sistema di questo tipo richiede una eccellente precisione costruttiva, pena lo svincolo della molla dalla sua sede all’una o all’altra estremità e, quindi, la perdita della funzione di apertura assistita. Non solo, ma collocandosi intorno al perno di rotazione, questa molla è in un punto critico, in cui la tolleranza costruttiva deve essere sufficiente per consentire la rotazione della lama, ma sufficientemente stretta da non farle prendere gioco. Una lama malferma non consentirà mai un uso  facile del coltello. Allo scopo, non troviamo le solite rondelle di teflon che devono diminuire gli attriti tra lama e guancette, ma due robuste bronzine. Hanno anch’esse una funzione antiattrito, ma sono ben più solide del teflon. Se aggiungiamo che queste bronzine stanno tra l’acciaio della lama e quello dei due liners affogati nelle guancette in alluminio anodizzato, abbiamo un’idea ben chiara della robustezza dell’insieme. Il resto del coltello è costruito con le stesse caratteristiche. Le guancette, irrobustite come si è detto dai liners d’acciaio, sono spesse ben 4 mm. Anodizzate in un nero profondo, una delle due è liscia perché deve scivolare sul tessuto quando il coltello è agganciato a una tasca per mezzo della clip. L’altra reca un inserto in materiale gommoso, che evita lo scivolamento in mano.

L'inserto in smerioglio
Per un eccellente grip c'è questo inserto in smeriglio

L’inserto è uno solo, anche se il disegno  fa pensare a svariati piccoli inserti. Il materiale gommoso, a differenza dello smeriglio, non scortica in caso di uso prolungato e senza guanti. La cosa interessante del manico, comunque, è la forma complessa che ne evita la rotazione nella mano anche con mani bagnate o addirittura unte. L’insieme di forma e incavo per l’indice consente l’uso vigoroso del coltello anche in trazione. La forma della lama merita qualche considerazione. Il tagliente concavo consente di tagliare funi senza che queste sfuggano alla lama. La punta a scalpello è notoriamente robusta. Qui l’angolo con il tagliente concavo è molto aperto, per consentire sia di tagliare fino in punta sia di lavorare effettivamente di punta. Un falso controfilo agevola la penetrazione. La promessa di creare un coltello professionale è stata mantenuta.

 

Scheda Tecnica

Costruttore Zero Tolerance, USA 
ModelloZT400 Scavenger
Tipo Coltello tattico professionale
Materiale della lama S30V 
Lunghezza lama 90 mm 
Finitura  TiN 
Materiale del manico Alluminio anodizzato 
Spessore delle guancette 4 mm 
Lunghezza del manico 126 mm 
Lunghezza totale 215 mm 
Peso  148 g